Come arredare in stile high-tech: il futuro è tendenza

0
31
arredare in stile high tech

Uno stile ancora non propriamente esploso in Europa, ma che sta conquistando tutti, soprattutto in questa fase di pandemia globale, dove la tendenza è quella di riempire la casa di elementi iper tecnologici: stiamo parlando dello stile d’arredo high-tech, che dà vita ad una casa moderna e minimalista, in cui l’estetica e la funzionalità si abbracciano in un connubio senza fine. 

L’arredo si integra perfettamente con lo stile futuristico: gli interni sembrano somigliare sempre di più a quelli di una navicella spaziale, proprio come riuscivamo ad immaginarli qualche decennio fa, quando la tecnologia aveva cominciato a far parte della nostra quotidianità.

Un arredamento hi-tech si caratterizza per innovazione, nonché per l’incredibile esplosione di funzionalità in ogni angolo della casa. Lo stile estetico è preciso, pulito nelle linee e nelle geometrie. 

Stile Hi-Tech: le caratteristiche dell’arredamento futuristico

Approfondiamo le caratteristiche dello stile high-tech: 

  • minimalismo e razionalità sono le linee guida che sovrintendono alla divisione degli spazi e alla scelta degli elementi d’arredo che non devono mai apparire esagerati e barocchi;
  • i colori migliori per questo stile sono le tonalità fredde e chiare: sì alla scala di grigi e alle infinite sfumature del blu, mixati con bianco e nero, all’uso di colori metallici e finiture lucide;
  • tutto deve essere lineare, in stile geometrico, con angoli molto evidenti: spigoli e rette sono onnipresenti nelle case arredate secondo il mood high tech;
  • sono banditi gli ornamenti e i motivi floreali, decorazioni che mal si addicono ad uno stile puro ed essenziale, senza ghirigori;
  • ad essere preferiti sono i materiali innovativi, come corian, resine, cemento, plastica, vetro, metallo;
  • molto apprezzata l’illuminazione LED nascosta ma dal forte impatto scenico.

A farla da padrone in un ambiente high tech è sicuramente la presenza di domotica e tecnologia all’avanguardia: un tocco e via, per attivare e disattivare, anche solo con il suono della voce, luci, suoni ed elettrodomestici.

Materiali e colori per arredare con la tecnologia

Nella scelta di tessuti e colori perfetti per arredare con gusto la nostra casa iper-tecnologica ci affidiamo all’esperienza di Carillo Home, che cura con eleganza ogni angolo della tua casa, offrendoti una scelta di qualità per la tua biancheria per la casa.

Il colore principale che domina lo stile hi-tech è il bianco, soprattutto il bianco laccato lucido, un colore semplice e rassicurante che sembra essere anche quello più utilizzato per il design degli elementi tecnologici. I colori di contrasto da utilizzare sono nero e grigio. I colori caldi sono quasi del tutto assenti e, in generale, tendono al neutro. 

Materiali e tessuti innovativi ed ecosostenibili sono la scelta più adatta a questo tipo di arredamento: tra tutti spicca il corian, ma anche il tradizionale acciaio trova spazio nelle rifiniture e nei dettagli. Per i pavimenti è scelto sempre più spesso il pvc vinilico. 

E, ovviamente, non possono mancare gli accessori smart che possono essere gestiti a distanza da app su smartphone e comandi vocali. La casa si trasforma per andare incontro ad un futuro che è già presente: gli ambienti passano dalla tradizione di uno stile classico e rassicurante all’innovazione più spinta. Nuove forme, nuovi materiali, nuovi colori: il tutto teso a scelte sempre più sostenibili, perché se è vero che il mondo va in una direzione inattesa, è anche vero che l’obiettivo da tenere fermo è quello che riesce a tener conto delle esigenze di una natura sempre più bistrattata.

Comfort e funzionalità sono il duo intrinseco che sottende ad ogni scelta fatta per costruire un perfetto stile d’arredamento dedito alla tecnologia, senza dimenticare buon gusto ed eleganza: la tendenza spopola già e presto conquisterà anche le nuove generazioni italiane che amano un ambiente domestico con ogni tipo di comodità.