Algoritmi Instagram: il brand spiega come usarli a tuo vantaggio

0
180
algoritmi instagram

Algoritmi Instagram: il brand spiega come usarli a tuo vantaggio per crescere organicamente

Instagram è uno dei social medium più usati al mondo. In milioni ogni giorno si cimentano in post, pubblicazioni, reels, video, dirette, cercando di accrescere il numero di follower e la partecipazione del pubblico di propri contenuti. Ma come funzionano gli algoritmi di Instagram? Il brand ha cercato di rispondere a questa domanda con degli approfondimenti, disponibili sulla pagina ufficiale del brand.

Vediamo nelle righe che seguono quali sono i principali punti focali sui quali lavorare per migliorare la propria presenza social, basandoci sugli algoritmi Instagram.

Indice dei Contenuti

Non esiste solo un algoritmo

Segnali chiave: interessi e amici su tutti

Dimmi che contenuto ti piace di più e io te lo mostrerò

Come funziona Esplora

Come funziona Reels

Conclusioni

badge instagram
Fonte: Facebook

Non esiste solo un algoritmo

La convinzione che Instagram funzioni solamente con un singolo algoritmo è erronea. Infatti, il brand ha affermato, senza ombra di dubbio, che il funzionamento del social medium è basato su una serie di algoritmi, che funzionano insieme per garantire il funzionamento della tua pagina, per farti vedere i post ai quali puoi essere interessato, gli argomenti più in linea con i tuoi interessi, il tipo di contenuto preferito.

Come spiegato da Instagram:

“Instagram non ha un algoritmo che sovrintende a ciò che le persone fanno e vedono nell’app. Usiamo una varietà di algoritmi, classificatori e processi, ognuno con il proprio scopo. Vogliamo sfruttare al meglio il tuo tempo, e crediamo che l’utilizzo della tecnologia per personalizzare la tua esperienza sia il modo migliore per farlo.

La necessità di un algoritmo che migliorasse la visione dei contenuti ai quali siamo interessati nasce dall’esperienza di Facebook:

Nel 2016, le persone perdevano il 70% di tutti i loro post nel Feed, inclusa quasi la metà dei post dei loro stretti contatti. Così abbiamo sviluppato e introdotto un Feed che classificava i post in base a ciò che ti interessava di più”.

Ecco perché il focus dei suoi algoritmi di Feed e Stories è generalmente sugli amici, mentre Esplora e Reels cercano di scoprire argomenti più rilevanti in base a tendenze, interessi, e via discorrendo.

Vediamo adesso quali sono i segnali chiave da tenere in considerazione quando si parla di Instagram e il suo funzionamento.

come aumento i follower su instagram

Segnali chiave: interessi e amici su tutti

Instagram afferma di utilizzare tantissimi segnali, nell’ordine delle migliaia, per fare in modo da ordinare la tua pagina. I principali sono:

  • Informazioni sul post. Quanto sia popolare un post, e quindi quante persone hanno interagito con esso, è un indicatore importante per fare in modo che il contenuto sia visibile anche a noi. A questo va aggiunto che incideranno altri elementi come info sul contenuto con il quale abbiamo interagito, quando è stato pubblicato, dove è stato pubblicato (la posizione dove ci siamo registrati);
  • Informazioni sulla persona che ha postato. Questo aiuta a capire se si tratta di un post interessante;
  • La tua attività. Questo aiuta Instagram a capire cosa ti è piaciuto e a cosa potresti essere interessato;
  • La tua storia di interazione con qualcuno. La storia di interazione con qualcuno ci aiuta a capire quanto potresti essere interessato ai suoi post;

Dimmi che contenuto ti piace di più e io te lo mostrerò

Il funzionamento di Instagram ha a che fare anche con il tipo di contenuto che ti piace di più. Se interagisci con i video, vedrai più video, se ti piacciono le foto, vedrai più foto e così via. Le tue preferenze sono “salvate” da Instagram per fare in modo da venire incontro al tipo di contenuto che ti piace di più.

Queste considerazioni appena descritte funzionano sia per il feed che per le storie.

