Eva Herzigova: da oggi ha un alter ego in 3D

0
538
eva-herzigova-foto

Eva Herzigova: da oggi ha un alter ego in 3D, realizzato per sfilate digitali e altre attività in metaverso

Anche il mondo della moda cambia pelle o meglio, rotelle e bulloni. Difatti, le imprese del settore del fashion system si stanno avvicinando alle nuove tecnologie, al fine di utilizzarle per le loro attività. Questo vale per le case di moda, gli stilisti, ma anche per le modelle. Un esempio su tutti è quello di Eva Herzigova, iconica top model conosciuta in tutto il mondo, che da oggi ha un alter ego digitale, nelle sembianze di un avatar 3D, in grado di sostituire la sua immagine in sfilate virtuali e in altre attività intraprese sul metaverso o in digitale. Questa novità è stata appresa dal sito Brand-News.

Eva Herzigova diviene così la prima persona al mondo ad avere un alter ego digitale MetaHuman, ovvero un avatar che riproduce esattamente il suo corpo e il suo viso, con un alto grado di realismo.

Il lavoro per la talent agency Unsigned è opera dello studio di produzione virtuale Dimension, realizzato con il framework MetaHuman di Unreal Engine.

Come hanno fatto a generare un avatar 3D della bellissima top model ceca?

Molto facile: la modella è stata scannerizzata con un programma e in base ai dati ottenuti è stato generato un modello 3D ,che riproduce esattamente le sue fattezze, nonché il modo di camminare e sfilare, grazie alla ripresa in motion capture con sistemi Vicon.

Tutti i minimi dettagli fisici della modella sono stati esattamente replicati dall’avatar, che potrà poi essere pettinato, vestito e rivestito a piacere, truccato e messo in posa per campagne promozionali e pubblicitarie. Inoltre, potrà, come detto, sfilare in passerella, apparire in video in streaming, trasmissioni, in giochi online e prendere parte a shooting fotografici. Qualcosa di inimmaginabile fino ad oggi.

Gavin Myall, CEO di Unsigned, ha così commentato:

«La crescita della moda digitale presenta enormi opportunità: non solo per i talenti, ma anche per i brand, la flessibilità e le opportunità creative che offre sono infinite. In Unsigned siamo entusiasti di questo progetto che segna il nostro primo passo nel mondo digitale della rappresentanza dei talenti e della comproprietà della proprietà intellettuale con coloro che rappresentiamo».

Eva Herzigova ha aggiunto:

“Il processo di dare alla luce il mio MetaHuman è stato incredibile, sembra davvero un’esperienza materna: creare ogni aspetto di me, come me. La mia pelle e le mie ossa, il modo in cui mi muovo, aggrotto la fronte, sorrido: e allo stesso tempo tutto può essere cambiato premendo un bottone o trascinando il mouse, il mio aspetto, il mio sorriso, il mio sfondo, l’età: tutto può essere cambiato e aggiustato. Il mio MetaHuman può andare al lavoro, essere fotografato e vestito dalle menti creative più incredibili, oggi posso essere a Londra, Parigi, Milano e New York, il tutto mentre a casa cucino la cena con i miei figli”.