Robert Lewandowski vince il premio “The Best Fifa Awards 2020”

0
283
Robert Lewandowski foto
Roger Gorączniak, CC BY 3.0 , via Wikimedia Commons

Robert Lewandowski vince un altro premio importante dopo il Goal 50

Dopo essere stato votato come vincitore della Goal 50, il prolifico goleador Robert Lewandowski trionfa a Zurigo per il The Best Fifa Football Award 2020, il premio per il miglior calciatore del mondo assegnato da una giuria composta da commissari tecnici, capitani, giornalisti e tifosi.

L’attaccante del Bayern Monaco, nonché capitano della nazionale polacca, attualmente è considerato tra i migliori interpreti nel calcio moderno e ha preceduto con 52 voti raccolti i fuoriclasse Cristiano Ronaldo (38) e Lionel Messi (35).

Nonostante l’attuale star del calcio della Bundesliga non sia acclamata internazionalmente quanto le sue prestazioni meriterebbero, è comunque testimonial di prestigiosi marchi come Huawei, Opel, EA Sports, Head & Shoulders, T-Mobile e della bevanda sportiva Oshee. Il suo nome è però principalmente legato all’emblematico Swoosh, ovvero il logo della marca di abbigliamento sportivo Nike, nonché uno dei simboli più riconosciuti  e reclamizzati al mondo dall’alto impatto visivo.

Dal 2009 il goleador polacco è un brand ambassador della Nike, diventando un atleta chiave. 

Robert Lewandowski potrebbe essere uno dei tanti giocatori di alto profilo a lasciare lo Swoosh?

I sospetti di un possibile addio a Nike sono nati quando è stato visto allenarsi con la squadra nazionale polacca con calzando il prototipo di scarpe Puma Blackout.

Quindi potrebbe entrare a fare parte della squadra Puma?

Finora non c’è stata comunque nessuna dichiarazione ufficiale a riguardo. Una domanda a cui verrà data una risposta chiara nelle prossimi settimane. Di sicuro il titolo come miglior calciatore del mondo aumenterà il suo appeal commerciale, e sarà sicuramente guerra tra Nike e Puma per accaparrarsi la firma di Robert Lewandowski sul contratto.

Tre anni fa laurea con tesi su sé stesso 

Fatto curioso: tre anni fa Robert si è laureato presso l’Università dello Sport di Varsavia con una tesi su sé stesso dal titolo “RL9. La strada per la fama”. Un titolo che ricorda il marchio CR7 (Cristiano Ronaldo), a causa del suo numero 9 in Bundesliga.

Ma il riservato polacco Lewandowski e l’estroversa superstar portoghese Ronaldo difficilmente potrebbero essere più diversi nel carattere, anche se hanno molto in comune.

Entrambi sono marcatori, per non dire macchine da gol. Entrambi hanno più di 30 anni e sono in perfetta forma fisica, dalle prestazioni atletiche straordinarie. Entrambi guadagnano con il loro nome.

Non solo prestazioni sportive ma fenomeno di marketing sportivo (almeno in Polonia)

Lewandowski è il nome più “marketable” in Polonia, come hanno affermato in un’analisi gli esperti del Warsaw Press Service Media Monitoring (PSMM).

L’attaccante, straordinariamente completo, è anche molto attivo nel mondo degli affari. Gli piace investire le sue entrate in Start-Up, e-Commerce e Siti Web. Un vero e proprio Digital Entrepreneur!

Secondo la rinomata rivista economica Forbes, Robert Lewandowski è uno dei dieci calciatori più pagati nel 2020. Il polacco si è classificato nello specifico al 9° posto con 28 milioni di dollari di guadagni totali (tra stipendio ed endorsement).

Infine, Robert a 32 anni non è solo uno dei migliori attaccanti della Bundesliga (basti pensare ai 230 gol segnati in 275 partite nelle stagioni passate) ma è anche uno dei calciatori più seguiti su TikTok, con 3,7 milioni di seguaci.

@_rl9Champions League 🏆🏆🏆 💪💪😂🥇♬ Champions League Theme – The Champions

A causa dell’emergenza sanitaria legata al coronavirus, France Football, l’organizzatore del Pallone d’Oro, ha deciso di annullare il premio 2020 per il miglior giocatore del mondo.

Ovviamente RL9 ne era il chiaro favorito. Chissà se nell’edizione 2021 conquisterà il tanto ambito trofeo. Un calciatore che segna 5 gol in solo 9 minuti in una partita di campionato non solo ha i superpoteri, ma merita di sicuro il Pallone d’Oro.