Condividi, , Google Plus, Pinterest,

Stampa

Posted in:

Lorenzo Insigne: brand ambassador azzurro

lorenzo insigne

Per il nostro appuntamento dedicato al marketing sportivo oggi facciamo un salto a Napoli, dove ad attenderci troviamo uno dei giocatori italiani di maggior talento, che con il club azzurro quest’anno ha sfiorato lo scudetto: parliamo di Lorenzo Insigne, che diviene brand ambassador del club partenopeo nel mondo e giocatore italiano più costoso.

Lorenzo Insigne diviene il giocatore italiano più costoso secondo il Cies Football Observatory

La Cies Football Observatory , il prestigioso centro internazionale per gli studi sportivi di Neuchâtel, in Svizzera, come ogni anno stila la classifica dei 110 calciatori dai maggiori 5 campionati che abbiano almeno un valore di mercato superiore ai 40 milioni di Euro, tenendo conto delle performance, dei club d’appartenenza, dello status internazionale, del contratto, dell’età e della posizione in campo.

Non sorprende che in testa alla classifica troviamo il top player del PSG Neymar, con un valore di appena 213 milioni di Euro, mentre al 32esimo posto, nonchè il primo dei giocatori italiani, si colloca Lorenzo Insigne, il fantasista del Napolicon un valore di 114,2 milioni di Euro. Insomma una bella soddisfazione per Lorenzo il Magnifico, come viene soprannominato, cresciuto fra le mura domestiche e che sogna quella maglia numero 10 che a Napoli è stata ritirata in onore di Diego Armando Maradona.

insigne lorenzo ssc napoli

Lorenzo Insigne nuovo testimonial Adidas

Tutti lo cercano e tutti lo vogliono, ma lui dal Napoli non si muove e questo è una qualità aggiuntiva che rende il suo valore inestimabile.

Allora via con la Insigne-mania che ha anche appassionato uno dei brand leader dell’abbigliamento sportivo, ovvero Adidas, che l’ha voluto accogliere nella sua grande famiglia, di cui fanno parte campioni come Leo Messi, Paul Pogba, Gareth Bale, Karim Benzema, Roberto Firmino, Thomas Müller e Luis Suarez.

Il sodalizio tra Lorenzo Insigne e la nota casa tedesca di abbigliamento sportivo a tre strisce rappresenta non solo un importante traguardo personale, ma anche una netta rottura con i tanto controversi diritti d’immagine, nonchè eterno nodo delle trattative con il Napoli di De Laurentiis. Infatti il club azzurro da sempre li tiene per sé e i giocatori che si legano al brand partenopeo devono cederli al cento per cento. Si sa, cedere l’affidamento della licenza esclusiva ad utilizzare la propria immagine prevede che i calciatori rinuncino alla possibilità di generare introiti extra attraverso essi, lasciandone la gestione e gli eventuali ricavi alla società d’appartenenza, in cambio di ingaggi lordi leggermente più alti. E questo quanto accade al Napoli, dove la gestione del 100% dei diritti d’immagine dei propri calciatori sembra essere una questione di principio, influenzando negativamente il proprio  mercato e l’arrivo dei top player.

Aver fatto entrare Insigne in pompa magna nella scuderia Adidas è senza ombra di dubbio anche un big deal per De Laurentiis, molto felice per l’interesse da parte di un brand così importante per il suo pupillo.

Il Napoli ne approfitterà nelle campagne di marketing e comunicazione di Adidas con il Magnifico, che di sicuro genererà anche business per il proprio marchio. O’scugnizzo indosserà Adidas X17+ 360 SPEED, uno dei prodotti di punta dell’azienda bavarese e il lancio di questa partenership è avvenuta attraverso un video pubblicato sui profili Instagram di Insigne e Adidas Italia.

Here to create è lo spot, girato al centro sportivo di Sant’Antimo, dove giocano le selezioni giovanili del Napoli. Nel video si vede il Magnifico palleggiare e portare palla, con in sottofondo le sue parole:

“Da bambino ho imparato a giocare a pallone per le strade della mia città. Ero sempre in giro: anche quando i miei amici andavano al cinema, in sala giochi o in discoteca. Io passavo le ore a rincorrere la palla con in testa il sogno di diventare un calciatore. Questa è la città dove sono nato e per un ragazzino ambizioso come me far parte della Nazionale e sfidare i più grandi club europei è stata una rivincita. Una rivincita per chi viene dal niente, ma che dal niente sa tirare fuori tutto quello che ha”.

Insigne e Mertens nella pubblicità Trivago

Dopo lo spot Adidas, il talento del Napoli, considerato uno dei massimi esponenti italiani della creatività applicata al campo da gioco, prosegue il suo percorso come brand ambassador. Nella nuova pubblicità del motore di ricerca online di strutture alberghiere Trivago, Insigne è il protagonista insieme al suo compagno di squadra, Dries Mertens, di un siparietto davvero divertente e con un finale che lo è ancora di più, con il belga che prende in giro il compagno di squadra. Si tratta di uno spot spiritoso sulla mancata qualificazione dell’Italia al Mondiale ma senza intenti denigratori.

Weibo: Insigne approda sul principale social network cinese

Calciatori sempre più influencer per valorizzare il brand su Instagram, Facebook e Twitter. Insomma la sfida si vive anche fuori dal campo in ogni angolo remoto del mondo e la Cina ha un potere di assorbimento notevole nel calcio. Quindi posizionarsi sulla principale piattaforma social cinese garantisce un’esposizione mediatica che permette ai milioni di fan e simpatizzanti in Cina di essere sempre aggiornati e informati sulla vita sportiva e privata del calciatore. Dopo il capitano Marek Hamsik, anche Lorenzo Insigne ha aperto un profilo su Weibo, il principale social media cinese. È il sito ufficiale della SSC Napoli a darne notizia, che sottolinea con orgoglio come Insigne rappresenta il brand partenopeo in Cina.

lorenzo insigne weiboFonte: Sina Weibo

Lorenzo il Magnifico, punto fermo nelle gerarchie del Napoli nonché tra i più rappresentativi talenti del campionato italiano, attualmente gode di un buon momento ed è stato consacrato tra i grandi del calcio mondiale. Non mi stupisce quindi che abbia iniziato la scalata all’Olimpo dei campioni di marketing e dei brand ambassador del mondo sportivo.

Il suo futuro è molto più che roseo. È azzurro! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *