news facebook

Facebook acquisisce la piattaforma GIF GIPHY, che alimenta la ricerca GIF su varie piattaforme

Facebook acquisisce GIPHY, il database delle GIF più popolare sul Web con i suoi circa 500 milioni di utenti attivi ogni giorno che visualizzano più di 11 milioni di ore di GIF al dì. A comunicarlo è stata la piattaforma di digital news “Social Media Today” in una notizia apparsa poco fa sul suo sito ufficiale e che segue il lancio degli avatar Facebook fatta pochi giorni prima.

GIPHY è stata in grado negli anni di massimizzare il suo utilizzo, offrendo l’integrazione API a una vasta gamma di siti Web e social media, tra cui Facebook, Instagram, Twitter e TikTok, tra gli altri.

Ora, GIPHY verrà portato nel team di Instagram secondo quanto dichiarato da Facebook:

“Molte persone nella nostra comunità già conoscono e amano GIPHY. In effetti, il 50% del traffico di GIPHY proviene dalla famiglia di app di Facebook, la metà solo da Instagram. Riunendo Instagram e GIPHY, possiamo semplificare la vita delle persone nel trovare le GIF e gli adesivi perfetti per Stories e Direct.”

GIPHY gli fa eco, comunicando:

“E per i nostri partner e sviluppatori API / SDK: le GIF, gli adesivi, le emoji, ecc. di GIPHY non vanno da nessuna parte. Continueremo a rendere GIPHY apertamente disponibile per un ecosistema più ampio.

Gli adesivi di GIPHY erano perfetti per sovrapporre le storie di Instagram, mentre la nostra ricerca di GIF ha permesso a tutti di catturare quell’emozione perfetta nei DM di Instagram. In base al successo di quelle collaborazioni (e molti altri) sappiamo che ci sono tempi entusiasmanti davanti a noi”.

Di sicuro quello che sappiamo è che, di tempi entusiasmanti, i founder di GIPHY ne vivranno e come, visto l’assegno messo a disposizione da Mark e compagnia, che si aggira sui 400 milioni di $.

Cosa succede adesso?

Le GIF si sono dimostrate particolarmente popolari su Instagram, quindi ha senso un’ulteriore integrazione con le Stories, anche se non vi è alcuna indicazione ufficiale di come ciò avverrà.

A febbraio, Instagram ha aggiunto la capacità di rispondere alle Storie con le GIF, usando la sua integrazione GIPHY che era l’ultimo annuncio relativo alle GIF da parte dell’azienda prima della notizia di acquisizione di oggi.

Ciò potrebbe fornire un indicatore di dove stanno atterrando i futuri piani di GIPHY e di Facebook.

Conclusioni

Non esiste un quadro definitivo di cosa significhi l’accordo tra Facebook e GIPHY per i vari protagonisti della vicenda in questa fase, ma sembra probabile che la piattaforma, così come da dichiarazioni fatte dalle parti, continuerà a funzionare come ha fatto finora, sebbene ci sia una possibilità che Facebook possa tagliare fuori i concorrenti emergenti come TikTok.

Speriamo di vedere presto altre interessanti integrazioni GIF nelle storie di Instagram. Alla prossima da Pop Up Mag!

Sommario
News Facebook: il brand acquisisce GIPHY
Nome Articolo
News Facebook: il brand acquisisce GIPHY
Descrizione
News Facebook: il brand ha annunciato di aver acquisito la piattaforma GIPHY in un accordo che vale circa 400 milioni di dollari. Scopri i dettagli qui!
Autore
Nome Publisher
Pop Up Mag
Logo Publisher

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui