Condividi, , Google Plus, Pinterest,

Stampa

Posted in:

Valerio Scanu è il re del web della settimana

La notizia sta rimbalzando in tutto il web: Valerio Scanu sarà sulla nuova confezione Melegatti, ad annunciarlo è lo stesso cantante con un tweet:

valerio scanu melegatti

Da come si puo’ vedere sarà una limited edition dai colori tipicamente “natalizi”..

Sui profili Melegatti e sul suo sito non c’è traccia della foto o della notizia di questo strambo confezionamento, che sembra tanto finto, ma i più attenti sapranno che la collaborazione fra l’artista e il marchio dolciario è tutt’altro che nuova, già nel 2014 Scanu ha girato uno spot per Melegatti.

Le scelte dei consumatori premieranno questo binomio inusuale o si terrano legate le classiche confezioni? Ci sarà da attendere poco più di un mese e poi lo sapremo.

Gli altri fenomeni del web della settimana? eccoli:

Sta girando in queste ora una falsa notizia di una chiamata privata fra una figlia e sua mamma, quest’ultima dice alla figlia:“La situazione è molto più tragica, in tv dicono un sacco di bugie anche sulla bomba che oggi hanno messo a Lepanto” e aggiunge:“La madre di Anastasia lavora al ministero degli Interni e là arrivano notizie che ovviamente non sappiamo noi. Era molto molto preoccupata. La bomba sulla metro c’era e questi dell’Isis vogliono colpire i giovani”

Dopo i primi momenti di panico e dubbio si è capito che era una bufala e subito è partita una vera e propria tempesta mediatica:

Da come si puo’ vedere gli utenti di Facebook hanno saputo reagire con ironia a alla notizia fake.

E per finire, ecco finalmente in uscita il porno movie del “Dottor Who” ossia “Dottor Whore” traducibile in italiano con un “dottor meretrice” o più direttamente -dottor puttana-

doctor whore

Le reazioni dei fans non sono mancate:

NB: la rule 34 è quella regola nata nel mondo del web secondo la quale per ogni cosa ne esiste automaticamente la versione porno.

E adesso Dottor Whore è finalmente disponibile. Il trailer (perché sì, i porno hanno anche un trailer) è abbastanza divertente e non contiene nessuna scena che potrebbe scioccare la vostra anima angelica, quindi potete guardate tranquilli senza sorprese. E se si vuole veramente vedere questa parodia che è divisa in quattro parti correte sul sito della WoodRocket .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *