Come utilizzare i gadget personalizzati per promuovere il brand aziendale

0
280
gadget personalizzati

Nell’era della comunicazione digitale e dei social network, promuovere e valorizzare il brand è un obiettivo imprescindibile per ogni azienda, a prescindere dal settore in cui opera e dalla clientela alla quale si rivolge. Naturalmente, con l’evoluzione dei sistemi di comunicazione e condivisione delle informazioni, anche questo genere di attività ha subito un profondo processo di digitalizzazione, rivolto allo sfruttamento delle enormi possibilità insite nell’utilizzo del web e di tutte le sue risorse. Ciò nonostante, al fianco delle più moderne tecniche di promozione del marchio che sfruttano i diversi canali digitali, vi sono anche strumenti più ‘tradizionali’ che resistono come valida alternativa. Si tratta, in particolare dell’oggettistica personalizzata (ovvero i gadget aziendali), che costituiscono il fulcro delle strategia di visual marketing: vediamo di seguito in cosa consiste e come può implementare una promozione diversificata del marchio di un’azienda.

Visual marketing e oggettistica personalizzata

Con il termine “visual marketing” si identifica una vera e propria disciplina scientifica, nata negli anni Sessanta, che studia il rapporto tra un determinato oggetto e l’ambiente che lo circonda. In estrema sintesi, l’assunto alla base di questa disciplina è che un oggetto, grazie alle proprie caratteristiche, se collocato in uno specifico ambiente, sia in grado di veicolare un messaggio ben preciso. Prendendo spunto da questo presupposto, il visual marketing utilizza le potenzialità dell’oggetto fisico per comunicare un messaggio che vada al di là di una semplice sequenza di informazioni. Questo principio, applicato all’oggettistica aziendale personalizzata, si traduce nella creazione di un articolo, o di una linea di articoli, in grado di veicolare non solo alcune delle informazioni salienti inerenti all’azienda (come ad esempio il logo, i colori, indirizzi, contatti e così via) ma anche la mission e il core business dell’attività. Per questo, l’ideazione e la realizzazione dei gadget personalizzati si è decisamente evoluta per fare da volano a strategie promozionali decisamente più ricercate e sofisticate.

Ne consegue che la produzione di articoli aziendali di questo tipo debba essere necessariamente affidata a professionisti del settore, in grado di recepire le richieste del cliente e di tradurle in un oggetto in grado di soddisfare compiutamente “il bisogno delle aziende di cambiare il loro approccio al mondo della comunicazione tramite l’oggetto” poiché, come spiegano gli esperti di Duelle Promotions, “si è passati dal semplice gadget banale e comune a tutti, ad un articolo rappresentativo dell’azienda.. un prodotto che richiami fin dal primo sguardo i valori essenziali espressi dal cliente” grazie anche alle tecniche di personalizzazione che “vengono costantemente aggiornate per dare il massimo potenziale espressivo ad ogni singolo prodotto”. È in virtù di queste nuove necessità che, nell’ambito di strategie di visual marketing, è necessario che vengano intrecciate competenze diversificate, che vanno dalla pubblicità alla premiazione, passando per il design e la comunicazione.

Visual marketing con le pennette USB

Le chiavette USB sono uno degli oggetti più diffusi ed utilizzati, in particolar modo da chi ha bisogno di avere dati e file di vario genere sempre a portata di mano. Per questo motivo, rappresentano anche uno degli articoli maggiormente sfruttabili per quanto riguarda una strategia di promozione del marchio mediante visual marketing. Le pennette personalizzate, infatti, hanno un grande pregio: la portabilità: possono essere trasportate comodamente ovunque, magari legandole ad un portachiavi. Questo aspetto le rende particolarmente adatte alla promozione del brand, in quanto si tratta di un oggetto che, potenzialmente, può essere ‘esposto’ in una grande varietà di contesti diversi fra loro. L’unico svantaggio di questo tipo di soluzione è la poca superficie a disposizione per realizzare la personalizzazione; di contro, l’ampia scelta di soluzioni stilistiche e cromatiche aumenta considerevolmente le possibilità di personalizzazione dell’oggetto, a prescindere dalla riproduzione del logo aziendale.