Condividi, , Google Plus, Pinterest,

Stampa

Posted in:

Maglie Mondiali: ecco tutte quelle presenti a Russia 2018

maglie mondiali

Maglie Mondiali Russia 2018: un bel giro d’affari per i brand dello sportswear e la maglia della Nigeria è già sold out

Come avevo promesso nel mio articolo Russia 2018 che quando sarebbe partito il calcio d’inizio dei mondiali di calcio, avrei iniziato a parlarvi di tutto ciò che gira attorno a questo bellissimo evento calcistico. Voglio proprio iniziare con le Maglie Mondiali Russia 2018, ovvero presentarvi tutte le 32 divise delle squadre che  parteciperanno all’evento sportivo dell’anno.

Anche se questa rassegna sportiva avrà un gusto decisamente amaro per l’Italia, dal 14 Giugno 2018 scenderanno in campo 32 bellissime divise nazionali, che riflettono la passione di tutti paesi partecipanti e l’anima del tifoso. Come ad ogni manifestazione calcistica, le divise, una tavolozza di colori vivaci e griffate, hanno il loro bel giro d’affari di svariati di milioni e i brand dello sportswear presenti sono: Adidas, Nike, Puma, New Balance, Umbro, Hummel, Uhlsport e l’italiana Erreà che veste l’Islanda, il paese più piccolo ad essersi mai qualificato a una Coppa del Mondo.

L’enorme visibilità che offrono i Mondiali di calcio alle aziende dell’abbigliamento sportivo, che mirano ad accrescere il volume delle vendite anche online, consentirà di ottenere un incremento maggiore della redditività e di alzare ancora il target di lungo periodo. Ma i brand non fanno solamente leva sull’abbigliamento tecnico, ma sono orientati verso uno stile sempre piú trendy e cool, da sfoggiare nel corso della prossima estate.

Il mondiale di calcio è la manifestazione sportiva in cui i colori delle singole nazionali sono uno strumento di marketing:

  • per un merchandising redditizio;
  • per la promozione turistica del proprio Paese;
  • per l’ampliamento della propria fanbase;

Ecco come si presenteranno ai mondiali tutte le divise da gioco delle 32 squadre che lotteranno per il prestigioso titolo di campione del mondo:

Russia 2018: Girone A

divise calcio arabia saudita per i mondiali di calcio 2018: verde e bianco i colori
Fonte: Federazione Calcio Arabia Saudita

Arabia Saudita

Griffata Nike, la maglia home dell’Arabia Saudita è bianca con il colletto verde, caratterizzata dallo swoosh verde e lo stemma circolare della federazione. Sempre bianchi sono i calzoncini e i calzettoni. Total green invece la seconda tenuta, dove a spezzare sono i numeri di colore bianco.

divisa partita casalinghe nazionale calcio egitto, maglia rossa e pantaloncini bianchi
Fonte: Adidas

 

Egitto

Sono realizzate da Adidas le due maglie standard : rossa con girocollo nero e un pattern a scacchi tono su tono per la versione home e bianca girocollo con le tre strisce nere sulle spalle la seconda per la versione away.

Maglie Russia 2018: giocatore della nazionale indossa le due divise
Fonte: Adidas

Russia

I padroni di casa dei Mondiali di Russia 2018 hanno presentato la nuova maglia home dal tocco vintage, creata da Adidas e ispirata a quella delle Olimpiadi di Seul del 1988 dove l’Unione Sovietica ha vinto la medaglia d’oro. Rossa con un collo a V bianco. I pantaloncini sono bianchi con tre striscia rosse, mentre i calzettoni sono rossi con la parte superiore blu e il risvolto bianco a ricreare la bandiera della Russia. La  versione è total white con inserti blu.

Maglie Russia 2018: giocatori della nazionale indossa le due divise
Fonte: Puma

 

Uruguay

   Puma  veste l’Uruguay. La prima versione è celeste con colletto nero e con un sole stilizzato tono su tono, mentre la seconda maglia bianca con inserti ovviamente celesti.

 

Russia 2018: Girone B

Maglie Russia 2018: Maglie nazionale calcio Iran: una maglia bianca l'altra rossa
Fonte: Adidas

Iran

La prima maglia firmata Adidas è  tutta bianca, con rifiniture rosse sul colletto e le strisce dell’Adidas che scendono lungo i fianchi. Mentre la seconda è tool red.

Gruppo di calciatori della nazionale di calcio Marocco sul palco che indossa le divise
Fonte: Federazione Calcio Marocco

Marocco

Le maglie del Marocco targate Adidas, svelate pochi giorni fa, sono rosse  con un colletto bianco, 3 strisce bianche sulle spalle e maniche bianche (home) e bianca con una striscia rossa sopra il logoro e il logo dell’associazione e un blocco rosso di colore sulle spalle (away).

Fonte: Nike

Portogallo

Sulla maglia home griffata Nike dei Campioni d’Europa 2016 predomina il rosso con il colletto  in verde, mentre la versione away è bianca e presenta tanti piccoli punti verdi che si irradiano come stelle dal centro della maglia per poi divenire più piccoli verso l’esterno.

Fonte: Adidas

Spagna

Le Furie Rosse indossano Adidas, ispirandosi alle maglie indossate ad USA 94. La versione home è rossa ovviamente con  un disegno iconico  sul lato destro di colore giallo, blu e rosso che scende dall’alto verso il basso, che rappresenta le tre peculiarità associate al calcio iberico: velocità, energia e stile. La maglia away è bianca, ricreando un elegantissimo pattern color ghiaccio sull’intero busto frontale.

Russia 2018: Girone C

Giocatori di calcio dell'Australia indossano sorridendo le divise della nazionale
Fonte: Nike

Australia

Nike firma il look degli austaliani  con il kit home tutto color oro e con le maniche arricchite da una trama a righe sottili e sfalsate. La versione away è verde scuro e ha come dettaglio di spicco due linee oblique in colorazione verde sul davanti, che scendono diagonalmente dai fianchi.

Fonte: Hummel

Danimarca

Il brand danese dello sportswear firma la divisa dei danesi, che si presenta con una versione home rossa con un colletto a ‘V’ bordato  bianco e blu. Sulle spalle e le maniche scorrono le iconiche frecce di Hummel per omaggiare la particolare maglia del 1986. La versione away possiede il template con la croce sullo sfondo e inverte i colori di quella home con il bianco, assoluto protagonista.

Giocatore della nazionale di calcio della francia indossa sorridendo le maglie della sua squadra
Fonte: Nike

Francia 

Nike firma l’orgoglio dei francesi con una prima maglia in blu navy e una serie di righe sottili più chiare su spalle e maniche. Il colletto squadrato è chiuso da un bottone che reca il motto nazionale “Liberté, Egalité, Fraternité”, mentre all’interno vi è la frase “Nos Differences Nous Unisset“. Il kit esterno è composto da una maglia bianca con un motivo rosso e blu dettagliato, pantaloncini blu scuri e calzettoni bianchi.

Fonte:Umbro

Perù 

Il brand Umbro ha creato una prima maglia bianca con la mitica banda rossa che l’attraversa diagonalmente e un girocollo rotondo con dettagli rossi. La seconda maglia è completamente rossa con fascia diagonale bianca delimitata da due linee oro. Il logo della federazione è ricamato sempre all’interno di entrambe le bande e contornato  da finiture oro. I loghi del brand Umbro scorrono su entrambe le spalle, in questo caso su due fasce rosse tono su tono.

Russia 2018: Girone D

Fonte: Adidas

Argentina

La maglia  home è come di consueto  bianca a strisce azzurre verticali ampie e con sulle spalle le tre strisce Adidas. Il colletto riprende la maglia del 1993 e presenta, circondato dagli allori e dalle due stelle, i due campionati del mondo vinti. Anche la maglia away in total black con sulle spalle il pattern a righe che richiama bandiera e logo Adidas si ispira al passato.

Due giocatori della nazionale di calcio della Croazia che indossano le maglie, una rossa e bianca a quadri e l'altra blu e nera a quadri
Fonte: Nike

Croazia  

Il classico design a scacchi non è stato modificato da Nike, che presenta una maglia home dalla tradizionale colorazione alternata bianco/rosso acceso, mentre  la maglia away è nero/blu scuro.

Calciatori islandesi che sembrano dei vichinghi con la maglia da gioco della nazionale
Fonte: Erreà

Islanda

Per l’esordio dell’Islanda ad un Campionato del Mondo, il brand italiano Erreà ha disegnato la prima maglia total blu con delle spruzzate di rosso e bianco che scendono lungo le spalle. Sulla seconda maglia primeggia il bianco mentre sulle maniche ritroviamo il particolare motivo blu e rosso. Sulla retina laterale è presente l’azzurro per il font di nomi e numeri.

Giocatori della nazionale di calcio nigeriani che giocano, uno tira il pallone l'altro corre
Fonte: Nike

Nigeria

Nike ha firmato le divise della Nigeria. La prima maglia è di colore verde chiaro con inserti in bianco e ricorda quella indossata a USA ’94. La seconda maglia è totalmente verde scuro. La Nigeria ha probabilmente vinto la coppa della maglia più apprezzata, visto che risulta già sold-out.

Russia 2018: Girone E

Fonte: Nike

Brasile

Griffata Nike, la versione home è classica, in cui domina il giallo oro. Sulle spalle troviamo il leit motiv di Nike, ossia la trama a zig zag  che corre dal collo fino a bordo manica. Questa maglia  ricorda quello delle tenute indossate da Pelè e compagni nei Mondiali del 1970. Sulla seconda maglia è il blu a farla da padrone, con una grande stella sul petto in tono su tono.

Fonte: New Balance

Costa Rica

Il brand New Balance firma le divise del CostaRica e queste si presentano con una prima maglia totalmente rossa, con finiture bianche sul colletto e sulle spalle, mentre la seconda maglia è bianca con girocollo e spalle nere. Un richiamo anche in questo caso al 1990 e alla famosa divisa a strisce bianche e nere di cui sopra.

Fonte: Puma

 

Serbia

Puma ha creato una maglia home completamente rossa con dettagli bianchi (colletto e bordi delle maniche) e all’altezza del petto è mostrata la bandiera nazionale. La maglia away invece è completamente bianca, dove la presenza del rosso come colore dominante nei dettagli scendono dall’apice della spalla fino al bordo della manica. Al centro del petto, subito sotto al collo, parte sfumando la bandiera serba.

Fonte: Puma

Svizzera

Anche per la Svizzera. Puma ha ideato una prima maglia rossa, dettagliata dal bianco del colletto a V e dei ripetuti loghi del brand tedesco. Il template presenta dettagli grafici tono su tono e sul petto campeggia un disegno fatto di linee irregolari basato sulla carta topografica della Svizzera, con il Cervino situato direttamente sul cuore. La  seconda maglia è interamente bianca con dettagli rossi.

Russia 2018: Girone F

Giocatore della nazionale di calcio della Corea del Sud indossa si a una maglia rossa e poi la maglia bianca con in mano il pallone di calcio.
Fonte: Nike

Corea del Sud

Nike firma il look minimal sia per la maglia home, che è rossa e senza nessun dettaglio sul tessuto. L’unica concessione al colore (assieme allo Swoosh) è il nastro bianco sul retro del colletto, con il Taegeuk della bandiera nazionale in cima. Stesso stile per la divisa away, ma bianca, dove sulla parte frontale compare il Taegeuk nazionale.

Fonte: Adidas

Germania

Adidas veste i campioni uscenti, rivisitando la maglia indossata nel corso dei Campionati del Mondo vinti nel 1990, con un nuovo disegno in nero e grigio sul petto. Le strisce Adidas scendono lungo le spalle e, in quanto campioni in carica, i giocatori della Germania sfoggiano sul petto anche la patch che indossano i vincitori della precedente edizione dei Mondiali. Anche la maglia away è una rivisitazione degli anni novanta, esattamente di quella indossata in Germania Ovest-Inghilterra, il 4 luglio 1990.

Fonte: Adidas

Messico

Adidas si ispira, nelle sue maglie, al passato, soprattutto a  quella che venne creata per i Mondiali del 1994. Sulla maglia home prevale il verde scuro con piccole bande bianche sulle braccia e sul colletto. Anche le tre strisce sono bianche. La maglia away si ispira agli anni ’50. Totalmente bianca con girocollo dello stesso colore e dettagli verdi e rossi. Le strisce Adidas sulle spalle sono verdi, come il logo del brand e i colori della bandiera compaiono in strisce orizzontali sulla parte frontale della maglia, in posizione centrale.

Fonte: Adidas

Svezia

 Il design delle maglie della Svezia, griffate Adidas  mostra un dettaglio interessante sul davanti con delle sottili linee scolpite ed oblique che percorrono tutto il corpo della maglia. La seconda maglia ha un classico color blu, con dettagli ovviamente gialli. A molti risulterà anche antipatica questa maglia, visto che la Svezia ha stroncato la speranza azzurra  ai Mondiali 2018, ma ciò non toglie che é una bella maglia.

Russia 2018: Girone G

Tre giocatori della nazionale di calcio belga che sorridono indossando la loro maglia di gioco, una é gialla e le altre due rosse
Fonte: Adidas

Belgio

Adidas si è ispirata per la prima maglia del Belgio a quella famosa indossata agli Europei ’84. Rossa dal design retro include inserti giallo e neri posizionati orizzontalmente sul petto, accanto al logo della Union Royale Belge des Sociétés de Football Association. La seconda maglia è completamente gialla, con una texture a linee trasversali più scure. I colori della bandiera risaltano sulle tre linee che percorrono le maniche della maglia.

Fonte: Nike

Inghilterra

La maglia home create da Nike per l’Inghilterra esprime perfettamente il concetto di tradizione e innovazione. Bianca, accompagnata da dettagli rossi (nome, numero e croce di San Giorgio) e blu (Swoosh). All’interno del colletto è stampata una rosa, il simbolo dell’Inghilterra. La maglia away torna ad essere rossa, come nella storica finale del Mondiale 1966. Il template prevede la presenza di una croce sulla parte frontale del busto, anch’essa rossa, tono su tono così come l’effetto dinamico sulle spalle.

Fonte: New Balance

Panama

La New Balance ha creato per il debutto del Panama in un Mondiale una prima maglia  rossa con inserti bianchi sul colletto e sulle spalle, mentre la seconda maglia invece è bianca con spalle blu ed un motivo dello stesso colore che scende dal petto e lungo i fianchi.

le due maglie della nazionale di calcio tunisina, una maglia bianca e l'altra è rossa
Fonte: Uhlsport

Tunisia

Il brand tedesco  Uhlsport ha prodotto la versione home bianca con bordini rossi sul colletto e sulle maniche. Motivi rossi anche sui fianchi, mentre i colori sono invertiti per la versione away.

Russia 2018: Girone H

Fonte: Adidas

Colombia

La prima maglia, griffata Adidas e ispirata a quella indossata a Italia 90,  è gialla con linee diagonali rosse e blu sui fianchi, mentre le strisce del brand tedesco sono in bella mostra di sé sulle spalle e sono del colore blu. La seconda divisa è blu elettrico con un pattern che riprende le trame delle sciarpe che i colombiani indossano nelle occasioni speciali.

Fonte: Adidas

Giappone

Il design moderno targato Adidas presenta una versione home blu scuro con linee verticali tratteggiate sul dorso, che ricordano il tradizionale abbigliamento dei Samurai. La versione away si ispira invece alla scena streetwear nazionale, ideando una maglia che unisce il dentro e fuori dal campo, reinterpretando la maglia del 1991, con una texture evidente all’altezza del petto.

Due giocatori della nazionale di calcio polacca indossano le due maglie da gioco, una bianca e l'altra rossa
Fonte: Nike

Polonia

Nike ha creato uno stile decisamente sobrio ed elegante per le maglie della nazionale polacca, seguendo lo stesso stile adottato negli ultimi anni per la prima maglia, ovvero  bianca con inserti rossi (swoosh, stemma, scritte e colletto) che riprende ovviamente i colori della bandiera nazionale. Un pattern grigio platino a righe orizzontali che divide trasversalmente il corpo della maglia spezza la monotonia del bianco. La seconda maglia presenta lo stesso design, ma con i colori invertiti e con il colletto della stessa tonalità della maglia.

Fonte: Puma

Senegal

Puma veste il Senegal con una prima maglia bianca con inserti verdi, mentre la seconda maglia è prevalentemente verde e impreziosita con un colletto disegnato da due linee che corrono dalle spalle per tutta la manica, mettendo in risalto il Puma in bianco. Il dettaglio che più salta all’occhio è la presenza del disegno tono su tono di una tipica maschera tribale senegalese rappresentante un leone.

 

 

Conclusioni

Dunque Nike e Adidas si giocano il primato nel business delle Maglie Mondiali delle 32 nazionali che si scontreranno negli stadi russi e stando alla previsione della simpatica capretta Zabiyaka dello zoo di Samara, la maglia vincitrice dei Mondiali 2018 è quella indossata dalla nazionale belga. Che dire, la squadra allenata dallo spagnolo Roberto Martinez è senza ombra di dubbio molto competitiva e ha pure une delle più belle divise, ma nonostante ciò mancherà l’azzurro dell’Italia a questa manifestazione che è e sempre sarà una delle maglie più belle del calcio mondiale.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *