Condividi, , Google Plus, Pinterest,

Stampa

Posted in:

Conor McGregor campione dei social media della UFC

Conor McGregor, campione  in arti marziali miste, è tornato a combattere in UFC, stendendo al tappeto il suo rivale in solo 40 secondi. Il fuoriclasse irlandese è anche un un campione sui social media nonostante non abbia combattuto per un anno, fino alla strepitosa vittoria sprint dell'altra sera.

conor mcgregor

Lo sport si evolve di pari passo con lo spettacolo mediatico delle piattaforme social. Instagram, Twitter, Facebook offrono ormai una visibilità maggiore rispetto ai media tradizionali.

L’interazione di ogni atleta o squadra con i tifosi sui social è diventata fondamentale. Quindi oggi è impossibile comunicare senza l’uso dei social.

C’é chi critica aspramente l’utilizzo narcisistico dei social per attirare l’attenzione su se stessi, ma ammettiamolo, siamo tutti un pò assorbiti da fantasie di successo, potere e bellezza, che viviamo giornalmente sui social, cosí come l’icona indiscussa dell’UFC (Ultimate Fighting Championship), Conor McGregor. Il fenomeno irlandese ha da sempre attirato molta attenzione su di lui tanto, per le vicende giudiziarie quanto per meriti sportivi.

Non è sono un atleta, ma un grande imprenditore con la dedizione per il suo mestiere e i soldi.

Premium brand come Monster Energy e Reebok l’hanno arruolato come testimonial. Contratti milionari lo hanno catapultato nell’Olimpo degli atleti più pagati al mondo, posizionandolo al 21esimo posto secondo la classifica Forbes per la stagione 2018 – 2019.

conor mcgregor

 

Conor Mc Gregor, da campione della UFC agli auguri di LeBron James via Twitter

Nielsen Sports, leader globale nell’analisi dei settori dello sport, ha rivelato che l’interesse dei fan per Conor McGregor è molto alto, nonostante non combattesse in UFC dal 6 ottobre 2018, in cui perse contro il russo Chabib Nurmagomedov e rimase coinvolto in una rissa.

Dopo una pausa di 15 mesi, il profilo di McGregor, dentro e fuori dal ring, continua ad essere da top performer per quanto riguarda l’interazione sui social, rendendolo parecchio appetibile e commerciale sul mercato.

Conor Mc Gregor è tornato col botto dopo 15 mesi di assenza

L’irlandese ha travolto in un incontro a senso unico lo statunitense Donald Cerrone in meno di un minuto.

Quaranta lunghi secondi in cui  una serie di colpi di spalla al naso per liberarsi dal clinch iniziale ed un calcio sinistro al volto hanno steso al tappeto il malcapitato rivale Cerrone. Sono seguiti una raffica di pugni, costringendo l’intervento dell’arbitro per interrompere il combattimento.

La superstar dei Los Angeles Lakers, LeBron James, subito dopo la vittoria sprint, ha usato Twitter per congratularsi con il fuoriclasse irlandese:

La scalata del profilo di McGregor sui Social Media tra i fan della Generazione Z

L’interazione del tifoso con il profilo McGregor della UFC è stato pubblicato dalla Nielsen Sports nel dicembre 2019 intitolato “Game Changer: ripensare le esperienze sportive per la generazione Z”, visto che questo sport é molto popolare tra la Generazione Z al livello globale. Il report ha identificato che il 20,1% della popolazione nel Regno Unito, negli Stati Uniti, in Cina, Francia, Germania, Italia e Spagna è interessata alle arti marziali miste.

Quando si tratta di seguire i social media rispetto ad altri combattenti UFC, l’ex campione UFC Lightweight e UFC Featherweight fa parte di un campionato a parte. In termini di seguito dei suoi social media, McGregor ha 33,5 milioni di follower su Instagram, che è quasi il doppio del numero di follower che la stessa UFC ha ufficialmente.

Dall’ultima volta che McGregor ha combattuto nell’ottobre 2018 contro Khabib Numagamedov, il suo engagement su Instagram è di 412,2 milioni. Confronta questo con artisti del calibro di Khabib, Jon Jones, Nate Diaz, George St Pierre, Jose Aldo e Paige Van Zant messi insieme e le loro statistiche di engagement sono solo leggermente superiori a 506,7 milioni.

* Rispetto a 10 combattenti UFC: Khabib Nurmagomedov, Jon Bones Jones, Paige VanZant, Nate Diaz, Dustin Poirier, Donald Cerrone, José Aldo Junior, Georges St-Pierre, Jorge Masvidal, Anderson “The Spider” Silva. Interazione sui social  dal 07/10/2018 al 13/01/2020

Su Instagram la più grande sezione della fan base di McGregor è composta da maschi di 25-34 anni (il 40% della base di fan totale su Instagram), di cui la maggior parte sono di lingua inglese (53%) poiché la stragrande maggioranza dei suoi post sono in inglese.

Ma McGregor fa parte di questa piccola categoria di atleti che vanno oltre i limiti del suo sport e raccolgono un pubblico più ampio, il che lo rende estremamente prezioso per i top global brand.

Conor McGregor é uno dei lottatori di arti marziali miste più spettacolari, nonché più forti al mondo. Stravagante e abile fuori e dentro il ring. The Notorious, così soprannominato, é riuscito a ritagliarsi uno spazio, non solo nel cuore degli appassionati, ma anche sui social media.

La sua pagina Facebook piace a più di 8 milioni di utenti e su Instagram è seguito da più di 34,7 milioni di persone.

Che aggiungere a questo trafiletto? Bastano 40 secondi per entrare nella storia e cambiare le regole del gioco. The Notorious is back! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe Our Newsletter


Don’t worry. We don’t spam.

Back to Top