Condividi, , Google Plus, Pinterest,

Stampa

Posted in:

Strategie di marketing: 4 errori più comuni e come evitarli

strategie di marketing

Scopri qui i 4 errori più comuni nelle strategie di marketing e soprattutto come evitarli

Ormai il 2018 sta giungendo al termine, e quale migliore occasione per rivalutare le tue strategie di marketing digitale e assicurarti che il tuo approccio sia il più corretto ed efficace per la tua attività?

Per aiutarti, ecco un elenco dei 4 più grandi errori commessi. Assicurati di eliminarli dalla tua strategia di marketing per il prossimo anno.

1. Non conoscere i tuoi obiettivi

“Devi sapere cosa vuoi, per sapere cosa fare.”

Spesso sentiamo cose come: “Ho bisogno di essere su tutti i canali dei social media”, ma quando chiediamo “perché?” le persone non hanno sempre una risposta. E quando lo fanno, la risposta è sulla falsariga “perché tutti lo stanno facendo” o “questo è quello che abbiamo sempre fatto”. Per far si che una strategia di marketing sia efficace e porti risultati bisogna innanzitutto definire i propri obiettivi e dopo andare a definire quali azioni, strumenti ti aiuteranno meglio a raggiungerli e non viceversa.

2. Non conoscere il tuo pubblico

Un errore abbastanza comune e piuttosto costoso è fare ipotesi su chi sarà interessato al tuo prodotto o servizio.

Con il mondo dei social media e con gli strumenti a tua disposizione (alcuni anche gratuiti), non c’è davvero alcuna scusa per non sapere chi sia il tuo pubblico e cosa stia cercando. Gran parte del successo della tua strategia dipenderà infatti dalla profonda conoscenza e coinvolgimento del tuo pubblico di destinazione, fornendo dei contenuti che li farà desiderare di interagire con te.

Più approfondisci l’analisi, più diventa facile catturare l’attenzione del pubblico e creare delle campagne che convertano di più, perchè si rivolgono a persone davvero interessate al tuo prodotto/servizio.

3. Non dare alla tua strategia di marketing abbastanza tempo per produrre risultati

A volte gli imprenditori si aspettano risultati immediati associando la velocità e la facilità di accesso che la tecnologia digitale ci offre. E quando non si vedono risultati veloci o immediati, si spaventano e alcuni si tirano indietro.

Mentre il mondo digitale si muove velocemente, il pubblico che stai prendendo di mira è umano e le persone hanno bisogno di tempo prima di dire di si. A causa degli algoritmi (e del loro costante cambiamento), tieni presente che il pubblico potrebbe non vedere nemmeno i tuoi contenuti quando inizi a pubblicarli.

La coerenza e la costanza sono le chiavi per una strategia marketing di successo. Spesso richiede più punti di esposizione prima che un potenziale cliente presti la sua attenzione ai tuoi contenuti.

4. Non capire i dati acquisiti

Ci sono così tanti dati a tua disposizione che puoi facilmente cadere in trappola e passare giorni su dati e numeri senza cavarne un ragno dal buco.  Ma stai guardando i dati giusti? E se lo sei, sai cosa farne?

Il primo passo è capire quali dati sono rilevanti. Questo dovrebbe essere determinato dai tuoi obiettivi, che puoi trasformare in KPI (Key Perfomance Indicators). Una volta misurati i dati giusti, è molto più facile vedere cosa funziona e cosa no.

Non esiste una risposta universale su quali dati sia corretto monitorare, in quanto varierà per ogni azienda. Tuttavia credo che tutti possano trarre vantaggio dall’installazione di Google Analytics sul proprio sito web.

Ti fornirà informazioni dettagliate sul tuo traffico.

Conclusione

Questi sono solo alcuni degli errori delle strategie marketing più comuni che si vedono spesso.

Il messaggio chiave qui è che prima di saltare su tutte le ultime nuove piattaforme e strumenti, devi concentrarti sul capire quali sono i tuoi obiettivi, quale sia il tuo pubblico e raggiungerle con le piattaforme per loro più importanti.

 

Fonte articolo: socialmediatoday

Fonte immagine: insivia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *