Flutter Entertainment acquisisce Sisal per 1,9 miliardi di euro

0
94
ragazza-che-gioca-con-il-telefono

La recente notizia dell’acquisizione di Sisal, storico operatore italiano, da parte di Flutter Entertainment per un valore di 1,913 miliardi di euro, conferma che l’industria del gaming online continua ad essere un settore interessante per i grandi investitori.

L’integrazione di Sisal all’interno del gruppo Flutter potrebbe rivelarsi un’offerta ancora più ampia e diversificata per gli utenti italiani, grazie alla combinazione dei rispettivi punti di forza e know-how. Tuttavia, sarà fondamentale osservare con attenzione come questa operazione verrà gestita, al fine di garantire il rispetto delle normative vigenti e la tutela dei consumatori.

Vediamo nel dettaglio le in che modo questa operazione influenzerà il mercato italiano e quali sono le sue eventuali implicazioni future. 

L’operazione in sintesi

Flutter Entertainment, gruppo leader nel settore del gaming a livello globale, ha finalizzato l’acquisto del 100% di Sisal da CVC Capital Partners Fund VI. L’operazione, del valore complessivo di 1,913 miliardi di euro (1,62 miliardi di sterline), rientra nella strategia di Flutter di investire per consolidare la propria posizione di leadership nei mercati regolamentati internazionali. 

I vantaggi strategici per Flutter

L’acquisizione di Sisal porterà diversi benefici strategici per Flutter Entertainment:

  1. rafforzerà la posizione del gruppo in Italia, aggiungendo un brand leader nell’online al proprio portafoglio;
  2. aumenterà l’esposizione a mercati online regolamentati attraenti e in rapida crescita;
  3. amplierà la base clienti, i prodotti offerti e la presenza geografica;
  4. l’offerta omnicanale di Sisal (online+retail) fornirà un vantaggio competitivo alle attività di Flutter.

Il successo della gestione CVC

CVC Capital Partners, il fondo di private equity che nel 2016 aveva rilevato Sisal, esprime profonda soddisfazione per i traguardi raggiunti dalla società italiana sotto la propria gestione. 

Giampiero Mazza, Managing Partner di CVC Italy, si dice estremamente orgoglioso del percorso di trasformazione intrapreso da Sisal dopo l’acquisizione. Grazie a significativi investimenti nello sviluppo delle competenze digitali, Sisal è riuscita non solo a conquistare la leadership nel mercato italiano del gioco online, ma anche ad accrescere in modo significativo la propria presenza a livello internazionale. 

Un successo che, secondo Mazza, è stato possibile grazie all’impegno e alla visione del management di Sisal, capace di guidare l’azienda verso obiettivi ambiziosi nonostante le complesse sfide poste dall’evoluzione normativa del settore e dalla pandemia. 

La strategia di CVC si è dunque rivelata vincente: puntare sulla digitalizzazione e sull’espansione geografica per valorizzare al meglio le potenzialità di un brand storico come Sisal, trasformandolo in un player di riferimento non solo a livello nazionale, ma anche sui mercati esteri. 

Un risultato che conferma la capacità di CVC di individuare realtà ad alto potenziale e di supportarne la crescita attraverso un approccio industriale di lungo termine, fatto di investimenti mirati, know-how manageriale e una profonda conoscenza dei settori di riferimento.

Il mercato del gaming online in Italia

Il mercato italiano del gioco online si conferma tra i più rilevanti a livello europeo, con un giro d’affari che nel 2020 ha superato gli 1,5 miliardi di euro, segnando un incremento del 35% rispetto all’anno precedente. 

A trainare questo trend positivo è stato soprattutto il comparto delle slot online, che ha registrato una spesa prossima ai 900 milioni di euro. Numeri significativi, che testimoniano come il settore stia attraversando una fase di profonda trasformazione, spinta da una crescente digitalizzazione e da un quadro normativo in costante evoluzione. 

Se da un lato la pandemia ha accelerato il passaggio verso forme di intrattenimento digitale, dall’altro una regolamentazione più chiara e strutturata sta contribuendo a fare maggiore chiarezza e a tutelare gli interessi dei consumatori. 

In questo scenario, gli operatori del settore sono chiamati a investire sempre di più in innovazione e sicurezza, per offrire ai propri utenti esperienze di gioco coinvolgenti ma al tempo stesso responsabili. 

Cosa aspettarsi per il futuro

L’ingresso di un grande player internazionale come Flutter Entertainment nel mercato italiano testimonia l’attrattività e le potenzialità di crescita del settore nel nostro Paese. Con la forte presenza retail di Sisal e le competenze digitali del gruppo Flutter, si aprono interessanti prospettive di sviluppo sia nel segmento online che in quello fisico. 

Allo stesso tempo, sarà importante continuare a porre attenzione ai temi del gioco responsabile e della tutela dei consumatori, aspetti su cui Sisal e Flutter dichiarano di voler mantenere un impegno prioritario.

Un’operazione destinata a fare scuola

L’acquisizione di Sisal da parte di Flutter Entertainment rappresenta una delle operazioni più rilevanti degli ultimi anni nel settore del gaming a livello europeo. 

Grazie alla complementarietà tra i due gruppi e al know-how digitale di Flutter, si apre una nuova fase per il mercato italiano, che potrebbe diventare ancora più competitivo e innovativo. 

Altre società del settore guardano con interesse a questa operazione, che potrebbe fare da apripista per nuove aggregazioni e a nuovi investimenti nel comparto.