Inoltre, Instagram afferma anche che la classifica del feed si basa sulla cronologia di coinvolgimento di ciascun utente:

“In Feed, le cinque interazioni che esaminiamo più da vicino rappresentano la probabilità che tu possa dedicare qualche secondo a un post, commentarlo, mettere mi piace, salvarlo e toccare la foto del profilo, una qualsiasi azione, e più pesiamo quell’azione, più in alto vedrai il post.”

storie instagram

Come funziona Esplora

Esplora funziona diversamente e con un altro algoritmo. In questo caso, Instagram ti mostrerà altri contenuti in linea con i tuoi interessi, in base alla cronologia di ciò che ti è piaciuto e al coinvolgimento passato.

In questo caso l’algoritmo cercherà di mostrare i contenuti a gruppi correlati di persone in base ai cluster: se interagisci regolarmente con un profilo che condivide contenuti di moda, è probabile che anche altre persone che interagiscono con lo stesso profilo stiano cercando altri account che trattino di moda, che potrebbero interessargli. Ed ecco che appariranno in Esplora del profilo del soggetto.

Il funzionamento è spiegato nello specifico da Instagram:

“Per trovare foto e video che potrebbero interessarti, esaminiamo segnali come i post che ti sono piaciuti, salvati e commentati in passato. Diciamo che di recente ti sono piaciute alcune foto dello chef di gnocchi di San Francisco, Cathay Bi. Quindi guardiamo a chi altro piacciono le foto di Cathay e poi a quali altri account queste persone sono interessate. Forse le persone a cui piace Cathay sono anche interessate allo spot dim sum di fantascienza Dragon Beaux. In tal caso, la prossima volta che apri Esplora, potremmo mostrarti una foto o un video di Dragon Beaux. In pratica, questo significa che se sei interessato ai ravioli potresti vedere anche post su argomenti correlati, come gyoza e dim sum, senza che necessariamente capiamo di cosa tratta ciascun post”.

Anche gli hashtag possono aiutare Esplora a capire cosa ti piace e cosa vorresti vedere.

Come Feed e Stories, Instagram usa Esplora in base alla probabilità che ogni utente interagisca con ogni post:

“Una volta trovato un gruppo di foto e video che potrebbero interessarti, li ordiniamo in base a quanto pensiamo che tu sia interessato a ciascuno di essi, proprio come classifichiamo Feed e Storie. Il modo migliore per indovinare quanto ti interessa qualcosa è prevedere quanto è probabile che tu faccia qualcosa con il post. Le azioni più importanti che prevediamo in Esplora includono mi piace, salvataggi e condivisioni.”

instagram

Come funziona Reels

Un altro elemento importante per Instagram è diventata la funzione Reels.

Anche in questo caso la funzione è legata ad un algoritmo che ti dice quanto potresti essere interessato a questo o quel singolo reel:

“Esaminiamo le persone e chiediamo se trovano un particolare reel divertente o non divertente, e impariamo dai feedback per capire meglio cosa farà divertire le persone, con un occhio ai creator più piccoli. Le previsioni più importanti che facciamo sono la probabilità che tu stia per guardare il reel fino in fondo e andare alla pagina dell’audio (per creare magari un tuo reel con quell’effetto).

Sui Reels, Instagram afferma che questi sono i quattro elementi chiave di funzionamento del suo algoritmo:

  • La tua attività. Cosa ti è piaciuto in passato e il tipo di post con il quale ti sei impegnato di recente;
  • La tua cronologia di interazione con la persona che ha pubblicato. Se ho interagito in passato con una persona mediante un reel, è possibile che la stessa persona ci rivenga riproposta anche in futuro;
  • Informazioni sul reel. Più il reel è popolare, più sarà probabile che esso sia mostrato al pubblico;
  • Informazioni sulla persona che ha pubblicato. Consideriamo la popolarità dello stesso profilo per mostrare il suo reel al pubblico;
reels instagram
Fonte: Tech Crunch

Conclusioni

Grazie alla spiegazione esauriente di Instagram sul funzionamento dei suoi algoritmi o almeno i più importanti, possiamo adesso riuscire a capire meglio come crescere organicamente sul social medium di Zuckerberg.

Quello che possiamo dire, per concludere il nostro post, è che prima di sviluppare qualsiasi attività sul social, occorre studiare il nostro pubblico potenziale e capire quale genere di contenuto apprezza di più e concentrarsi su quello. Inoltre fondamentale è capire gli interessi dei soggetti ai quali comunichiamo.