Gli spot natalizi più belli di quest’anno

0
903
spot natalizi

Gli spot natalizi più belli del periodo, nel post a cura di Pop Up Mag

Gli spot natalizi di quest’anno sono differenti rispetto agli anni scorsi perchè questo Natale si prospetta diverso dagli altri, a causa dell’emergenza coronavirus.

L’attuale pandemia ha infatti pesantemente segnato non solo l’economia, ma anche la vita sociale e la quotidianità di tutti noi.

Per questo motivo le aziende internazionali hanno dovuto adeguarsi a questi cambiamenti e deciso di sfruttare il grande potere che ha la pubblicità. Infatti, in questo difficile periodo storico, gli spot possono rivelarsi molto importanti.

Per gli spettatori rappresentano una grande distrazione e un momento piacevole per sottrarsi ai pensieri negativi di quest’ultimo periodo. L’intento delle aziende è quello di emozionare il pubblico, di trasmettere la magia del Natale nonostante questo momento difficile, e di far comprendere agli spettatori ciò che conta realmente nella vita.

Di seguito gli spot natalizi raccolti per voi da Pop Up Mag!

Bauli

Bauli, quest’anno, ha deciso di rivoluzionare il suo solito spot pubblicitario. Infatti, con il supporto della McCann WorldGroup Italia, ha chiesto agli spettatori di riscrivere totalmente la canzone dello spot “A Natale puoi” che ormai va in onda da anni.

Da pochi giorni Bauli ha fatto partire un’iniziativa molto interessante. Ha richiesto agli utenti di raccontare tramite stories cosa faranno per rendere più magiche e speciali queste festività natalizie. Basta taggare il brand nelle stories di Instagram e aggiungere l’hashtag #ANatalepuoi, e la pagina dell’azienda ripubblicherà tutti i contenuti che poi saranno selezionati per lo spot.

I più magici, emozionanti e speciali verranno così mandati in onda dal 13 al 23 dicembre, e faranno quindi parte dello spot pubblicitario. Inoltre tutti i contributi postati su Instagram contribuiranno alla realizzazione dei desideri di bambini malati, grazie alla onlus Make-A-Wish Italia.

E’ un’idea molto originale che ha come obiettivo coinvolgerci e farci sentire la magia del Natale anche in questo periodo difficile che stiamo oggi vivendo.

Coca-Cola

Per lo spot natalizio di quest’anno, Coca Cola come sempre ci stupisce e ci regala tante emozioni. La pubblicità è incentrata sulla storia di una famiglia, in particolare sulla figura del padre e della figlia. Il papà dello spot spesso, per motivi di lavoro, è fuori casa e la bambina sente molto la sua mancanza. Proprio per questo motivo, la bambina, mentre il padre sta per partire, gli chiede di consegnare a Babbo Natale la sua letterina.

Il papà, durante la pausa pranzo e mentre sorseggia una Coca Cola, si rende conto di non aver consegnato la letterina della figlia, e proprio in quel momento inizia la sua avventura per raggiungere il Polo Nord.

Lo spot si conclude con l’emozionante scena del papà, che tornato a casa accompagnato da Babbo Natale nel camion di Coca Cola, apre la letterina e scopre che il desiderio della sua bambina era quello di passare il Natale con lui.

Significativa la frase finale:

«This Christmas, give something only you can give»

che incoraggia gli spettatori ad essere più buoni e gentili questo Natale.

Disney

Per lo spot pubblicitario di questo Natale, Disney punta sull’importanza dei ricordi e il legame con la famiglia. Il brand, utilizzando l’animazione, incentra lo spot natalizio sul forte legame tra nonna e nipote. Inizialmente, questo è ambientato nel 1940 per poi fare un salto temporale nel presente. Qui è spesso richiamata la figura del pupazzo di topolino, regalato dalla nonna a sua nipote quando lei era ancora piccolina.

