Il legno protagonista nei lavoretti natalizi

0
139
natale legno foto

Il legno è un materiale che, nonostante le molteplici alternative oggi esistenti, continua a esercitare un fascino intramontabile. Oltre a trovare spazio negli arredi, è impiegato frequentemente per il fai da te e nei lavoretti creativi. Ed è all’ approssimarsi del Natale, periodo dell’anno ideale per le attività manuali, che il legno può ergersi a protagonista.

Idee originali con i dischetti in legno

Sono sufficienti alcuni dischi in legno, facilmente acquistabili in qualunque negozio specializzato nel fai da te, per dar vita a piccoli pupazzi di neve. Saranno pronti ad arricchire l’albero di Natale o le maniglie delle porte, oppure essere donati come portachiavi. Un’altra idea interessante consiste nel realizzare con i dischi in legno un pupazzo di neve in formato mignon. In tal caso unire due dischi di dimensioni differenti (il primo, più piccolo, costituirà il volto, il secondo il corpo), già dotati di fori. Colorata la superficie di bianco immergere i dischetti in un contenitore pieno di brillantini. Attendere che siano perfettamente asciutti, quindi unirli tra loro servendosi di un gancetto di metallo. Se una striscia di stoffa rappresenterà la sciarpa del pupazzo, con un pennarello verranno tracciati gli occhi. Una carota fatta con del cartoncino arancione, incollata, andrà a formare al naso.

Pacchi regalo e staccionate decorative

Quante volte capita di ritrovare in cantina o in garage delle tavole di legno, ricavate da letti o mobili e conservate per un utilizzo futuro? Le feste natalizie potrebbero rappresentare l’occasione giusta per recuperarle! Dipinta la superficie di alcune tavole di diversa dimensione con della vernice rossa, blu o bianca, e aggiunte stoffe di un colore a contrasto, si avranno a disposizione dei graziosi pacchi regalo decorativi. Un’altra idea interessante consiste nel prelevare da un bancale 4 o 5 assi di legno, e usarli per creare una staccionata di piccole dimensioni. Qualche ramoscello pieno di bacche, una stella ottenuta tagliando una tavola di legno, un’antica lanterna o un paio di lampadine, e il risultato sarà sorprendente! Infine, prelevando da un pallet delle assi di legno, tagliandole una più lunga dell’altra, si darà vita a un originale abete. Occorrerà semplicemente porre la più lunga in posizione verticale, mettendola al centro, quindi incollare in orizzontale le altre tavole (in modo che la più grande si venga a trovare alla base, e la più piccola in cima). Dipingere la superficie con della vernice per il legno (bianca o verde), terminando il lavoro aggiungendo luci a led colorate, da interno o esterno.

Casette di Natale in poche mosse

Delle casette di Natale fai da te, da regalare o presentare agli ospiti? Ecco cosa occorrerà:

  • 12 bastoncini in legno (8 corti e larghi e 5 lunghi e stretti)
  • colla vinavil
  • un paio di forbici
  • della corda
  • una pigna di piccole dimensioni (meglio se con foglie decorative)
  • vernice acrilica bianca
  • un pennello piatto
  • decori adesivi (anch’essi in legno)
  • alcune mini spighe

Iniziare preparando la base della casetta allineando tra loro i legni, separandoli in due gruppi in base loro lunghezza. Porre in orizzontale, accostandoli l’uno sull’altro, i legnetti corti, e incollarne due lunghi e sottili alle estremità, in posizione verticale. Proseguire ponendo altri due bastoncini larghi e corti in alto, in obliquo, per creare il tetto spiovente. Poi tagliare dei bastoncini, ricavando dei pezzi di lunghezza diversa: ecco la struttura da porre dietro il tetto. Incollare gli elementi con precisione, attendere qualche minuto e verificare che le basi e il tetto siano perfettamente asciutti. Incastrare i due pezzi e usare lo spago per ottenere un fiocco. Incollata su quest’ultimo la finta pigna, a dare il tocco finale saranno nastri, merletti e perline. Questa piccola creazione originale sarà destinata ad attirare l’attenzione anche degli habitué dei mercatini natalizi.

Da quanto scritto finora, appare chiaro come il legno sia utilizzabile in modo proficuo anche per decorare la casa. E chi adora mettere alla prova la proprie abilità potrà realizzare questi e altri oggetti per proporli nei suddetti mercatini. D’altro canto, la legislazione vigente consente di vendere in qualità di hobbista senza aprire la partita IVA. Occorrerà unicamente ricordarsi di compilare e rilasciare una ricevuta non fiscale che testimoni come il lavoro sia solo saltuario.