Revilia, la svolta per rendere sostenibile la gestione dei beni culturali

0
61
piccolo comune ligure

Grazie alla partnership creata dall’impresa culturale Kalatà e l’Uncem (Unione Nazionale Comuni ed Enti Montani) la piattaforma Revelia sarà implementata a livello nazionale facendo così aprire a nuove visite guidate online sui territori che sono spesso un po’ dimenticati, vale a dire i centri fuori dalle grandi città. 

Nei piccoli centri c’è spesso un patrimonio storico culturale immenso, ma sempre poco valorizzato, soprattutto perchè la gestione è molto complessa e dispendiosa, la quale è a carico degli enti locali. Poi l’affluenza a questi piccoli gioiellini ricchi di cultura è sempre molto bassa, però per risolvere questo problema, grazie a Revelia, sarà possibile gestire online delle visite guidate al patrimonio culturale di questi territori.

Il bel Paese è ricco di luoghi, monumenti e musei di grandissimo valore, che però sono spesso lontane dal turismo di massa. Però possono regalare emozioni ed esperienze che non si potrebbero trovare altrove, anche se spesso non riescono a definire dei piani di gestione sostenibili, visto che il costo del lavoro nell’ambito turistico è sempre più alto e le norme sono spesso troppo complesse per questi piccoli centri. Dal punto di vista economico ci vorrebbe proprio una vincita su Starvegas per poterli gestire al meglio.

Innovazione e soluzione on demand

La piattaforma Revelia è la soluzione per tutti i piccoli centri che hanno bisogno di valorizzare i propri beni culturali, consentendo tramite il web, di organizzare delle visite guidate al raggiungimento di certe  soglie minime di partecipazione, diminuendo così i costi di gestione e favorendo meccanismi virali per la promozione, facendo leva sul ruolo dei visitatori che sono incentivati a raggiungere queste soglie minime per poter scoprire i luoghi di loro interesse. 

Revelia inoltre permette, alle regioni che saranno in zona gialla, di poter prenotare una visita in questi luoghi poco affollati e adattissimi in questi periodi di pandemia. Revelia permette inoltre agli enti e ai Comuni di medio piccole dimensioni, pagando un semplice canone annuale, la possibilità di un sistema di prenotazioni online per l’apertura di beni culturali e musei e per l’attivazione di visite guidate a richiesta.

Sicuramente è utile per i piccoli centri ma anche per i possibili visitatori, che avranno a disposizione centinaia di scelte e potranno sempre decidere la meta più vicina ai propri gusti, stando da casa oppure in un futuro, sperando sia molto prossimo, anche dal vivo.