Condividi, , Google Plus, Pinterest,

Stampa

Posted in:

This is Puma: il nuovo sponsor Manchester City

Manchester City ha siglato una partnership da 755 milioni di Euro con Puma, che dalla prossima stagione sarà il nuovo sponsor tecnico, sostituendo Nike

sponsor manchester city

Nuovo sponsor Manchester City: 755 milioni di euro da Puma

Tempo fa due colossi dell’abbigliamento sportivo, Nike e Puma, si sono scontrati in una battaglia giudiziaria.

Infatti Nike ha accusato Puma di aver copiato alcune delle proprie tecnologie brevettate, utilizzandole senza permesso. Ovviamente la risposta non si è fatta attendere: oltre a negare qualsiasi violazione, Puma ha strappato alla Nike il Manchester City con un accordo da 59 milioni di Euro all’anno.

Il brand tedesco, dall’iconico logo del felino, “ruggisce” e non miagola di certo.

City Football Group, la holding che fa a capo ad Abu Dhabi United Group, ha siglato così una partnership globale a lungo termine, che vedrà Puma griffare le divise del top brand calcistico della Premier League, ovvero il Manchester City.

Inoltre il logo comparirà sulla maglia di tutti i club gemellati (tranne New York City ), ovvero Melbourne City FC, Girona FC, Club Atlético Torque e Sichuan Jiuniu FC e le rispettive selezioni di calcio maschile, femminile e giovanile. Si tratta di un contratto da record dalla durata decennale, secondo i beninformati tabloid inglesi.

Puma continua a competere con buoni risultati sul mercato del calcio globale, massimizzando non solo le performance sul campo, ma anche in altri settori come la musica, il gaming e la moda, per connettersi ai tifosi di ogni squadra.

Lato Manchester, la gestione e la visione lungimirante di Ferran Soriano, CEO di City Football Group, è stata decisiva per trasformare il Manchester City da una società comprimaria nel panorama inglese ad un brand calcistico di dimensione internazionale, come ho ben descritto nel mio precedente post IL MANCHESTER CITY ED IL SUO SUCCESSO CELESTIALE che invito a tutti a rileggere.

«Il nostro rapporto con Puma, che comprende una partnership con cinque club del City Football Group in quattro continenti, reimposterà il modello per le partnership sportive al livello globale pur essendo localmente rilevante e autentico per i tifosi di tutto il mondo. Puma condivide la nostra visione per le sfide stimolanti e non vediamo l’ora di dare inizio a quella che riteniamo una partnership rivoluzionaria», è stato il suo commento riguardo a questo nuovo ed entusiasmante capitolo del Manchester City.

Rileggiamo i termini dell’accordo

Si tratta del secondo accordo più grande della Premier League, dopo i 941 milioni di Euro della partnership record tra Manchester United e Adidas. Il nuovo kit verrà lanciato nell’estate 2019.

Di sicuro i tre Citizens, nonché global brand ambassador Puma, ossia la punta centrale Sergio Agüero, il difensore centrale e capitano, Vincent Kompany e il trequartista David Silva, verranno coinvolti in campagne di marketing strategiche per raggiungere milioni di tifosi sparsi in tutto il mondo.

Inoltre Puma e Manchester City collaborano anche insieme tramite altre partnership con le giocatrici Caroline Weir, Pauline Bremer e Nikita Parris della squadra femminile.

Puma Manchester City
Fonte: Puma

I motivi della decisione

Ovviamente questa partnership non è una scelta romantica. Il City Football Group ha già un posto al sole e vede in questo nuovo sponsor Manchester City, Puma, un partner strategico per l’ulteriore sviluppo commerciale e dunque anche per la crescita del movimento calcistico.

Si sa come il business relativo al mondo del calcio sia estremamente dinamico e si presenta con grandi sfide.

Puma agisce in questo mercato con successo da quando si è messo sotto i riflettori di tutti a Mexico ’70.

In occasione dei mondiali di calcio messicani, gli eredi del fondatore della Puma ingaggiarono Pelé chiedendogli di allacciarsi le scarpe prima del fischio d’inizio. Da quel momento in poi Puma è fuoriuscita dall’ombra del “fratello” Adidas e apparve per la prima volta in mondovisione ai piedi del Re del calcio.

Ovviamente questa strategia fu incredibile, tanto che molti media ne parlarono, accrescendo la fiducia nei confronti del brand bavarese.

pelè puma

Conclusioni

Sono convinto che questa partnership scriverà un grande capitolo di storia per il marketing sportivo, con la prospettiva di un eccellente futuro per il calcio al suo massimo livello.

Manchester City sarà una squadra chiave nei programmi di marketing globale di Puma dei prossimi dieci anni, oltre a diventare il fiore all’occhiello nella comunicazione calcio del brand dal ruggente “This is Puma”!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *