Creative Design: i trend del 2024

0
364
creative-design-trend-2024

Creative Design: i trend del 2024 secondo una ricerca condotta da Depositphotos

L’anno 2023 volge al termine. Come ogni anno che se ne va, occorre fare un bilancio di ciò che è stato e di ciò che ci attende nel nuovo anno. Questo vale anche nel Creative Design. Per riuscire a coglierne le principali tendenze del 2024, il team di Depositphotos ha condotto una ricerca sulla base delle query digitate dai clienti e gli approcci artistici della community del brand, composta da oltre 40 milioni di creativi.

La ricerca ha portato all’evidenziazione di 7 trend emergenti legati al Creative Design. Vediamoli insieme nel nuovo post a cura di Pop Up: bentornati sul nostro portale!

Tendenze 2024 sul Creative Design: dal Back to streets al Life, work, hybrid

Andiamo a vedere insieme i principali trend legati al Creative Design nelle righe a seguire.

Trend 1. Back to the streets

Il primo trend evidenziato da Depositphotos viene chiamato Back to the streets. Con questa terminologia si vuole indicare la nostalgia, propria dei Millennials, legata alla loro vita passata. Le generazioni nate tra gli anni ’80 e ’90 sono le ultime ad aver vissuto una vita sociale senza l’ausilio continuo della rete internet, dei social media, oltre che momenti ed esperienze vissute prettamente dal vivo. Questa loro esperienza vuole essere “trasmessa” anche alle nuove generazioni. Quindi anche nel design: immagini raffiguranti atleti di strada, momenti fai-da-te ed eventi organizzati dal vivo dalla comunità la faranno da padrone, così come gli stili e i caratteri propri di questa generazione.

Trend 2. A way with words

Quest’anno il minimalismo si manifesterà attraverso un uso più consapevole di lettere e caratteri. Ciò spingerà i creativi a sviluppare i loro progetti combinando caratteri neutri e personalizzati, oltre che aggiungere ai progetti di testo, un tocco di movimento in più. Lettere fiammeggianti, luccichii o lettere in movimento sono solo alcuni esempi di questa tendenza grafica, che ci porteremo dietro nel 2024.

Il motivo per il quale le tendenze del design moderno si basano ancora sull’approccio “less is more” è perché i messaggi brevi e chiari sono un segno di rispetto nei confronti del pubblico nell’ambiente Internet, visivamente saturo.

Trend 3. Core wave

Secondo l’analisi delle query di ricerca di Depositphotos, alcune delle ultime tendenze del design stanno seguendo il modello della personalizzazione, dove ognuno di noi, secondo il suo personale concetto e gusto, darà vita a diversi -core, basati su film, stili di vita, mode, ecc. Esempi: Barbiecore, Cottagecore, Retrofuturism e Animecore sono solo alcuni esempi nel quadro generale delle tendenze creative 2024.

La soluzione è sperimentare il branding o il design del prodotto sfruttando vari nuclei, che non contraddicono i valori del tuo pubblico.

Trend 4. Retro yet timeless

Come ci aiuta a capire il titolo, lo stile retro sembra non andare mai in soffitta, rimanendo attuale tra i gusti dei consumatori e dei creativi, anche in ottica sostenibilità e consumo consapevole. Con l’hashtag #oldmoney in forte espansione sui social media e con gli influencer che optano per un’estetica quiet luxury, è probabile che il futuro della comunicazione creativa riguardi la valorizzazione della famiglia e della storia locale.

Le attuali tendenze del design includeranno tavolozze tenui e reali, caratteri retrò e immagini raffiguranti modelli che indossano abiti classici.

Trend 5. Personality, not gender

Altra tendenza del design nel 2024 riguarda il tema sempre attuale del genere. Gli ultimi anni hanno visto il concetto di genere perdere di significato, abbracciando invece il tema della bellezza come termine astratto, slegato dal concetto di uomo o di donna e dagli stereotipi legati al sesso della persona. La personalità e le storie personali di un modello diventeranno un punto di partenza per la narrazione visiva.

Come tendenza del design, il concetto di bellezza senza genere si manifesterà in un uso meno frequente di colori considerati specifici di genere.

I layout saranno pieni di attributi per la cura di sé e le tendenze per il 2024 riguarderanno lo sviluppo di prodotti neutri rispetto al genere. Ad esempio, le nostre previsioni sulle tendenze per la moda includono la progettazione e la produzione di articoli unisex.

Trend 6. The dimensions game

Un’altra tendenza di creatività, comunicazione e design è la combinazione di contesti, tecniche artistiche e trame diverse.

Nella pubblicità e sui social media, è probabile l’uso di contenuti che si riferiscono a diverse opere d’arte, personalità, epoche differenti o anche simboli e messaggi della cultura di massa. Questi riferimenti coincideranno e diventeranno parte di un’unica storia, con l’aiuto di una maggiore vena artistica e nell’uso di dimensioni diverse, superando i limiti di come vediamo oggi il 2D e il 3D, oltre che la realtà aumentata.

Trend 7. Life, work, hybrid

L’ultimo trend riguarda il modo di intendere oggi il mondo del lavoro e della vita privata, che tenderanno sempre di più a convergere verso una dimensione ibrida, nella quale non esiste più lavoro e vita privata staccate, slegate, ma un concetto di vita in cui si fondono insieme.

Le tendenze della comunicazione e del design digitale 2024 mostreranno due concetti principali di organizzazione del lavoro nel mondo post-pandemia. La prima è una dicotomia tra lavoro e vita privata, in cui ci si concentra sull’esecuzione rapida dei compiti e sul passaggio alle attività ricreative. In questo caso, lo spazio di lavoro dovrebbe essere progettato per massimizzare la produttività, il che, a sua volta, significa adattarlo alle esigenze e alle preferenze personali.

Il secondo concetto riguarda l’armonizzazione del lavoro e della vita e la visione del tempo trascorso nello svolgimento della propria mansione, come uno stato della vita che può essere piacevole quanto il tempo libero.

Le attuali tendenze del design grafico includono quindi immagini di persone che portano i loro animali domestici o i bambini al lavoro oppure che lavorano in luoghi non progettati esclusivamente per lo scopo lavorativo.

Conclusioni

Le tendenze del creative design del 2024, così come i trend della comunicazione e nel marketing, rifletteranno lo stato del mondo in cui viviamo. Nostalgia per il passato che fu, unito alla voglia di futuro e alla riprogettazione del modo di intendere la vita e gli spazi in cui viviamo, saranno i concetti chiave, che possono fondersi insieme.

Riferimenti alla cultura di strada degli anni ’70 e ’90 appariranno nelle pubblicità e nei design digitali.

I design di tendenza comunicheranno più spesso messaggi solo con il testo, ma tuttavia, vedremo anche più progetti volti a fondere realtà, stili e dimensioni diverse.

I Millennial e la Gen Z continueranno a mettere in moto la maggior parte delle tendenze grafiche, essendo i più attivi sui social media. Di conseguenza, nel 2024 vedremo numerose estetiche emergere, coincidere e svanire rapidamente. Questo fenomeno diventerà esso stesso una tendenza.

Se siete curiosi, come noi, di saperne di più su questa interessante ricerca a cura di Depositphotos, non vi resta che cliccare su questo link. Alla prossima con gli approfondimenti a cura di Pop Up!