Questo, inoltre, è raffigurato in diverse foto presenti nella casa e sta a significare il rapporto speciale tra nonna e nipote oltre che l’importanza di custodire i ricordi con cura, perchè questi rafforzano e preservano il rapporto familiare.

Tra gli spot natalizi più belli di quest’anno!

McDonald’s

McDonald’s, per il suo spot natalizio, punta anch’egli sull’unione familiare e sulle emozioni.

La pubblicità racconta di un ragazzino che tenta di reprimere in tutti i modi il bambino interiore che è in lui, e trascorre il Natale con sua madre che prova a coinvolgerlo in tutti i modi nell’atmosfera natalizia. La mamma prova a divertirlo con gli addobbi natalizi e con il cerchietto da renna ma il ragazzino non ne vuole sapere. Ed ecco che, dopo aver mangiato un panino di McDonald’s, il ragazzino cambia atteggiamento e si fa coinvolgere più facilmente dalla madre nello spirito natalizio.

Lo spot si conclude con la preparazione di latte e carote per le renne di Babbo Natale.

Anche questa pubblicità mette in evidenza l’importanza dei legami familiari, soprattutto in questo periodo difficile e ci sprona a non chiuderci in noi stessi, trascorrendo, per quanto possibile, dei momenti piacevoli con la famiglia. Anche questo è da annoverarsi tra gli spot natalizi più belli realizzati nel 2020. Coinvolgente la musica e l’animazione è il top!

Heineken

Quest’anno lo spot natalizio del noto brand di birra non si discosta molto dai soliti. La pubblicità mostra alcuni avvenimenti classici di quando si trascorre il Natale in famiglia. Ad esempio, i parenti che scelgono le decorazioni, decidono quale programma televisivo guardare, cosa cucinare e anche cosa indossare.

La pubblicità si conclude con un’immagine molto sfiziosa che ritrae tutta la famiglia mentre brinda con una bottiglia di Heineken.

Compare poi una frase molto significativa che recita:

«dopo un anno così diverso, fortunatamente una cosa è rimasta la stessa»

cioè riuscire a riunirsi con la famiglia durante le festività natalizie. In questo modo, Heineken augura agli spettatori un “Happy family reunion”, evidenziando l’importanza della famiglia e dello stare insieme.

Waitrose e John Lewis & Partners

Lo spot pubblicitario natalizio di Waitrose e John Lewis & Partners è incentrato sull’amore e la gentilezza. La storia ha diversi livelli narrativi, che vengono sviluppati con differenti tecniche di rappresentazione come, ad esempio, le live action o la claymotion.

L’obiettivo è quello di spronarci ad essere più gentili e amorevoli con il prossimo, soprattutto in questo periodo complicato. Waitrose e John Lewis hanno deciso di associare allo spot di due minuti un annuncio animato di 30 secondi. L’obiettivo è incentivare il servizio di donazione e fa chiaramente comprendere che lo spot è legato ad una campagna di beneficienza.

Questa nobile iniziativa sottolinea ancora di più l’intento principale dello spot: farci capire che è importante aiutare il prossimo, soprattutto i più bisognosi.

Tesco

Quest’anno tra gli spot natalizi del periodo c’è anche quello di Tesco che ha puntato sulla simpatia e sull’ironia, che da sempre contraddistingue la sua comunicazione.

Durante lo spot pubblicitario si assiste alle confessioni di più persone, che mortificate ammettono alcune cose spiacevoli che hanno fatto durante il lockdown (ad esempio dispetti e inadempimenti vari).

Dopo aver espresso i propri desideri e le proprie richieste c’è una domanda che sorge spontanea:

«e se fossi nella lista dei cattivi?».

Interviene Tesco, affermando che quest’ anno a causa di ciò che è successo, tutto è perdonato e che non c’è niente di cui preoccuparsi. Quindi come dice lo spot “No Naughty List”, almeno per quest’anno..

 

Il nostro post dedicato agli spot natalizi 2020 termina qui. Alla prossima da Pop Up Mag e dalla vostra Sara!