Condividi, , Google Plus, Pinterest,

Stampa

Posted in:

Social Influencer: 5 modi di riutilizzare e monitorare i loro contenuti

onim

Social Influencer: 5 modi utili per riutilizzare e monitorare i loro contenuti nel post odierno di Noemi per Pop Up

Di attività di Social Influencer ne abbiamo parlato spessissimo, sottolineando la valenza e il valore che apportano al brand ma forse non ci siamo mai soffermati abbastanza ad analizzare il modo in cui potremmo continuare a sviluppare questi contenuti anche a campagna ormai finita.

Insomma il senso è questo: dal momento che il potenziale dei nostri cari social influencer (che siano food influencer, fashion influencer, travel influencer, tech influencer e via discorrendo) è assolutamente importante per qualunque strategia di social media marketing, perché non riutilizzare i contenuti da loro generati per il nostro brand?

In questo post a cura di Pop Up Magazine vedremo insieme 5 modi utili per riutilizzare i contenuti generati dagli influencer e valutarne l’andamento. Buona lettura da Noemi e tutto lo staff del nostro magazine! 

Come si poteva immaginare, la potenza dell’influencer generated content va molto oltre il semplice engagement che si crea sotto al singolo post: si tratta di una strategia molto più ampia che permette al contenuto di aumentare la frequenza con la quale raggiunge il proprio pubblico, ma soprattutto permette al brand che lo sceglie di migliorare la propria attività comunicativa al di là della singola campagna di influencer marketing.

top social influencer

Con questi cinque consigli utili termina così il nostro post alla scoperta dei tanti aspetti legati al social media marketing, e nello specifico alle attività sviluppate dai social influencer.

Alla prossima dalla vostra Noemi Campegiani, sempre qui, su Pop Up Magazine!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe Our Newsletter


Don’t worry. We don’t spam.

Back to Top