#OnlyOnTwitter: un anno a suon di tweets

0
230
errori twitter

#OnlyOnTwitter: un anno di tweets presentati dal brand per noi, in questo post a cura di Pop Up

Twitter, come anche Google, ha iniziato a redigere i suoi bilanci dell’anno che sta per finire. Sul suo blog ufficiale ha infatti coniato l’hashtag #OnlyOnTwitter per rappresentare al meglio l’anno 2021 sul famoso social medium, con tutti gli eventi e gli accadimenti che hanno scandito le ore e le giornate degli utenti sui propri canali ufficiali.

Vogliamo così offrirvi una panoramica degli argomenti più discussi su Twitter nell’anno solare: bentornati su Pop Up!

Un anno di Twitter

Se vogliamo guardare ai tweet più apprezzati dell’anno (che hanno scandito anche un pezzo di storia americana), al primo posto abbiamo quello di Joe Biden dopo la sua nomina a Presidente degli Stati Uniti a gennaio. Il secondo posto dei Tweet più apprezzati è un selfie di JungKook dei BTS con una semplice didascalia emoji del viso che si bacia. Al terzo posto troviamo il tweet della stessa Twitter nel giorno di ottobre, nel quale i social di Facebook (oggi Meta) andarono tutti down. Come affermato da Twitter: quando a volte meno è di più.

Il Tweet più ritwittato del 2021 invece assume un tono più serioso e ci riporta ai movimenti sociali che hanno dominato la conversazione e hanno unito le persone di tutto il mondo a sostegno di una causa comune. Durante un periodo in cui abbiamo assistito ad un aumento dei crimini d’odio contro gli asiatici, i BTS hanno messo a frutto la loro influenza e il loro enorme seguito, condividendo un messaggio potente contro questa discriminazione utilizzando l’hashtag #StopAsianHate. I fan dei BTS hanno anche usato Twitter per celebrare il loro successo “Butter” e la loro performance “Dynamite” con l’hashtag #GRAMMYs. #BTS è stato anche l’hashtag più importante del 2021.

Nell’anno che ci sta per lasciare la competizione è stata più grande che mai, e non stiamo parlando solo di sport. I programmi TV più twittati includono Big Brother Brasil e A Fazenda 13, mentre il K-drama Squid Game ha cambiato per sempre il modo in cui vedremo i giochi per bambini, conquistando il terzo posto come programma TV più discusso in tutto il mondo.

L’escapismo (evasione dalla realtà) è stato un altro grande tema della TV di quest’anno, creando un movimento che si è manifestato attraverso creazioni di meme, costumi e altro ancora.

Il mondo dei social è inoltre stato invaso dai supereroi. Ed è così che #thesuicidesquad si è classificato tra i primi cinque hashtag più twittati, anche a Los Angeles.

Se vogliamo invece guardare allo sport, nulla c’è di più potente del brand Cristiano Ronaldo, che insieme al Manchester UTD rappresentano un eco stroboscopico. Ed è così che il team Manchester United è salito di un posto dal 2020 come squadra sportiva più discussa al mondo, mentre il Tweet che dà il benvenuto a Cristiano Ronaldo è stato il secondo Tweet più ritwittato al mondo.

Nell’anno delle Olimpiadi e di eventi sportivi importantissimi come Europei e Copa America di calcio, i quali hanno riunito interi paesi sotto la stessa bandiera, abbiamo il caso dell’Indonesia che ha celebrato, a suon di cinguettii, la medaglia d’oro del duo Greysia Polii e Apriyani Rahayu.

Il post dà poi grande rilevanza al mondo delle emoticon, con quelle più utilizzate nei tweet degli utenti. Ma quali saranno le emoji più twittate? I sentimenti prima di tutto, con le lacrime che possono essere di tristezza oppure gioia: l’emoji con la faccina che piange e la faccina con lacrime di gioia sono arrivate al primo e al secondo posto. Anche le emoji degli occhi sono entrate per la prima volta nella top ten, crescendo del 7% rispetto allo scorso anno.

Il mondo di Twitter è sempre in fermento. Uno di quei social che fa della semplicità e della concretezza il suo cavallo di battaglia. Pochi caratteri o una semplice emoticon valgono più di mille parole..