Regali di Natale: cala la spesa degli italiani e boom di acquisti online

0
288
regali di natale

Regali di Natale: cala la spesa degli italiani e boom di acquisti online. Ne discutiamo in Pop Up Mag

Bentrovati su Pop Up Mag, il sito dedicato al mondo del digital e del marketing, con tutte le ultime notizie sul mondo digitale, e non solo. Per il post di oggi vogliamo parlarvi di regali di Natale, e lo facciamo con la ricerca di mercato condotta da Compass e riportata sul sito Brand News, che evidenzia due fattori non da poco in questa stagione natalizia: il calo di spesa degli italiani per i regali e il boom di acquisti online, nonostante il cashback del governo.

Vediamo insieme nelle righe che seguono quali sono i trend che emergono con maggiore enfasi. Benvenuti su Pop Up!

Spesa di Natale per i regali: -13%

Gli italiani per questo Natale non rinunceranno ai tradizionali regali natalizi, ma si è ridotto il numero e l’entità della spesa. Infatti, secondo un’indagine di Compass, solo il 16% degli italiani rinuncerà ai regali di Natale, ma il budget sarà più ristretto rispetto al 2019, con una spesa media pari a 280 euro, che nel numero, privilegiando solo familiari e amici più stretti.

In più, considerando il periodo, la maggior parte effettuerà gli acquisti direttamente online, nonostante la misura del cashback da parte del Governo. Infatti il 32% degli italiani utilizzerà esclusivamente il canale online per i propri acquisti, soprattutto nell’elettronica di consumo. Appannaggio dei negozi fisici sarà invece l’acquisto di beni alimentari e prodotti di lusso, in quanto chi acquista offline questo genere di prodotto, ha bisogno di toccarlo con mano (dato che sale al 35% negli over 55), oppure lo fa per aiutare gli esercenti in questa crisi economica da covid.

Pessimisti gli esercenti nel settore di elettronica ed elettrodomestici: il 61% degli intervistati prevede un calo nelle vendite nel periodo di Natale rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, con la concorrenza del web che incide per il 27% delle mancate vendite.

Cosa si regalerà a Natale

Ma cosa si regalerà a Natale secondo l’indagine di Compass?

Al primo posto, con il 42%, troviamo prodotti legati al settore abbigliamento e accessori, seguiti dai libri e riviste con il 22%, giochi per bambini con il 20%, prodotti per la cura della persona, che si attestano ad un buon 17%, infine alimentari e telefonia, rispettivamente con il 16 e 13%.

Ma se si guarda al budget in base alla tipologia di regalo, si spenderà di più per l’acquisto di elettrodomestici e prodotti di elettronica/informatica (32%) e per l’abbigliamento (31%).

Conclusioni

Dall’indagine condotta da Compass sui regali natalizi emerge quindi un minore budget e una prevalenza nell’acquisto online. Questo fa si da far comprendere come la strada intrapresa, in concomitanza della minaccia covid, sia ormai tracciata, con la popolazione sempre più a proprio agio con acquisti online e meno avvezzi, nella scelta dei prodotti, ad affidarsi al negozio fisico, se non in particolari occasioni.