Come recuperare dati dalle schede e chiavette

0
30
recuperare dati dalle chiavette e schede

Nel campo delle problematiche che si incontrano in ambito informatico è ricorrente quella della perdita di dati salvati sui dispositivi portatili. In particolar modo le chiavette USB, di uso comune ormai da qualche anno a questa parte. Solitamente un inconveniente simile può generarsi in conseguenza di danneggiamento, malfunzionamento o corruzione del disco rimovibile. Motivo per cui è indispensabile poter effettuare il recupero dati dalla chiavetta o ancora dalla scheda di memoria (altro strumento largamente impiegato). 

Vediamo insieme nel nostro nuovo post dedicato alla Tecnologia, come farlo e quale mezzo digitale ci può aiutare a raggiungere lo scopo.

Recupero dati da USB o SD

I due principali supporti utilizzati per archiviare dati, come detto, sono per lo più la chiavetta USB e la scheda SD di memoria. La prima in voga ormai da anni, la seconda più recente ma funzionale specie per smartphone o tablet. Ad ogni modo. Quando ci trova nelle condizioni di dover recuperare file cancellati da USB o SD è opportuno avere gli giusti strumenti per farlo.

Uno dei principali elementi di aiuto al recupero dati è il software Recoverit. Si tratta di un sistema dedito proprio al ritrovamento di file smarriti a causa del danneggiamento o corruzione dei dischi removibili menzionati. USB corrotta, formattata o non rilevata (o chiavetta non riconosciuta), ad esempio, rientrano tra le definizioni che maggiormente vediamo comparire sullo schermo del nostro pc o smartphone in seguito al malfunzionamento del supporto in questione.

Stessa cosa dicasi per le SD, per cui è essenziale capire come recuperare i dati dalla scheda danneggiata, o USB, per far sì che non vengano smarriti del tutto.

Recoverit: la soluzione in fatto di recupero dati

Descritte dunque le problematiche a cui si può andare incontro quando si tratta di USB o SD, e file cancellati, dedichiamoci ora alla relativa soluzione: il software Recoverit. Esso rappresenta un sistema di recupero dati davvero ottimo e tra i più utilizzati sul mercato. Tra le sue innumerevoli caratteristiche, come ad esempio la conversione dei file in vari formati, o di salvataggio ed archiviazione di foto, video, email e molto altro, vi è anche e soprattutto quello di ripristino dei file.

Specie quando riguarda supporti danneggiati o malfunzionanti, dove poter accedere a quei contenuti multimediali per noi indispensabili diventa una faccenda complessa. È il caso appunto delle USB o SD, quindi chiavette e schede di memoria, che possono incappare in guasti, più o meno gravi, capaci di compromettere i dati che vi sono contenuti.

Con Recoverit questo problema non si pone più, perché con tale strumento potrete ripristinare i file cancellati e salvarli nuovamente dove preferite. Questo ovviamente non solo dai supporti citati, ma anche da PC, disco rigido etc. Insomma una soluzione unica e buona per tutte le circostanze.

Un semplice strumento alla portata di tutti

Che si tratti di recuperare file cancellati, dati smarriti, da USB, SD, PC o altri dispositivi, non fa differenza, perché il come farlo è davvero semplice. Recoverit, infatti è un software estremamente accessibile che si basa sostanzialmente su tre fasi di operatività: selezione, scansione e recupero/salvataggio dati. Ciascun step è facilmente eseguibile grazie all’interfaccia ben organizzata del suddetto strumento, che consente di muoversi e gestire tutte le sue componenti e funzioni in modo rapido e semplice. 

Per farla breve, quando vi trovate difronte ad inconvenienti informatici come quelli sopraindicati non esitate un solo istante e ricorrete immediatamente a Recoverit. Al resto penserà lui, e a voi non resterà altro da fare che rilassarvi e poter gioire di non aver perso per sempre foto, video o documenti utili perché ci sarà il software targato Wondershare a riportarli tra le vostre mani.