​​Le basi di una corretta gestione del bankroll per piazzare scommesse sportive

0
285
sponsorizzazioni sportive

Il segreto del successo sta nella corretta gestione del bankroll. Spesso i neofiti che conoscono bene un determinato sport commettono errori e perdono l’intero deposito. È necessario seguire le regole di gestione del bankroll mentre si piazzano scommesse sportive su https://amunra.com/it/sports.

Come gestire il bankroll

Il bankroll è il denaro presente sul conto del giocatore sul quale è possibile piazzare scommesse sportive. È necessario sapere che scommettere sullo sport non è facile. È un’attività di per sé difficile che, con il giusto approccio, può portare profitti.

È importante decidere il deposito iniziale. Se l’importo non è elevato, ci si deve aspettare un ritorno elevato, perché l’importo delle scommesse non deve superare il 5% del piatto di gioco.

Questo schema è il più popolare tra i giocatori. Vi proteggerà dalla perdita del vostro bankroll nel caso in cui si verifichi una serie di perdite.

Vale la pena menzionare anche lo svantaggio, ovvero che il valore reale della scommessa viene spesso ignorato.

Esiste una serie di altre strategie che funzionano.

Quale percentuale scommettere

Scommesse moderate

La dimensione della scommessa è compresa tra lo 0,1-1% del banco. Questa opzione dovrebbe essere adatta ai giocatori che non sono alla ricerca di un profitto rapido. I giocatori esperti possono contare su un lento aumento del proprio bankroll, senza quasi alcun rischio di perdita. I principianti perderanno il loro bankroll, ma sarà sufficiente per un lungo periodo di gioco.

Scommesse conservative

La puntata del giocatore è pari all’1-3% del banco. I giocatori preferiscono giocare su queste percentuali. Con una buona strategia di gioco, queste scommesse sportive permettono di aumentare sistematicamente il banco, e una serie di perdite non lo influenzerà molto.

Scommesse aggressive

Scommesse sportive superiori al 3% del piatto, ma di solito intorno al 10-20%. Le scommesse aggressive possono essere utilizzate in una situazione in cui viene rilevata una tendenza di cui gli allibratori non sono ancora a conoscenza. Si tratta di un’opportunità per aumentare significativamente il proprio banco in un breve periodo, ma il rischio di perdere tutto è alto.

Il giocatore sceglie la percentuale di puntata che gli è più congeniale. Si ritiene che il 5% sia il limite critico che non può essere superato. Anche puntate del 5% del banco comportano un rischio elevato e possono portare a fluttuazioni significative del vostro bankroll. Una serie non andata a buon fine ridurrà il vostro bankroll del 20-50% se rischiate il 5% del vostro bankroll in ogni scommessa.

Criterio di Kelly

Una delle strategie di base è il criterio di Kelly. L’essenza della strategia è che lo scommettitore stesso deve valutare la probabilità del risultato, confrontandola con le quote esposte.

In questo caso la scommessa, che non è fissa, dipende da più fattori contemporaneamente: l’ammontare del bankroll esposto, le quote, la probabilità stimata come risultato di una ricerca analitica, tenendo conto di tutti i fattori chiave.

Considerate la formula per il calcolo della scommessa: la vostra previsione sulla probabilità del risultato (in %) / (probabilità – 1).

Si noti che il Kelly tradizionale non è raccomandato per le quote basse, perché in caso di fallimento si può perdere una frazione del deposito. In questo caso, molti giocatori utilizzano il Kelly frazionale.

Può essere il 15% della puntata o il 40%, sta a voi decidere. Sì, questo approccio influisce sull’importo delle vincite ed è in qualche modo più sicuro. Per proteggere il vostro banco, utilizzate il Fractional Kelly.

Se il banco del giocatore è di 1.000 dollari, la probabilità dell’evento è di 1,80 e la probabilità di vincita è calcolata al 70%, la puntata sarà di 87,5 dollari.

(Il vostro bankroll * ulteriore % fissa) * (la vostra probabilità di scommettere) (percentuale) * (quote – 1)))

($1000 * 10%) * (70% / (1,8 – 1)) = $87,5.

In questo caso, possiamo dire che nonostante l’abbondanza di strategie per la gestione del proprio bankroll, la più efficace è considerata la Fractional Kelly, perché le scommesse tengono conto sia delle quote che della probabilità calcolata del risultato.