Vuoi affittare casa ma temi di non ricevere i pagamenti? Ecco l’algoritmo che risolve definitivamente questo rischio

0
251
fittare casa algoritmo foto

Mettere a rendita un immobile di proprietà, affittandolo a uso residenziale è la soluzione migliore per farlo fruttare, pareggiare le spese sostenute per le tasse e assicurarsi una seconda fonte di reddito.

Specie se sono collocate in grandi città o capoluoghi di provincia, il guadagno è assicurato dal maggior afflusso di forestieri in cerca di opportunità di lavoro o studio.

Molti titolari di seconde case, però, sono ancora scettici sull’argomento e, per quanto riconoscano la convenienza di questa soluzione, restano ancora sulle loro, per timore di affittare l’immobile a inquilini morosi.

Un timore più che lecito, considerato che, ad oggi, quasi il 60% di loro non paga l’affitto e la trafila per recuperare gli arretrati o sfrattare gli inquilini inadempienti è piuttosto lunga e farraginosa.

Che fare dunque, per lanciarsi nel mercato degli affitti a cuor leggero, certi di ricevere i pagamenti ogni mese?

Ci hanno pensato Lino e Antonio Leonardi, i due ideatori della piattaforma online Zappyrent.com, focalizzata esclusivamente nel matching tra domanda e offerta di appartamenti in affitto.

Forti della loro esperienza lavorativa in campo immobiliare e informatico, hanno compreso pienamente i timori e i rischi a cui vanno incontro i proprietari di casa, affittando l’appartamento a estranei.

Per questa ragione hanno creato un sito dove ogni proprietario che intende locare la propria casa può pubblicare il proprio annuncio, certo che questo verrà visualizzato dal maggior numero di potenziali inquilini in target con le caratteristiche dell’immobile stesso.

Attraverso la descrizione dettagliata, la galleria immagini e la possibilità di effettuare visite virtuali, da parte degli inquilini interessati, locare un immobile è molto più semplice e veloce.

Non sono previsti, inoltre, contratti di esclusiva o procedure complesse, poiché tutto avviene telematicamente, inclusa la chiusura dell’accordo.

L’aspetto più interessante per i proprietari è legato, però, alla Protezione che Zappyrent assicura loro, garantendo il pagamento del canone mensile a prescindere dall’esborso di denaro degli inquilini.

Una garanzia che viene offerta ai proprietari sin nella fase di selezione degli inquilini.

Attraverso le informazioni raccolte e richieste a questi ultimi, al momento della loro registrazione sulla piattaforma, l’algoritmo Zappyrent assegna a ciascuno un punteggio di merito in base alla loro capacità di pagamento.

Punteggio che viene presentato ai proprietari al momento della selezione dell’affittuario che occuperà l’immobile.

Il pagamento del canone, inoltre, viene garantito ogni mese con l’accredito diretto  sull’account del proprietario a prescindere dalla puntualità degli inquilini.

Un sistema, insomma, che fa di Zappyrent uno dei player di settore più affermati e affidabili in Europa.

Ma i fratelli Leonardi non intendono fermarsi qui.

Vogliono, nei prossimi anni, estendere i servizi di agenzia immobiliare 2.0 così pensata al maggior numero di città in Italia, così da ricoprire il ruolo di leader dentro e oltre confine e assicurare ai propri utenti la soddisfazione di un guadagno sicuro e garantito.