Condividi, , Google Plus, Pinterest,

Stampa

Posted in:

4 tecniche di Growth Hacking per il 2019

growth hacking

Vuoi far crescere il tuo business ancora di più nel 2019 senza investire un budget elevato?

Se la risposta è “assolutamente sì” come credo, allora la soluzione la puoi trovare nel Growth Hacking.

Cos’è il Growth Hacking?

Questo termine si riferisce al processo di sperimentazione nel marketing, nello sviluppo del prodotto, nella vendita e in altre aree aziendali. Queste strategie sono il modo migliore per far crescere rapidamente la tua impresa modulando in modo differente anche i tuoi investimenti.

Vediamo in questo post 4 tecniche di Growth Hacking semplici e low cost che puoi implementare nella tua strategia di marketing per far esplodere il tuo business!

Crea un flusso di clienti

Per far crescere la tua attività nel 2019, una delle tattiche è creare un loop virale di clienti. Con questo termine intendo indurre coloro che sono già tuoi clienti a parlare e a consigliare il tuo prodotto o servizio anche alla loro cerchia di amici e parenti. Puoi creare questo flusso per qualsiasi tipo di attività o settore per aumentare le vendite e far crescere l’azienda. Ciò che ti serve è dare delle ricompense, delle nuove offerte o dei regali ai tuoi clienti in modo che siano invogliati a raccomandarti ai loro conoscenti.

Dropbox, servizio online di archiviazione, è un ottimo esempio di loop virale ben fatto. Gli utenti hanno una certa quantità di spazio online per poter archiviare foto, video e documenti e averli sempre a portata di clic.

L’offerta ulteriore sta nel concedere più spazio di archiviazione a coloro che consigliano il servizio a parenti e amici, questo li incentiva a invitare anche altri a utilizzare Dropbox creando così un flusso potenzialmente infinito di nuovi utenti.

Considera di creare loop virale legato alla tua attività per innescare un continuo flusso di clienti e crescere rapidamente.

Crea partnership con gli influencer

Oggi, le nuove generazioni sono influenzate dalle “celebrità” di YouTube e di Instagram rispetto a quelle ormai più tradizionali della TV.

Queste star di Internet sono diventate facilmente riconoscibili soprattutto rispetto a determinati target di pubblico. Perciò non trascurate la strada dell’influencer marketing: se una o più di queste personalità suggeriscono il tuo prodotto il loro seguito ne ascolterà certamente il consiglio. Questa è un’ottima tecnica di Growth Hacking che nel 2019 ti porterà ad ampliare il tuo bacino di clienti.

FabFitFun, servizio di abbonamento a prodotti per il beauty, invia ai suoi membri e agli influencer i propri prodotti così che li pubblicizzino tramite i propri canali. Inoltre, la compagnia fornisce anche un codice sconto che gli influencer possono offrire ai propri fun per incoraggiare le vendite.

Ovviamente, maggiore è il numero dei follower degli influencer e maggiore sarà il loro costo. Le grandi compagnie lavorano con personalità di elevato spicco investendo grandi quantità di budget.

Ci sono anche influencers meno conosciuti ma che potrebbero avere proprio quel segmento di pubblico che ti può interessare. Prendili in considerazione!

influencer marketing

Aggiungi i video alla tua strategia di Content Marketing

Ormai è risaputo che il contenuto è il re quando si tratta di far crescere il traffico online. Se vuoi sfruttare le tecniche di Growth Hacking per il 2019, oltre alla creazione di contenuti scritti come articoli per blog e post sui social, dovrai anche occuparti della produzione di video. Se questi sono brevi, piacevoli e di contenuto interessante ti aiuteranno a catturare l’attenzione degli utenti, soprattutto quelli che navigano da smartphone e tablet.

I video permettono una fruizione più rapida e possono permetterti di intercettare anche coloro che non hanno il tempo per fermarsi a leggere.

Buzzfeed Tasty è uno dei migliori esempi per vedere come sfruttare i video sui social media per dare un’impennata al tuo brand online. Le ricette di Tasty su Facebook hanno raggiunto 22,8 milioni di visualizzazioni nei primi 30 giorni! Ok, l’argomento culinario viene seguito con passione da molte persone, ma questo non esclude che ognuno di noi può dare uno slancio al proprio business sfruttando nel modo giusto le tecniche di Growth Hacking per la propria attività.

Se il tuo problema è di non possedere sofisticate fotocamere e uno studio professionale, non ti preoccupare! Puoi usare Biteable, un tool gratuito online che ti permette di creare perfetti video di Instagram in pochi minuti combinando le tue immagini con modelli di video pre-creati.

Aggiungi un chatbot al tuo sito web

Nel 2019 non lasciare il tuo sito web sprovvisto di chatbot. Questo strumento ti permette di convertire un maggior numero di utenti in clienti anche mentre dormi. Se un utente visita il tuo sito e ha qualche domanda sul tuo prodotto o servizio, grazie al chatbot può ottenere immediata risposta.

Il chatbot può anche essere un supporto per i consumatori, per esempio consigliando prodotti o fornendo assistenza nel delicato momento dell’acquisto. Questo significa che il tuo chatbot può fare vendite per te mentre tu ti stai occupando di altro.

Conclusione

Seguendo queste 4 tecniche di Growth Hacking per il 2019 preparati a far crescere il tuo business. Queste sono strategie che possono essere utilizzate sia dalle grandi aziende sia dalle PMI, perché ogni impresa deve avere come scopo il progresso e l’evoluzione. Diventa leader del tuo settore e resta sempre aggiornato sulle novità.

– Leggi anche Strategie di marketing: 4 errori più comuni e come evitarli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *