Il Manchester United cambia sponsor: scelta TeamViewer

0
45
sponsor manchester united

Manchester United cambia sponsor sulla maglia: ne parliamo oggi su Pop Up Mag

L’ottobre scorso, il Manchester United, top brand calcistico internazionale nonché uno dei club più ambiti per gli sponsor, aveva prolungato di sei mesi l’accordo di sponsorizzazione della maglia dei Red Devils con il brand Chevrolet.

L’estensione ha consentito a General Motors, società madre di Chevrolet, di diluire i pagamenti rimanenti nei confronti della società inglese in un lasso di tempo maggiore.

La partnership come title sponsor, iniziata nella stagione 2014-2015 con una delle squadre più vincenti del calcio inglese e internazionale, aveva concesso alla nota casa automobilistica statunitense di Detroit, una visibilità importante per un esborso totale di circa 410 milioni di euro, nonostante i risultati deludenti sul campo.

La squadra attualmente allenata dal norvegese Ole Gunnar Solskjær ha dato l’addio alla ricchissima sponsorizzazione targata Chevrolet. Il nuovo sponsor di maglia, un’azienda tedesca, ha messo fine ai rapporti problematici tra Manchester United e Chevrolet.

L’accordo con TeamViewer e gli sviluppi tecnologici connessi alla partnership

Secondo le indiscrezioni dei tabloid inglesi, la nuova partnership con TeamViewer, che inizierà con la stagione 2021-2022, vale intorno ai 55 milioni di euro a stagione.

Chi è TeamViewer?

TeamViewer è un’azienda che si occupa della creazione di software per l’accesso e condivisione da remoto. L’azienda tedesca è una delle società leader del settore ed è pronta ad un ulteriore passo in avanti da un punto di vista strategico.

Il brand si servirà del nome commerciale Manchester United per la propria brand extension.

Proprio come nell’accordo del Barcellona con Rakuten, la multinazionale giapponese dell’e-commerce, sarà un’altra azienda del settore digitale a sfruttare la trasversalità del pubblico calcistico e raggiungere tutti i potenziali clienti a cui TeamViewer si rivolgerà per far conoscere servizi e tecnologie da loro sviluppate.

Tifosi e  follower dei Red Devils potranno fare esperienze di realtà aumentata e accesso da remoto ad Old Trafford, grazie al software TeamViewer, che risulta essere installato su oltre 2,5 miliardi di dispositivi.
Old Trafford Stadium
André Zahn, CC BY-SA 2.0 DE, via Wikimedia Commons
Oliver Steil, CEO di TeamViewer, ha così dichiarato:
“Siamo molto entusiasti di questa partnership, poiché amplierà in modo significativo il posizionamento del nostro marchio e ci aiuterà a commercializzare il nostro portafoglio completo di soluzioni a tutti i segmenti di clienti a livello globale. Il Manchester United e TeamViewer, due squadre vincenti a livello mondiale uniscono le forze: insieme come Team United possiamo portare l’esperienza dei fan nel leggendario Theatre of Dreams a un nuovo livello. Siamo estremamente orgogliosi che il Manchester United ci abbia scelto come partner nel loro viaggio tecnologico in corso”.
Nonostante l’accordo commerciale sia inferiore a quello siglato sette anni fa con Chevrolet e considerata anche l’attuale situazione economica internazionale, nonchè le performance sportive altalenanti dei Red Devils, è comunque un ottimo affare.
Richard Arnold, amministratore delegato del Manchester United, ha invece dichiarato a riguardo:
“Siamo estremamente orgogliosi di stabilire questa partnership con una delle società di software globali più entusiasmanti e dinamiche. La capacità di connettersi e collaborare non è mai stata così importante per il mondo e per la nostra community di 1,1 miliardi di fan e follower. Non vediamo l’ora di lavorare con TeamViewer per dare vita alla nostra visione di una partnership basata su modi più intelligenti di connettere persone e aziende”.

Conclusioni

Nonostante la crisi dettata dalla pandemia, la strategia di marketing griffata Red Devils continua a rafforzare un marchio già di per sé solido e conosciuto, capace di attrarre nuove partnership prestigiose e milionarie.
Non per nulla il sodalizio Manchester United-TeamViewer è (al momento) il più grande accordo di sponsorizzazione sulla casacca da gioco nella storia della Premier League.