Sponsorizzazioni Reels: Instagram batte TikTok

0
160
reels foto

Sponsorizzazioni social mediante Reels: Instagram batte TikTok come emerge dalla case history di Creatopy

Ormai è guerra aperta sui social tra TikTok e Instagram. Infatti le due piattaforme social si danno battaglia a suon di funzionalità e news per attrarre nuovi utenti oppure aziende ad investire sui loro progetti. Se per quanto riguarda la portata organica dei post, sembra che TikTok abbia la meglio sul suo concorrente, le cose cambiano se guardiamo alle sponsorizzazioni. Nello specifico, come emerge nel post a cura di Social Media Today, il team di Creatopy ha sviluppato un’interessante case history sull’uso delle sponsorizzazioni Reels sulle due piattaforme e i risultati sono tutti appannaggio di Instagram. Nonostante quindi questa sia una funzione lanciata proprio da TikTok, se guardiamo ai Reels in versione Ads, il social di Zuckerberg ottiene performance migliori.

Com’è stato condotto l’esperimento?

Il team di Creatopy ha sviluppato la medesima campagna sui due social, scegliendo target, copy, creatività identiche sulle due piattaforme, medesimo obiettivo (Reach) e budget, ma i risultati in termini di metriche sono stati diversi. Nello specifico la Reach, che era l’obiettivo delle campagne è stata molto più alta su Instagram con oltre 389.000 persone raggiunte contro le quasi 200.000 di TikTok. Guardando le Impressions, il gap si allarga maggiormente: la differenza è di quasi 376.000 (oltre 604.000 di Instagram vs le 228.000 di TikTok). Il costo per 1.000 persone raggiunte è quindi molto più alto su TikTok (5.03 $) rispetto ai 2.60 $ di Instagram. Dati simili si riscontrano anche per altre metriche come CPC e CPM. Anche i click sul link dell’annuncio sono appannaggio di Instagram rispetto a TikTok.

I due annunci sono stati pubblicati su TikTok e Instagram Reels dal 14 settembre al 5 ottobre 2021.

Da questo esperimento emergono quindi le migliori performance del social di Zuckerberg rispetto alla piattaforma cinese per ciò che concerne l’ambito pubblicitario. Staremo a vedere se questi risultati si confermeranno anche nel prossimo futuro o ci sarà un cambio di tendenza nei prossimi mesi.

Se volete accedere per intero al report, potete fare click sul link qui. Alla prossima da Pop Up Mag!