Addio San Paolo, sarà Stadio Diego Armando Maradona

0
331
maradona-napoli

Stadio Diego Armando Maradona, il nuovo nome del catino di Fuorigrotta

L’impianto sportivo polivalente di Fuorigrotta e casa del brand calcistico partenopeo, verrà intitolato al campione argentino Diego Armando Maradona, artista del pallone e anima del calcio azzurro. Lo stadio comunale di Napoli, terzo in Italia per capacità dopo il Meazza di Milano e l’Olimpico di Roma, è il punto nevralgico della sfida sportiva partenopea, adornata da record e trionfi, in cui il fuoriclasse ha generato letteratura calcistica. Con una delibera approvata da tutta la Giunta Comunale, il tempio calcistico, che custodisce i ricordi più belli di un’intera città e l’amore incondizionato per “El Pibe de Oro”, viene ribattezzato con la denominazione “Stadio Diego Armando Maradona”.

Maradonasi legge nella delibera ha incarnato il simbolo di riscatto di una squadra alla quale, negli anni più bui, ha dimostrato che è possibile rialzarsi, vincere e trionfare, offrendo al tempo stesso un messaggio di speranza e di bellezza all’intera città perché, attraverso le vittorie calcistiche del fuoriclasse argentino a vincere non è stata soltanto la squadra del Napoli, ma l’intera città, che si identifica pienamente in lui; sempre dalla parte dei più deboli e della gente comune, Maradona ha combattuto i pregiudizi e le discriminazioni di cui erano ancora oggetto i napoletani all’interno degli stadi, diventando idolo dell’intera città, che gli ha perdonato anche le debolezze e le fragilità dell’uomo che mai hanno offuscato la grandezza del campione“.

Quando si è appreso della scomparsa di Maradona, lo stadio si è illuminato per tutta la notte e centinaia di napoletani si sono raccolti davanti allo stadio San Paolo per ricordare insieme Maradona e condividerne il dolore.

Anche se non si tratta di uno restyling innovativo, il Diego Armando Maradona Stadium potrebbe essere un asset interessante per avvenimenti sportivi e rappresentare una importante risorsa, riconducibile allo sfruttamento del nome per fini commerciali all’interno dell’impianto.

A questo punto, il comune di Napoli, che ospita l’impianto sportivo, dovrebbe sviluppare un sistema integrato per trarne i giusti benefici e raggiungere un risultato d’immagine in chiave di innovazione e visibilità. Lo stadio potrebbe infatti accogliere un museo interattivo sulla storia del Napoli e di Maradona, rivivendo in 3D i gol più belli e le stagioni azzurre più esaltanti, ma non solo. Sono in generale tanti i progetti in ballo: adesso sta alla società calcio Napoli e al comune svilupparli insieme, magari mediante una partnership che possa produrre un nuovo impulso all’intera economia del quartiere Fuorigrotta.

Il Diego Armando Maradona Stadium rappresenterà un simbolo ben radicato nel tessuto urbano, sociale ed economico di una comunità. Sarà l’omaggio allo scugnizzo argentino, che è stato più di un semplice idolo calcistico.