Creare un sito web nel settore alberghiero: i nostri consigli

0
176
struttura turistica foto

Nonostante i tanti problemi creati dalla pandemia da covid-19, lentamente il settore alberghiero sta tornando a crescere, anche se non ancora ai livelli pre-covid. Ma tant’è, già quest’anno si è assistito a una maggiore affluenza presso le strutture ricettive, grazie anche al programma vaccinale. Anche se nel proprio paese, gli italiani hanno deciso così di trascorrere le proprie vacanze estive nei luoghi di villeggiatura. Si contano infatti, tra luglio e agosto, ben 23 milioni d’italiani che hanno trascorso le proprie vacanze nel nostro paese (indagine condotta da Cna Turismo e Commercio) contro i 17 milioni del 2020 e i 18 milioni del 2019.

Il ritorno lento alla normalità però richiama l’attenzione degli albergatori e dei proprietari di strutture ricettive sulle strategie di marketing da adottare per richiamare nuovamente i turisti e ottimizzare i guadagni derivanti della propria attività. Uno degli strumenti di marketing più importanti per un brand alberghiero è rappresentato dal sito internet, che funge da vero e proprio biglietto da visita della struttura, oltre che da centro prenotazioni.

Nell’era di internet, avere un sito web dove convogliare prenotazioni e altre attività di marketing è divenuto fondamentale.

Vediamo in questo nuovo post a cura di Pop Up, i principali consigli del nostro magazine su come strutturare un sito internet di una struttura alberghiera. Buona lettura a tutti dal nostro staff!

Perché creare un sito internet per il tuo hotel?

Perché creare un sito internet per la tua struttura ricettiva?

Le motivazioni alla base della decisione sono molteplici. Infatti, nel 2021 è fondamentale dotarsi di un sito internet, sia nel caso si tratti di un hotel, ma anche di un B&B o solo di una casa vacanza. Questo perché, anche se ci affidiamo alle OTA, il 70% circa degli interessati, una volta controllati gli hotel su questi portali, effettuano delle ricerche dirette della struttura ricettiva, sperando di trovare informazioni utili, foto, video, o recensioni di altri ospiti.

I vantaggi di un sito web per un hotel sono riassumibili in:

  • avere uno spazio indipendente, che funge da biglietto da visita della tua struttura;
  • sviluppare attività di digital marketing (SEO, SEM, indirizzare gli utenti dei social sul tuo sito), in modo tale ottenere anche un ritorno economico dall’investimento;
  • ridurre la dipendenza dalle OTA (che percepiscono commissioni che vanno a erodere il tuo guadagno) e ottenere così prenotazioni dirette per la struttura;
  • gestire le attività in un luogo virtuale centralizzato;

Un sito web di una struttura alberghiera dovrebbe inoltre garantire una serie di standard di qualità, che consentono al brand una maggiore capacità di attrarre prenotazioni. Questi standard sono così riassumibili:

  • avere una struttura del sito intuitiva, con le principali informazioni a portata di click;
  • elevata velocità di caricamento delle pagine, perché l’utente non vuole aspettare di visualizzare il sito, previa uscita immediata e perdita di un potenziale cliente;
  • un design semplice ma al tempo stesso bello da vedere e che non sforzi troppo la vista (soprattutto da mobile);
  • Un lavoro lato SEO fatto a dovere da esperti;
  • collegare tutti i social e i contatti utili per essere contattato e seguito sui vari canali;
  • avere al proprio interno un Property Management System per hotel, come quello offerto da Amenitiz;

Quest’ultimo nello specifico consente di gestire tutte le funzioni legate alle prenotazioni e ai pagamenti, in un unico luogo virtuale, facilitando così anche il lavoro del management dell’albergo.

Conclusioni

Il settore turistico, che ha risentito pesantemente della pandemia e che pian piano sta tornando a crescere, ha bisogno sempre più degli strumenti messi a disposizione dalle odierne tecnologie. Queste le consentono non solo di farsi conoscere in tutto il mondo, connettendosi con una platea pressoché illimitata, ma al tempo stesso le consentono di ottimizzare i processi di gestione della prenotazione, lavorare sulla riduzione delle commissioni OTA, aumentare i propri guadagni e, infine, facilitare tutti i processi legati al management della struttura.

Ovviamente il primo passo in questa direzione è lo sviluppo di un sito internet, che consente di avviare il processo di digitalizzazione dell’impresa turistica insieme alla gestione efficiente dei social media ufficiali della struttura.