Tonno Insuperabile: il ritorno dell’iconico brand anni ’80?

0
191
pubblicità tonno insuperabile foto

Tonno Insuperabile: il ritorno dell’iconico brand anni ’80? Scopriamo perchè nel post a cura di Pop Up

Ci sono storie che non finiscono nemmeno a distanza di anni, anche nel mondo della pubblicità. Chi di voi non ricorda, ad esempio, l’iconica pubblicità anni ’80 di Tonno Insuperabile? Quella, per intenderci, nella quale avevamo un uomo baffuto con la pipa che mostra fiero il suo barattolino di tonno. Uno spot così semplice ma al tempo stesso efficace, che ti entra nella testa e che nel mio personale immaginario si affianca ad un’altra pubblicità storica, quella del pennello Cinghiale e della mitica battuta recitata dall’attore che veste i panni di un ausiliare del traffico:

Non ci vuole un pennello grande ma un grande pennello. Cinghiale!

Quelle pubblicità anni ’80 che davvero non smetteremmo mai di vedere e rivedere, che con il loro semplice storytelling si sono ben posizionate nella mente del consumatore medio di allora.

Notizia che ci è giunta da poco in redazione è il possibile ritorno di Tonno Insuperabile, l’iconico brand protagonista della TV italiana di quegli anni. Infatti, la pubblicità vintage è ricomparsa a sorpresa durante la fiera dell’agroalimentare “Cibus”, che si è svolta dal 3 al 6 maggio in quel di Parma. In quest’occasione la gigantografia con il volto del pescatore con la sua pipa è riapparsa nei padiglioni della fiera, incuriosendo il pubblico presente.

Questa presenza fa molto pensare ad un ritorno in grande stile di questa marca protagonista dei rampanti anni ’80.

pubblicità tonno insuperabile foto

La storia dello spot Tonno Insuperabile

Lo spot di Tonno Insuperabile è datato 1981. In quella data Franco Botto, responsabile tecnico della Fincantieri di Riva Trigoso accetta incuriosito e, anche per una questione di amicizia, di partecipare ad uno spot che vede come protagonista il Tonno Insuperabile, marchio storico di tonno in scatola e altri prodotti ittici, operante fin dal 1954. Infatti è convinto dall’amico, che ha una piccola attività di produzione video.

La battuta è molto semplice da recitare:

«Tonno insuperabile, 170 grammi di bontà… in olio d’oliva »

Nessuno, e probabilmente nemmeno lo stesso Franco Botto, si aspettava un successo così clamoroso. Ma tant’è, questo spot, che andrà in onda in TV per tutti gli anni ’80, incorona re il Tonno Insuperabile e il suo protagonista. Poche parole che racchiudono il senso dell’intera pubblicità e del brand stesso. Uno spot molto breve e realizzato con mezzi artigianali, girato con una cinepresa 16 mm russa, forse una delle più corte ed economiche ma di maggior successo. Lo spot è girato sul porto di Santa Margherita Ligure e, alle spalle di Franco Botto, possiamo notare anche il peschereccio ligure “Margherita Luisa”.

Ecco a voi il famoso spot:

La notizia di un suo possibile ritorno non può che far piacere a tutti coloro che sono appassionati di pubblicità e di spot che hanno segnato una generazione di consumatori.