Condividi, , Google Plus, Pinterest,

Stampa

Posted in:

Carte d’Or e l’ambiente: lanciato il nuovo packaging riciclabile e compostabile

carte d'or

Carte d’Or lancia la sua sfida: dimezzare l’impatto dei propri rifiuti

Carte d’Or e Unilever continuano la propria strategia “No, less, better plastic”, e il brand conosciuto per la produzione e distribuzione di gelato in vaschetta lancia un nuovo packaging riciclabile e compostabile, che ridurrà di molto l’impatto sull’ambiente dei propri rifiuti.

In questo post a cura di Pop Up Magazine vi parleremo di questa iniziativa così meritevole e di cosa nello specifico comporterà questa scelta circa il suo impatto sull’ambiente.

Vaschette Carte d’Or riciclabili e compostabili

Carte d’Or ha sviluppato quindi un nuovo packaging, che rende le proprie vaschette compostabili e riciclabili senza però compromettere l’integrità del prodotto.

Infatti il brand ha sviluppato la nuova vaschetta, aggiungendo uno strato di bioplastica (acido polilattico, PLA), ottenuto dagli scarti del mais, che renderà il packaging impermeabile e quindi sicuro per contenere il gelato.

Allo stesso tempo però il contenitore può essere riciclato o inserito in sistemi di compostaggio industriale. Infatti, grazie al suo materiale, questo può essere riciclato nella carta, entrando nel ciclo di recupero previsto dai Comuni, e allo stesso tempo può arrivare nei siti di compostaggio industriale per essere trasformato in humus.

Cosa comporterà questa scelta per l’ambiente?

Come dichiarato invece da Eva Alessi, responsabile Risorse Naturali e Consumi Sostenibili WWF Italia (partner Carte d’Or), circa questa scelta e sulla prossima partnership con il brand, tesa al recupero della plastica da spiagge e mare:

“È per noi una grande soddisfazione collaborare con un brand come Carte D’Or nell’ambito del progetto dedicato alla tutela di mari e oceani, soprattutto in relazione ad un fenomeno tanto importante quanto urgente come l’inquinamento da plastica”.

Secondo il rapporto annuale della Ellen MacArthur Foundation sulla New Plastics Economy, solo il 14% degli imballaggi di plastica utilizzati a livello mondiale arriva nei luoghi idonei per essere riciclato, mentre solo l’8% alla fine si può dire sia effettivamente recuperato. Della plastica che produciamo ogni giorno, un terzo finisce nell’ambiente, mentre il 40% in discarica dove inquina il sottosuolo con i suoi componenti, provocando gravi danni per le generazioni future e per le specie animali.

inquinamento plastica
Fonte: lapresse

Chi è Carte d’Or

Carte d’Or è un brand che si occupa di produzione e distribuzione di gelati in vaschetta, appartenente al gruppo olandese Unilever, che ne detiene la proprietà.

Negli anni il brand ha conosciuto un enorme sviluppo economico e aumentato la sua quota di mercato, grazie ad una rete distributiva rappresentata da supermercati e attività commerciali locali, che ne hanno ampliato la portata.

Allo stesso tempo molti sono stati negli anni i gusti introdotti dal brand, che ha cercato di rendere variegata la scelta del prodotto per il consumatore.

Moltissime sono state inoltre le campagne pubblicitarie e outdoor promosse dal brand per incentivare il consumatore ad acquistare il prodotto.

Infine le sue vaschette sono facilmente riconoscibili ed entrate nell’immaginario collettivo come una sorta di “magic box” dove ritrovare la dolcezza e il gusto di un buon gelato dopo una giornata lavorativa o in compagnia nel tempo libero.

Conclusioni

Il brand Carte d’Or e in generale il gruppo Unilever ha compreso come il problema della plastica possa essere risolto, e debba essere fatto insieme ad enti come il WWF, oltre che mediante investimenti in Ricerca e Sviluppo, volti ad individuare materiali più consoni per essere velocemente ed effettivamente riciclati e reimmessi in circolazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *