The Covid Dilemma: la campagna della Regione Lombardia

0
375
the covid dilemma
Fonte: https://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioRedazionale/istituzione/attivita-istituzionali/comunicazione-istituzionale/campagne-istituzionali/the-covid-dilemma

La campagna di comunicazione della Regione Lombardia per la sensibilizzazione sul tema: “The Covid Dilemma”

In un momento così complicato e difficile, emerge un nuova grande chance per il mondo della comunicazione e del marketing più in generale: mettersi completamente a disposizione del cosiddetto servizio pubblico per fare del bene, insomma per aiutare e dare una mano in questo momento di buio totale. E’ proprio la Regione Lombardia tra le prime entità locali ad attivarsi con la campagna di comunicazione “The Covid Dilemma”, volta a condividere informazioni utili alla prevenzione del contagio da Covid-19.

Il contenuto della campagna

Il nome della campagna ammicca molto al discusso film sul potere incontrastato dei social network. Il contenuto della campagna punta a sensibilizzare quanto più possibile i cittadini della regione a seguire le regole basilari fondamentali per il contenimento della pandemia.

Ad aiutare in questo viaggio la Regione Lombardia è l’agenzia Connexia, che ha pensato ad un messaggio diretto e toccante:

La scelta è tua, ma le conseguenze riguardano tutti noi. Aiutaci a contenere la diffusione del Coronavirus, prima che sia troppo tardi

Toccante lo è soprattutto perché la comunicazione della campagna prosegue con una serie di domande estremamente provocatorie, dal tono serio e pesante, quali:

Indossare la mascherina o indossare il respiratore?

Lavarsi spesso le mani o lavarsene le mani?

Fermare il virus o fermare il sistema sanitario?

Un modo diretto e senza fronzoli di comunicare un messaggio semplice ma mai così urgente: la necessità fondamentale di moralità alla quale la Regione Lombardia si appella per sperare in un’ulteriore presa di coscienza che sia di aiuto ad ognuno di noi.

La campagna prevede una pianificazione a tutto tondo che vada da una copertura web a quella televisiva, passando per le affissioni.

Un atto forse dovuto, sicuramente efficacie, per tornare ancora una volta a chiedere ad ognuno dei cittadini lombardi di ascoltare il proprio senso di responsabilità e di prendere coscienza dell’impatto che le scelte di ognuno di noi può avere sull’intera collettività.

Nessuno ne è esente, nessuno può arrogarsi il diritto di scegliere per la salute degli altri, ognuno di noi deve e può fare la sua parte per uscirne prima, per uscirne come persone migliori.