Condividi, , Google Plus, Pinterest,

Stampa

Posted in:

Spot pubblicitari famosi: quelli che hanno fatto la storia della TV

spot pubblicitari

Spot pubblicitari famosi: i preferiti di Pop Up Magazine

Spot pubblicitari famosi: quante volte vi è capitato di ripensare ad uno spot pubblicitario visto in TV o mettervi nei panni di questo o quel protagonista? In questo nuovo articolo di Pop Up andremo a mostrarvi gli spot pubblicitari che hanno fatto la storia della televisione nostrana e rimasti nella nostra memoria, anche dopo tanti anni dalla loro messa in onda. Ovviamente si tratta di una classifica soggettiva secondo i miei gusti e quindi mi scuso se avrò mancato alcune pubblicità famose. Ma avete modo di segnalarle alla redazione alla fine del post e noi, se lo riterremo opportuno, le aggiungeremo volentieri alla nostra lista.

Siete pronti? La nostra carrellata di spot pubblicitari sta per cominciare!

Spot Apple 1984

Lo spot Apple del 1984 è rimasto nella storia della pubblicità internazionale. Fu lanciato per la prima volta durante il Super Bowl americano per presentare il nuovo personal computer Macintosh. La pubblicità Apple voleva lanciare il guanto di sfida all’allora leader di mercato IBM, mediante la realizzazione di uno spot dove si presentava Macintosh come il computer in grado di abbattere conformismo e standardizzazione richiamando il romanzo di George Orwell, “1984“. Lo spot fu diretto da Ridley Scott, scritto da Steve Hayden, Brent Thomas e Lee Clow per l’agenzia pubblicitaria Chiat/Day e prodotto dalla New York production company Fairbanks Films. La protagonista dello spot Apple è stata impersonata dall’attrice Anya Major, mentre l’attore è stato David Graham.

Uno spot ancora oggi vivo nelle nostre menti e attualissimo, recitava così:

«Oggi noi celebriamo il primo glorioso anniversario delle Direttive sulla Purificazione dell’Informazione. Noi abbiamo creato, per la prima volta in tutta la storia, un paradiso di pura ideologia, dove ciascun lavoratore può realizzarsi al sicuro da invasioni destabilizzanti di verità contraddittorie e arrecanti confusione. La nostra unificazione dei pensieri è un’arma più potente di qualsiasi flotta o armata sulla terra. Noi siamo un popolo, con una volontà, una risoluzione, una causa. I nostri nemici dovranno parlare a sé stessi fino alla morte e noi li sotterreremo con la loro stessa confusione. Noi vinceremo!».

Ma questo discorso fu interrotto da Anya Major che scaglia con inaudita forza il martello che distrugge lo schermo e regala all’umanità la possibilità di scegliere. Uno spot magnifico!

spot apple 1984

Spot Barilla

Chi di voi non si ricorda i mitici spot Barilla degli anni 80-90? Personalmente ogni volta che penso al brand Barilla affiorano alla mente i ricordi collegati alle pubblicità famose che si concludevano con il claim “Dove c’è Barilla, c’è casa“. Le pubblicità più famose sono quelle che avevano come protagonista una bambina, che con l’impermeabile giallo e sotto la pioggia, salvava un gattino portandolo in casa oppure quella realizzata in collaborazione con AS Roma, di cui diventò storico sponsor negli anni ’80. In verità sono tanti gli spot memorabili realizzati in quegli anni, ma tutti hanno un unico denominatore: quello di associare il brand e il marchio Barilla alla famiglia tradizionale e ai suoi valori portanti. Spot semplici ma al tempo stesso capaci di segnare un’epoca.

Spot Nike

Siamo davanti ad una delle aziende che hanno fatto del marketing e della pubblicità uno dei suoi marchi distintivi, capaci di attrarre intere generazioni di appassionati. Il suo claim “Just do it” ha segnato un’epoca ed è stato capace di ispirare i ragazzi a dare di più, nella vita come nello sport, di rischiare e andare oltre i propri limiti. Quel motto, Fallo! è stato protagonista di innumerevoli spot pubblicitari, soprattutto a cavallo degli anni ’90 e ‘2000, dove star del calcio mondiale hanno prestato il proprio volto e la propria immagine, divenendone icone indissolubili dei valori di cui Nike si fa portatore.

Tra le diverse pubblicità televisive scegliamo quella nella quale il protagonista, Eric Cantona, in un Colosseo strapieno e alzandosi il colletto della maglietta esclama “Au revoir“, calciando un pallone infuocato che distrugge un demone che era pronto a cancellare il calcio. Uno spot magnifico!

Spot Ferrero Rochè

Torniamo in Italia con gli spot della Ferrero Rochè, che hanno fatto la fortuna del brand italiano negli anni ’90. Gli spot avevano come protagonista un maggiordomo, il mitico Ambrogio, che doveva soddisfare le voglie di una ricca donna, impersonata dalla modella e attrice americana Carol Alt. Il brand attraverso questi spot voleva mettere in risalto il posizionamento premium del prodotto, complice anche la confezione dorata, quasi a voler mettere a paragone il prodotto ad un gioiello, del quale servirsi per soddisfare quella voglia di buono che ogni tanto ci prende alla sprovvista. Gli spot andarono in onda per anni e riscossero un grande successo.

Chi di voi ancora oggi non si ricorda di Ambrogio e dei suoi Ferrero Rochè?

Spot Apple “Think Different” 1997

Torniamo ad Apple e ad una data storica: 1997. In quell’anno Steve Jobs era tornato in azienda e il brand stava ricominciando a prendere quota dopo la crisi iniziata negli anni ’90. E lo spot faceva intuire subito come Jobs incarnasse l’anima del brand di Cupertino, facendo realizzare una pubblicità il cui claim “Think different” diventa il mantra stesso dell’organizzazione. I protagonisti dello spot sono personaggi famosi che hanno fatto la storia dell’umanità nel XX secolo, proprio per il loro pensiero “fuori dagli schemi” che li ha portati a cambiare per sempre la storia dell’uomo. Uno spot bellissimo, tra i più belli di tutti i tempi.

Spot Coca-Cola

Altro brand, altra storia di pubblicità di successo a cavallo tra gli anni ’70 e gli anni 2000. Coca-Cola è diventata l’emblema degli spot pubblicitari famosi e di successo perchè aveva tutto: claim, jingle, storytelling e solitamente gli spot venivano lanciati durante il periodo natalizio, dove la mente e il pensiero di tutti noi è un pò più “morbido” per così dire e aperto al sentimento di pace e amore. Infatti Coca Cola con i suoi spot voleva proprio, un pò come fatto da Barilla, dare peso e valorizzare il periodo natalizio come quello dedicato alla famiglia e all’amore.

Ed è proprio il Natale il periodo nel quale tutte le famiglie si incontrano per celebrare questa festività, e condividere questa bibita era un modo per condividere un pò di se stessi con gli altri in un giorno così importante.

La nostra carrellata di spot pubblicitari famosi si conclude qui. Vi anticipo che questo post sarà aggiornato periodicamente così da inserire nel tempo le pubblicità più belle che hanno fatto la storia della TV.

Voi quale pubblicità ricordate con più emozione e simpatia? Scrivicelo nei commenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *