I migliori programmi per montare video su PC

0
107
video editing programma

Nell’era attuale digitale esistono, ormai, tantissimi programmi su PC e dispositivi mobili in grado di soddisfare qualsivoglia finalità. Ve ne sono alcuni per la modifica dei contenuti multimediali, altri per la creazione artistica, altri ancora per lo sviluppo delle App. Tra questi programmi rientrano anche quelli finalizzati al montaggio video. In particolar modo in questo focus andremo a concentrare sui migliori programmi per comprimere video: Movavi Video Editor, DaVinci Resolve, VLC, Kden Live e Shotcut.

Movavi Video Editor

Iniziamo questa nostra rassegna partendo dal Movavi Video Editor, un programma di editing multimediale davvero interessante. Questo software di montaggio video risulta essere il migliore per il sistema operativo Microsoft Windows 7/8/10/11 64 bit. Tuttavia, è disponibile anche per la versione Mac OS X 10.15 o versione successiva. Venendo poi alle sue caratteristiche, stiamo parlando di un programma grazie al quale è possibile eseguire una serie enorme di azioni e modifiche. Ad esempio, vi sono i tagli precisi con un click, una timeline rinnovata per effettuare tutte le modifiche in modo semplice. Uso della IA implementato per la rimozione di sfondi o dei rumori.

Tantissimi filtri ed effetti tutti a portata di mano per l’utente che ha l’imbarazzo della scelta.

Dunque i pro sono sicuramente la serie illimitata di funzioni e skills e la versatilità su diversi sistemi operativi. I contro invece risiedono proprio in questa enorme portata di editing multimediale che, per chi è meno avvezzo, potrebbe rappresentare un ostacolo non da poco. In ultimo vediamo il prezzo: esso oscilla tra i 30 ed i 50 euro nella versione base. Se si sale di livello e qualità (come la versione Unlimited), si può arrivare a toccare anche i 100/120 euro. 

DaVinci Resolve alternativa di prim’ordine

Passiamo poi ad un’alternativa di prim’ordine a Movavi Video Editor, visto nel paragrafo precedente: stiamo parlando del programma DaVinci Resolve. Un software per la creazione e montaggio, nonché edit video, davvero straordinario e versatile (poiché compatibile sia con Microsoft che con le altre piattaforme).

In questo caso ci troviamo in presenza di un programma gratuito, quindi scaricabile senza pagare alcun costo. Tuttavia, esistono funzionalità aggiuntive sbloccabili solo a pagamento (al costo complessivo di 269 euro) e questo rappresenta il contro principale.

Ma prendendo in questa fattispecie in esame la versione gratis base, è possibile parlare di un software dalle skills davvero avanzate. Infatti, una volta importato all’interno del programma il video da modificare (dunque montare o editare), seguendo la Timeline in basso nella schermata principale, si può procedere a sbizzarrirsi con il montaggio.

Una serie incredibile di opzioni diverse viene messa a disposizione dell’utente che avrà dunque ampio margine di manovra in fatto di modifiche da apportare al proprio progetto multimediale.

Nella sezione centrale è presente, poi, il contenuto importato dove è possibile visionare l’editing del prodotto. Quindi le varie ed eventuali modifiche realizzate di volta in volta fino alla resa finale. Quando poi si deciderà di concludere il montaggio, non servirà fare altro che cliccare sul tasto “Quick Export” e avere cosi scaricato sul proprio PC il contenuto editato. Quindi, step semplici quale pro principale per un software convincente qual è appunto DaVinci Resolve. 

L’immancabile opzione VLC

Proseguendo nella rassegna di migliori titoli per il montaggio video come non citare un software, che potremmo definire evergreen su PC per la modifica dei file multimediali. Si tratta di VLC: un programma di montaggio video che a differenza dei due sopra citati incarna un software con il quale qualsiasi utente si è rapportato almeno una volta nella vita. Ci troviamo, dunque, al cospetto di una piattaforma di editing ed esecuzione video che ha come punto a favore proprio l’estrema intellegibilità. Non è un caso che il marchio VLC ha una tradizione storica sui dispositivi fissi e mobili. Una vera garanzia anche sul piano della versatilità girando su tutti i sistemi operativi (Windows, Linux, Mac OS X, Unix, iOS, Android) e che ha anche dalla sua il fatto di essere gratuito.

Nota dolente magari la si può riscontrare nelle poche funzioni di editing a dispetto della controparte sopra trattata. Quindi meno skills ma nonostante ciò fa il suo offrendo ottime garanzie.  

Kdenlive 

Proseguendo sul filone dei software di editing gratuiti, troviamo tra gli altri anche Kdenlive. Si tratta di un programma di modifica di contenuti multimediali open source, realizzato dalla community KDE. Tra le sue funzioni principali, troviamo tutte quelle previste solitamente da un performante software del genere. Quindi tagli, filtri, regolazione, ridimensionamento, colori, velocizza o rallenta, tutto a portata di click e con la skill di lavoro multitraccia come must di casa Kden.

Elementi a favore di questo programma, quelli menzionati fino ad ora a cui fa da contraltare forse proprio la poca specificità, trattandosi di un Open Source.

Una certa approssimazione è riscontrabile in alcuni dei comandi base che potrebbe inficiare a lungo andare sulle modifiche di un progetto multimediale. Non risulta, pertanto, idoneo ad un lavoro professionale ma è di certo ottimo per chi è alle prime armi o su un livello amatoriale. 

Shotcut

In ultimo, restando nella sezione del montaggio video multiformato, andiamo ad osservare da vicino il programma di editing Shotcut. Questi presenta, come pro principali, un layout intuitivo quindi estremamente facile da usare e completamente gratuito. Inoltre, è Open Source e dunque funzionale a qualsivoglia sistema operativo in nostro possesso.

Tra i contro invece si annoverano una certa tendenza a crashare e di conseguenza scarsa stabilità, oltre che una difficoltà nell’utilizzo da parte dei novizi del montaggio e modifica multimediale.

Richiede una certa conoscenza tecnica dei comandi per maneggiarlo al meglio e sfruttarne tutte le potenzialità.