Condividi, , Google Plus, Pinterest,

Stampa

Posted in:

Burger King per Stranger Things: la nuova campagna marketing

stranger things

Burger King per Stranger Things: la nuova campagna marketing nel post di Pop Up

Nel fantasmagorico mondo del marketing può sempre succedere di tutto. Può accadere ad esempio che Burger King per Stranger Things decida di creare un nuovo Whopper tutto dedicato alla terza stagione della serie che ha reso grande Netflix, in uscita il prossimo 4 luglio.

Ma che l’apparenza non inganni: dietro al nuovissimo Upside Down Whopper targato Burger King in realtà si cela un accordo con Coca Cola che ha deciso di omaggiare (e ovviamente sponsorizzare) proprio la terza stagione dell’amatissima serie Stranger Things.

Il nuovo Whopper rovesciato

Come ogni campagna di marketing di successo che si rispetti, tutto sembra cosi drammaticamente perfetto e scontato, quasi come se nella mente di tutti quanti noi fosse sempre esistito questo binomio che al solo impatto visivo risulta davvero perfetto.

Un panino rovesciato nel vassoio, luci spente e la tipica atmosfera pulviscolare che ha reso nota la serie, è bastata a Burger King. Niente di più semplice, niente di più geniale.

La campagna realizzata da David Miami e MullenLowe US è già un successo enorme che è stato ripreso in poco tempo da chiunque, in qualunque latitudine, proprio per la sua immediatezza oltre che al fascino visivo.

Burger King per Stranger Things

Il celebre Whopper di Burger King conoscerà dunque una versione sottosopra e verrà servito proprio a testa in giù.

L’hamburger sarà infatti servito con gli stessi ingredienti ma a posizioni invertite, compreso il pane che sarà rigorosamente posizionato con l’usuale parte inferiore come topper.

In un primo momento l’Upside Down Whopper di Burger King per Stranger Things potrà essere mangiato solo nei punti vendita di Miami, Houston, Boston, Atlanta, Dallas, Philadelphia, Chicago, San Francisco, New York e Los Angeles a partire dal  prossimo 21 giugno, ma siamo certi che la campagna verrà estesa anche in Europa, e quindi anche in Italia, dove l’attesa per la terza stagione della serie è ormai alle stelle.

Nuovo whopper: ne parla tutto il web

Non solo il panino è stato dedicato agli eventi paranormali raccontati nella serie: attorno alla main campaign infatti ruotano la produzione di “accessori” quali le salse o le magliette dei dipendenti e molto altro.

La campagna non prevede solo la possibilità di addentare un panino dell’Upside Down, ma basterà infatti recarsi in uno dei punti vendita Burger King aderenti all’iniziativa, ordinare una Coca Cola e scannerizzare il codice presente su di essa con l’app per accedere a moltissimi premi in omaggio.

Il tutto è stato condito da post social multicanale di Burger King che per l’occasione ha cambiato il suo nome diventando Stranger King:

Burger King per Stranger Things

Anche su Twitter non è mancato aggiornamento del nome e Tweet dedicato all’iniziativa:

Conclusioni

Una campagna di marketing integrata, quella di Burger King per Stranger Things, con il “patrocinio” di Coca Cola che punta a sfruttare un binomio da sempre estremamente vincente: quello tra cibo e cinema, ancor di più con le serie TV che in un modo o nell’altro richiamano indirettamente il consumo di cibo.

C’è da aspettarsi un enorme incremento di awareness per la serie che, seppur lontana dall’averne bisogno, vedrà crescere in maniera consistente la sua popolarità grazie all’accordo con una delle reti di Fast Food più famosa del globo intero.

Burger King per Stranger Things

 

Chi di voi guarderà la nuova stagione di Stranger Things?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *