Il Chelsea diventa il primo club non cinese a debuttare su Kuaishou

0
343
app the 5th stand chelsea

Il Chelsea alla conquista di Kuaishou

Il mercato asiatico è un target molto importante per i top brand calcistici europei. Soprattutto la Cina è considerata una missione importante per i club del Vecchio Continente per attirare nuovi fan e fidelizzare quelli già esistenti. Infatti, il Chelsea FC, nonché  uno dei top brand calcistici della Premiere League più seguito in Cina, è la prima squadra a lanciare il suo profilo su Kuaishou.

Cos’è Kuaishou?

Kuaishou potrebbe diventare a breve il nuovo TikTok, vista la sua crescita veloce. Non per nulla il nome dell’app significa “mano veloce”, ed è stata lanciata nel 2011 da Su Hua, ex programmatore di Baidu e Google. In origine la startup si dedicava alla creazione di GIFs ma, a partire dal 2014, si è spostata sulla produzione di video brevi.

Adesso Kuaishou è un vero e proprio ecosistema mobile che integra vendite, video e giochi online con i suoi servizi annessi a quelli di WeChat.

Un’app dal “modesto valore” di 28 miliardi di dollari, che macina consensi e continua ad ascendere in popolarità tanto da attirare anche squadre di calcio per rafforzare la brand awareness nel paese asiatico.

Il club del borgo londinese di Hammersmith e anche il Fulham già il mese scorso, aveva annunciato una partnership strategica con Weibo, il social network di riferimento per i cinesi, che non hanno possibilità di accesso ad alcuni dei “classici” canali digitali presenti in Europa.

kuaishou logo

I contenuti pubblicati dal Chelsea su Kuashou

I Blues utilizzeranno Kuaishou, che attualmente può contare su 700 milioni di utenti mensili e 300 milioni di utenti giornalieri, per pubblicare sessione di allenamenti, partite e contenuti esclusivi dietro le quinte. Il tutto con l’obiettivo di accrescere la propria fanbase e connettersi con i tifosi del club presenti in Cina.

Gary Twelvetree, direttore del marketing del Chelsea, ha commentato:

“Al Chelsea, siamo orgogliosi di essere una delle squadre di calcio più innovative al mondo, e questa è una dichiarazione della nostra continua spinta e intenzione ed emerge dal fatto che siamo la prima squadra di calcio al di fuori della Cina a lanciare un profilo su Kuaishou”.

Insomma, grande soddisfazione per il club di Abramovich, nonché vincitore di sei campionati inglesi, otto FA Cup, cinque League Cup, quattro Community Shield, una UEFA Champions League, due Europa League, due Coppe delle Coppe e una Supercoppa europea.

L’amministratore delegato del Chelsea, Guy Lawrence, aveva dichiarato dopo la partnership con Weibo:

La pubblicazione di contenuti di alta qualità e rapidi da commercializzare, oltre che l’avvicinamento dei nostri tifosi cinesi al club sono due obiettivi chiave della strategia del Chelsea in Cina. Grazie a questa partnership strategica con Weibo, saremo in grado di far crescere la nostra offerta di contenuti originali e specifici per la Cina. Il Chelsea – continua Laurence – è un club innovativo e digitale, sempre alla ricerca di nuovi modi per colmare la distanza con i nostri tifosi cinesi e per avvicinarne di nuovi. La scorsa stagione il Chelsea è stato il club di calcio in più rapida crescita sui social media in Cina e in questa stagione continueremo a crescere. Siamo sicuri che questa partnership con Weibo contribuirà a sostenere questa missione“.

Conclusioni

I Blues stanno dimostrando ancora una volta quanto siano competitivi rispetto agli altri top club europei, sfruttando al meglio le opportunità offerte dal web marketing sportivo per instaurare una fanbase numerosa, soprattutto nel mercato di fortissima rilevanza strategica per antonomasia, ovvero la Cina.