Condividi, , Google Plus, Pinterest,

Stampa

Posted in:

Lavorare nel marketing oggi: le 3 caratteristiche del marketer moderno

Fare marketing nel 2019 richiede ai marketing manager la capacità di unire conoscenza, competenze e il giusto mindset per soddisfare le esigenze del consumatore moderno.

lavorare nel marketing

Lavorare nel marketing oggi: 3 qualità per essere un marketer di successo

Cosa significa fare marketing nel 2019?

Oggi il consumatore si aspetta di poter acquistare online e fruire di contenuti interattivi per 168 ore alla settimana, sempre e dovunque, da qualsiasi dispositivo.

La crescita della cosiddetta 168-hour economy in un contesto in cui lavorare nel marketing significa essere rimasto alle tradizionali 38 ore alla settimana tipiche degli anni ’60, comporta un cambiamento radicale nella mentalità e nel modo di lavorare, per soddisfare le esigenze di un consumatore moderno e al passo coi tempi.

Chiedere ai senior marketing manager quale modello di marketing utilizzano significa ancora, molto probabilmente, sentirsi rispondere il modello delle 4P di McCarthy (prodotto, prezzo, place e promozione), anch’esso risalente agli anni ’60.

Eppure da allora sono emersi nuovi modelli, come l’aggiunta di altre 3P al modello di McCarthy da parte di Booms e Bitner nel 1981 e il modello delle 4C di Lauterbon del 1990, incentrato su consumatore, costo, comunicazione e convenienza.

Eppure per fare marketing di successo oggi, qualcosa deve cambiare. In questo post di Pop Up andremo ad analizzare la ricerca di Econsultancy sullo skillset del marketer moderno per lavorare nel marketing con profitto.

fare marketing oggi

La ricerca di Econsultancy: identificare gli skillset su cui puntare per fare marketing

Il rapporto “The Skills of the Modern Marketer” realizzato da Econsultancy per identificare le competenze che deve possedere il marketing manager per fare marketing oggi suona come un campanello d’allarme per tutti gli amministratori delegati che assumono i nuovi “addetti al marketing”.

Ad oggi solo pochi responsabili marketing sanno cosa sia davvero il marketing, eppure si assumono responsabilità notevoli per aiutare l’azienda a crescere e fatturare nel contesto attuale.

Lo scenario futuro è la crescente incapacità di chi fa marketing di connettersi con i clienti, ma soprattutto influenzarne il comportamento d’acquisto, portando maggiore fatturato all’azienda.

I risultati dell’indagine parlano chiaro: oggi il marketer deve possedere conoscenze, capacità e mentalità di marketing.

Si tratta di tre skill interconnesse e intrecciate, tutte ugualmente importanti per assicurare il successo dell’azienda. Vediamole insieme.

  1. Conoscenza di marketing

Comprende le competenze, i concetti e le linee guida del marketing moderno attraverso lo studio individuale e l’apprendimento formale, ma soprattutto con l’esperienza acquisita sul campo.

Secondo il sondaggio di Marketing Week, Marketing Week’s latest Career and Salary Survey, solo il 46% di chi fa marketing possiede competenze certificate, eppure solo la conoscenza dei principi del marketing permette di raggiungere gli obiettivi aziendali e fare marketing con successo.

Per crescere è necessario che le aziende assumano chi ha acquisito solide competenze di marketing attraverso i percorsi tradizionali, come i corsi di laurea.

marketing strategico università inglesi
Università di Reading
  1. Abilità di marketing

Sono le competenze necessarie ad applicare i principi del marketing in azienda e si acquisiscono con il tempo e la pratica.

Solitamente i senior marketing manager sono responsabili solo del 14% dei processi di apprendimento e pochi investono in formazione e aggiornamento sulla materia.

Il marketing manager deve però essere esperto di:

  • Strategia di marketing;
  • Analisi dei dati;
  • Misurazione dei risultati ottenuti;
  • Gestione del marchio.

impatto influencer marketing

  1. Marketing mindset

E’ il driver essenziale del marketing moderno, dato che l’80% dei marketer di oggi possiede abilità incomplete e non è adatto ad affrontare il ritmo inesorabile e implacabile del cambiamento. Eppure la nuova 168-hour economy non può aspettare e richiede l’adozione di una mentalità nuova, capace di andare oltre il modello originario delle 4P degli anni ’60 e dell’orario di lavoro tradizionale d’ufficio.

Conclusioni

Nel rapporto si evidenzia come oltre 2/3 degli intervistati sia disponibile ad acquisire queste tre soft skills per avere una carriera di successo: solo abbracciare il cambiamento significa apprendere nuovi modi di fare le cose e far crescere davvero le aziende.

Un mindset nuovo permetterà al marketing manager moderno di pensare e agire in modo diverso e fornirà alla persona sempre nuovo carburante per acquisire le giuste conoscenze di marketing e applicarle in azienda.

Il marketing manager di successo sarà quindi quello capace di abbracciare i principi del marketing tradizionale, integrarli con le nuove conoscenze e applicarli con intelligenza e in modo eccellente in azienda.

 

Alla prossima dalla vostra Cristina!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *