Condividi, , Google Plus, Pinterest,

Stampa

Posted in:

Fattori di Ranking SEO per il 2017: cosa è importante e cosa no

Quali sono i principali fattori di ranking SEO di questo 2017? Ecco alcuni consigli pratici per trasformare i dati in azioni e conversioni.

© by DadoNet

Fattori di ranking SEO: quali sono stati importanti nel 2017

Quali sono i principali fattori di ranking SEO in questo 2017? Ecco alcuni consigli pratici per trasformare i dati in azioni e conversioni!

Con la continua evoluzione della tecnologia, anche i motori di ricerca stanno ridisegnando gli algoritmi che ogni giorno scelgono quali risultati posizionare nella parte alta della SERP per rispondere al meglio alle richieste degli utenti dei motori di ricerca, in primis Google.

Ecco perché periodicamente emergono nuovi fattori in grado di impattare sul ranking, ad esempio la mobile-friendliness o l’HTTPS per citarne alcuni di più recenti: fattori che rispondono in tempo reale ai cambiamenti della tecnologia e del comportamento dell’utente.

Quali sono quindi i principali fattori di ranking SEO del 2017? Un panel al SMX East dal titolo: “SEO Ranking Factors in 2017: What’s Important and What’s Not,” contribuisce a rispondere alla domanda.

I Fattori di Ranking secondo SEMrush

Olga Andrienko di SEMrush ha condiviso nell’incontro i risultati di uno studio su larga scala che ha esaminato chi occupa le prime 100 posizioni per oltre 600.000 keyword raggruppate in base al volume di ricerca come segue:

  • Very High: 10,001 ricerche mensili e superiori;
  • High: 1,001 – 10,000 ricerche mensili;
  • Medium: 101 – 1,000 ricerche mensili;
  • Low: 1 – 100 ricerche mensili;

Ecco cosa è emerso per quanto riguarda i fattori SEO On Page. Sempre maggiore importanza è assegnata alla sicurezza (contenuti in HTTPs), lunghezza e qualità dei contenuti, keywords che erano raramente presenti nel Tag Title e nell’anchor text  (a testimonianza che Google comprende sempre meglio il contesto e i sinonimi).

A questo si aggiunge l’importanza che il motore di ricerca dà al volume di traffico sul sito e ai segnali degli utenti (bounce rate, page per session) ma anche all’attività di link building.

Concludendo, la ricerca presentata da SEMrush ha evidenziato come oggi i segnali degli utenti e il traffico web sono strettamente correlati a un buon posizionamento organico del sito.

Se vuoi vedere la presentazione completa clicca su:

SEMrush Ranking Factors 2.0: SEMrush 2017 Study With Unreleased Updates By Olga Andrienko dal Search Marketing Expo – SMX.

 

Continua a seguirci, la prossima settimana ti parleremo di un altro intervento al panel dedicato al presente e al futuro della SEO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *