Storytelling Digitale Food: il caso Prosciutto di San Daniele

0
280

Storytelling digitale settore food: il caso del Prosciutto di San Daniele

Bentrovati su Pop Up Mag, il sito dedicato alle ultime news sul mondo digitale. Per il post di oggi vogliamo affacciarci nuovamente al settore food, parlandovi di un brand italiano che ha fatto dei social e del proprio magazine i principali canali di comunicazione aziendale: stiamo parlando del brand “Prosciutto di San Daniele, che da circa un anno ha sviluppato un piano marketing digitale, che prevede una maggiore presenza sui principali social media e lo sviluppo di un magazine interamente dedicato al brand.

Benvenuti sul nostro portale!

Prosciutto di San Daniele: il nuovo piano marketing digitale

Il Consorzio Prosciutto di San Daniele ha puntato, per la propria comunicazione, sui canali digitali, a riprova del fatto che questi sono divenuti sempre più importanti per le aziende che vogliono continuare ad essere competitive nel settore food, uno dei più importanti del made in Italy.

Per dare vita al nuovo piano di digitalizzazione della comunicazione e del marketing aziendale, sono stati scelti due canali principali:

  • il magazine, dove raccontare la propria storia e i valori cardine del brand;
  • i social media, utili alla fruizione dei post del magazine e per intercettare utenti interessati al marchio;

Questi canali sono stati utilizzati per raccontare la propria storia, in uno storytelling improntato sul marketing emozionale legato al territorio, ai prodotti e alla storia dell’azienda.

L’obiettivo è interessare una fascia di utenti, la cui età va principalmente, secondo i dati forniti da Brand News, dai 35 ai 54 anni, con una leggera preferenza del sesso femminile su quello maschile (circa il 53% contro il 47% maschile).

Andiamo adesso a vedere cosa comunica l’azienda sul proprio magazine e sui social media.

Il Magazine San Daniele

Il primo canale da analizzare è il magazine. Chi continua a dire che il blog e la SEO sono morti, si dovrà ricredere. Infatti San Daniele ha creato un vero e proprio magazine, utilizzato per comunicare i valori del brand mediante il racconto, in forma emozionale, evocativa e informativa, di tutto ciò che rappresenta “Il Prosciutto di San Daniele” per il territorio di origine, e direi in generale per tutto il paese.

Il sito è strutturato in modo tale da fornire informazioni su una serie di argomenti legati al marchio, e diviso in:

  • Notizie, con tutte le notizie flash legate all’azienda;
  • Prodotto, con tutte le specifiche delle diverse linee di prodotto che costituiscono il mondo San Daniele e domande alle quali rispondere;
  • Ricette, interessante per chi vuole cucinare e preparare gustosi piatti a base di prosciutto San Daniele;
  • Territorio, mostrando evidente il legame tra cibo e turismo eno-gastronomico;
  • Persone, un approfondimento al quale partecipano chef stellati e dipendenti del brand;
  • Eventi, con tutte le date e le specifiche di eventi che si tengono sul territorio friulano e non solo;

La diffusione dei post è alimentata dalla newsletter aziendale, ricca di contenuti interessanti e allo share sui social media aziendali.

I visitatori del sito si attestano ad oggi su oltre 55.000 unici al mese.

magazine san daniele

La presenza sui social media

I canali aziendali utilizzati per la promozione del brand sono poi i social media aziendali, sui i quali il marketing aziendale ha deciso di concentrarsi.

Nello specifico si evince una netta e forte digitalizzazione dei contenuti e della promozione dei valori del brand, intercettando così nuovi utenti, anche tra i giovani.

Guardando ai numeri, si può notare come Facebook sia cresciuto di 20.000 utenti, facendo registrare un incremento semestrale del 13%, con un tasso di risposta ai contenuti pubblicati dall’azienda. Molto bene anche Instagram, che cresce con un +72% arrivando a 2,29 milioni di visualizzazioni totali, mentre le reazioni superano le 16.000, mentre Twitter segue facendo registrare un +9% e quasi 850mila visualizzazioni dei propri contenuti.

L’operazione di rilancio della pagina su LinkedIn, inoltre, ha permesso di ottenere i seguenti risultati: gli utenti raggiunti sono stati oltre 7.000 a fronte di 20 contenuti pubblicati.

Nel complesso, la copertura ottenuta dai diversi canali social è di oltre 4,1 milioni di utenti.

Infine, dando uno sguardo anche alle attività intraprese lato digital PR e influencer marketing dal brand, gli utenti raggiunti sono stati oltre 11,8 milioni, mentre sono state generate oltre 90.000 conversioni totali grazie alla partnership con influencer legati al mondo del food.

Il nostro post dedicato a San Daniele e alla sua opera di digitalizzazione, termina qui. Alla prossima con i post dedicati ai protagonisti del food “in digitale”, sempre a cura di Pop Up Mag!

 

Sommario
Storytelling Digitale Food: il caso Prosciutto di San Daniele
Nome Articolo
Storytelling Digitale Food: il caso Prosciutto di San Daniele
Descrizione
Per il post di oggi vogliamo affacciarci nuovamente al settore food, parlandovi di "Prosciutto di San Daniele" e del suo nuovo storytelling digitale.
Autore
Nome Publisher
Pop Up Mag
Logo Publisher

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui