Clio Zammatteo: bio della famosa ClioMakeUp

0
485
clio makeup
Fonte: Instagram @cliomakeup_official

Clio Zammatteo: bio della famosa ClioMakeUp, una delle prima beauty influencer italiane

Il mondo degli influencer è ricco di nomi e di personaggi che ogni giorno ci tengono compagnia sulle principali piattaforme social. Ma se oggi è divenuta prassi e normalità accedere al proprio feed e scorrere i contenuti alla ricerca di qualcosa di interessante oppure collegarsi con il proprio influencer preferito per visualizzarne le clip, le dirette e i principali contenuti prodotti, alcuni anni fa non era affatto così. Siamo agli albori dei social media, gli influencer italiani erano fondamentalmente pochi e utilizzavano i social come estensione del proprio blog. Inizialmente, nel nostro paese avevamo come regine social Chiara Ferragni sulla moda, mentre lato Beauty a dare consigli su come valorizzare il proprio aspetto fisico, con trucchi e prodotti di bellezza, avevamo un nome su tutti: Clio Zammatteo, in arte ClioMakeUp.

In questo nuovo post a cura di Pop Up vogliamo ripercorrere la vita e gli step professionali di Clio Zammatteo, per tutti ClioMakeUp, che oggi è un’affermata imprenditrice. Ma anche lei ha cominciato con un blog e con un sogno che poi è divenuto realtà. Buona lettura e bentornati su Pop Up!

Clio Zammatteo: gli inizi di @cliomakeup

Clio Zammatteo nasce a Belluno, Veneto, il 15 novembre del 1982. Gli inizi per Clio sono quelli di qualunque altro ragazzo adolescente pre-social. Infatti, nel 2004 si diploma al Liceo Artistico Leonardo Da Vinci. Successivamente decide di frequentare un corso di Video Design presso lo IED (Istituto Europeo di Design). Nel 2007, proprio nell’ambito della sua tesi, collabora alla produzione di Vitellopoli, un videoclip non ufficiale della hit di Elio e le Storie Tese dal titolo “Il vitello dai piedi di balsa”.

Nel mondo si diffonde poi la moda dei social media e tutti iniziano ad iscriversi sui diversi canali: i principali all’epoca sono Facebook, Twitter e YouTube. L’obiettivo è quello di intrattenere e intrattenersi. Intanto, la nostra Clio Zammatteo decide che è arrivato il momento di trasferirsi oltre Oceano. Infatti, dopo il corso allo IED e la tesi, vola a New York per seguire una scuola professionale di truccatori professionisti, ossia la Make Up Designory. Unendo quindi le competenze acquisite nel design e nel makeup, Clio decide che è arrivato il momento di mettersi in gioco per davvero. Negli USA spopola la moda degli influencer e lei decide che farà di tutto per essere un nome di sicuro affidamento per ciò che concerne il makeup e la bellezza. Ed è così che nel 2008 nasce il marchio ClioMakeUp, mediante il blog e il canale YouTube ufficiale. L’idea è della stessa Clio Zammatteo, a cui collaborano ancora oggi anche Claudio Midolo (Co-Founder & CTO) ed Elena Dominique Midolo (CEO). Non tutti sanno che Claudio Midolo è il marito di Clio Zammatteo, oltre che un game designer molto quotato.

Il successo del canale ClioMakeUp

In poco tempo il canale YouTube di ClioMakeUp diviene famoso in tutta Italia. Infatti, tutte le ragazze che vogliono dei consigli su come truccarsi e come valorizzare il proprio aspetto, visitano il canale della nostra Clio, che nel frattempo sbarca sugli altri social, con eguale successo di pubblico. Ormai il brand ClioMakeUp è riconosciuto e riconoscibile. E ovviamente fioccano le collaborazioni con svariati marchi del settore Beauty e della Moda. Abbiamo anche la redazione di due libri a cavallo tra il 2009 e il 2010, editi da Rizzoli (a cui seguirà il terzo libro nel 2015), in cui lei elargisce consigli utili in ambito makeup e bellezza. Inutile dire che anche sugli scaffali delle librerie, i libri di Clio divengono la principale idea regalo per amiche e colleghe, oltre che un manuale per le ragazze che si avvicinano al mondo dell’estetica in generale.

Clio in TV e come imprenditrice

Sulle ali del successo ormai conquistato, la nostra Clio Zammatteo si cimenta su un nuovo mezzo di comunicazione: la televisione. Ed è così che nel 2012 conduce un programma televisivo sul canale Real Time, dal titolo Clio Make Up. A questo si aggiunge una seconda stagione, poi altri programmi dedicati sempre al mondo della bellezza. Avevamo già dibattuto sulla collaborazioni professionali. Clio diviene negli anni brand ambassador dei marchi più famosi nel mondo del makeup, tra i quali citiamo Maybelline New York, per il quale realizza, dal 2012 al 2014, un tutorial su YouTube, durante le settimane della moda.

Nel 2019 ha avviato un nuovo progetto imprenditoriale con l’apertura di alcuni shop fisici nelle principali città italiane. Nel frattempo ha messo al mondo anche due bambini con l’attuale marito. Quindi mamma, moglie e donna d’affari di successo. Niente male!

I canali social di Clio Zammatteo

Adesso vediamo insieme i principali canali social (e i numeri raccolti) da Clio.

  • YouTube. Iniziamo proprio dal canale YouTube, aperto nel lontano 2008. Nonostante il successo ormai acclarato, Clio porta avanti con passione la sua mission sui social media, e in particolare su YouTube. Ad oggi il suo canale, sempre aggiornato con le ultime novità in ambito makeup, conta la bellezza di 1,36 milioni di iscritti che la seguono con molto interesse;

  • Instagram. Oggi non si può prescindere da Instagram se si vuole avere una certa visibilità sui social media. E la nostra Clio fa il pieno di like e follower con il suo account @cliomakeup_official, che conta ad oggi circa 3,4 milioni di seguaci. Qui si racconta in maniera più genuina, intervallando post professionali ad altri dedicati alla sua vita privata e personale. Anche questa è Clio;

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Clio (@cliomakeup_official)

  • Facebook. Il canale Facebook di Clio, @cliomakeup, prima dell’avvento degli altri social, era il principale punto di riferimento per i fan, dopo YouTube. Oggi è ovviamente meno utilizzato dagli utenti, soppiantato dalle altre piattaforme. Ma ancora oggi utilizzato per tenere aggiornati gli utenti, condividendo soprattutto le notizie del blog. Ad oggi è seguito da oltre 2,7 milioni di persone;
  • Twitter. Anche il canale Twitter di Clio @cliomakeup è aggiornatissimo e sempre al passo, raccogliendo quasi 173.000 follower;
  • TikTok. Ebbene si, anche Clio è approdata su TikTok. Non poteva non farlo. Infatti, TikTok è ormai divenuto il social medium dei brevi video per eccellenza e per lei, che si occupa di tutorial, è una vetrina da non sottovalutare. Il suo account @cliomakeup_official, con il quale tiene compagnia anche la Gen Z con i suoi consigli di bellezza, è meno folto rispetto agli altri canali con circa 79.000 follower che la seguono con affetto e simpatia. Ma siamo sicuri che crescerà;
@cliomakeup_official Ecco come eliminare i fastidiosissimi BABY HAIR 💇‍♀️ #ClioMakeUp #ClioMakeUpShop #DietroLeQuinte #BabyHair #Hairstyle #NoBabyHair ♬ suono originale – cliomakeup

Clio è inoltre presente su Pinterest e LinkedIn, a completare il panorama dei social ai quali è iscritta.