Condividi, , Google Plus, Pinterest,

Stampa

Posted in:

Settore ristorazione: ecco la top five delle catene più “social”

settore ristorazione

Settore ristorazione: ecco la top five delle catene di ristoranti più “social” del momento

Tra i trend più interessanti e in voga del momento, uno sicuramente degno di nota è quello dei Fast Casual Restaurant. Questi sono delle realtà a metà tra le catene di Fast Food, dalle quali riprendono l’immediatezza del servizio, e i ristoranti, dai quali ereditano invece la tipologia di pietanze offerte.

In questo post di Pop Up Magazine, vediamo insieme quali sono le catene di ristoranti più social nel settore ristorazione!

L’analisi sui Fast Casual Restaurant più social

Grazie alla consueta analisi di Blogmeter sui Top Brand condotta questa volta proprio sui Fast Casual Restaurant, con l’utilizzo della sua nuova suite, possiamo raccontarvi quali sono i locali più social del momento che stanno riscuotendo maggiore successo.

Lo studio è partito dall’analisi di tutte le pagine ufficiali su Facebook, Twitter e Instagram dei Fast Casual Restaurant italiani. Blogmeter ha ristretto lo studio ai primi 25 brand e stilato una classifica dei più amati, evidenziando la top five per interazioni totali dal 1° luglio al 30 settembre 2018.

La classifica nel settore ristorazione delle catene di ristoranti più social

#5 Zushi

zushi

Al quinto posto di questa particolare classifica si posiziona Zushi, si tratta di un franchising giapponese fondato a Verona che ora vanta ben 24 punti vendita in tutta Italia. Il loro total engagement si aggira attorno alle 35 mila interazioni, che non sono affatto poche. Grazie alle succulente e invitanti foto postate sui loro social, i fan che vengono attirati maggiormente sono quelli di Facebook, che fino ad ora hanno contribuito a generare il 73% dell’engagement totale. Il contenuto che piace di più a questi utenti è sicuramente il romantico Love Menu dedicato alle cene per due.

#4 Flower Burger

flower burger

In questo caso ci troviamo di fronte niente po po di meno che ad un una veganburgeria che tra l’altro è la prima nata in Italia. Flower Burger è stato fondato a Milano nel 2015 ed attualmente ha un total engagement di circa 49 mila interazioni.

Cos’è che attira maggiormente gli utenti?

I colori accessi dei burger ovviamente. Pensate che un singolo post con questo contenuto ha raggiunto addirittura le 4,6 mila interazioni!

#3 Miscusi

ristorante miscusi

Sul gradino più basso del podio ma pur sempre sul podio troviamo Miscusi, ristorante dall’impostazione molto casual che ha come cavallo di battaglia il servizio di pasta fresca gourmet. Attualmente il suo engagement è pari a 56 mila interazioni, prodotte da 178 contenuti pubblicati.

Ad avere molto successo sono soprattutto i loro hashtag sempre molto engaging: i meglio performanti attualmente su Instagram sono: #WeLovePasta e #AdessoPasta.

#2 Panini durini

panini durini

Restiamo ancora in quel di Milano dove si trova la paninoteca Panini Durini fondata nel 2011, che totalizza oltre 67 mila interazioni. Nel loro caso in canale social più redditizio è Instagram, dove gli utenti stessi danno dimostrazioni continue di amore verso le prelibatezze del ristorante. Pensate che la foto di un panino crudo e stracciatella ha raggiunto i  3,5 mila like.

#1 Roadhouse Restaurant

roadhouse

Rullo di tamburi per il vincitore Roadhouse Restaurant, la notissima nonché prima catena di steakhouse a varcare le soglie del nostro paese, la quale ha raggiunto le oltre 79 mila interazioni che sono frutto però di una strategia molto differente rispetto agli inseguitori in classifica e forse non a caso. Le interazioni infatti sono tutte frutto di user generated content che, come più volte abbiamo provato a spiegarvi, sono il modo migliore per coinvolgere i consumatori, farli sentire importanti e di conseguenza generare ulteriori visite fisiche nei punti vendita e online. In questo caso il social che contribuisce maggiormente resta ancora Facebook, con circa 76 post.

 

 

Buon appetito a tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *