Ray-Ban Stories: nuove funzionalità e supporto con gli account Meta

0
406
ray-ban stories foto
Credit Foto: Facebook

Ray-Ban Stories: nuove funzionalità e supporto con gli account Meta, nel post a cura di Pop Up

Ci stiamo avvicinando sempre di più verso una nuova era per quanto riguarda la tecnologia. Da tempo si è iniziato a discutere di “tecnologia indossabile” e negli ultimi tempi si sono fatti notevoli passi in avanti per unire funzionalità dei modelli e design. Uno dei marchi più al passo coi tempi è Ray-Ban con i suoi smart glasses di punta, ossia i modelli Ray-Ban Stories, i quali continuano ad aggiungere nuove funzionalità e comandi, per facilitare la vita del cliente. Attraverso queste lenti è possibile, infatti, riprodurre filmati, scattare foto e creare contenuti in movimento. Al tempo stesso ci consentono di leggere i messaggi che ci arrivano, controllare il telefono e tenersi in contatto con i propri amici sui social.
Una delle ultime novità è la possibilità di utilizzare i comandi vocali per chiamare e inviare messaggi, utilizzando il numero di telefono. In questo modo potrai chiamare e parlare al telefono tenendo le mani libere. Una funzione molto importante se, per esempio, ci troviamo in auto o guidando un ciclomotore. Ciò consente così di non incorrere in pericoli mentre si è su strada. I messaggi e i dati non saranno comunque condivisi con i server di Meta. Questo nel rispetto della privacy dell’utente.
Accanto a questa funzione, abbiamo la possibilità di chiamate e messaggistica anche sulle principali applicazioni, come WhatsApp e Messenger e sempre nel rispetto della privacy.
Allo stesso modo gli utenti potranno anche ascoltare la propria musica preferita, avvalendosi di Spotify Tap in caso di Ray-Ban Stories su iOS. Stessa funzione presto presente anche su Android.
Così come si avrà la possibilità di utilizzare i comandi vocali per chiamare o inviare messaggi, allo stesso modo si avrà la possibilità di rispondere alle telefonate in entrata attraverso il comando vocale. Da oggi puoi rispondere ai messaggi WhatsApp, Messenger e di testo in arrivo, semplicemente usando la voce. Dopo che l’assistente vocale avrà letto il messaggio, sarà sufficiente dire “Ehi Facebook, rispondi”. Inoltre, puoi inviare nuovi messaggi sulle medesime app, sempre avvalendosi della semplice voce. Basterà solamente dire: “Ehi Facebook, manda un messaggio a Jasmine su WhatsApp: non vedo l’ora che arrivino le vacanze di primavera”, e gli occhiali chiederanno conferma del messaggio prima di inviarlo.
Infine, puoi rispondere o rifiutare le chiamate. Se vuoi iniziare la conversazione, puoi dire: “Ehi Facebook, rispondi”. Mentre se sei impegnato in qualcosa, basta dire “Ehi Facebook, rifiuta”, per rimandare alla segreteria telefonica.

Interazioni vocali più smart

L’utilizzo della voce è una delle funzioni più interessanti di questo modello di smart glasses. Lo stesso uso presto potrà avvenire in modo più colloquiale: presto potrai dire cose come “Chiedi a Marta se vuole venire alla festa” o “Dì a Davide che gli voglio bene”. Gli occhiali saranno in grado di dedurre che stai cercando di inviare un messaggio e di utilizzare la corretta punteggiatura, in base ai segnali di contesto.
Queste nuove funzionalità verranno implementate gradualmente per tutti gli utenti di Ray-Ban Stories e funzioneranno su WhatsApp, Messenger, chiamate e messaggi con il proprio numero di telefono in italiano, inglese e francese.
A partire da giugno, sarà necessario un account Meta per utilizzare l’app Facebook View e i Ray-Ban Stories.
Scopri di più sui Ray-Ban Stories, cliccando sul seguente link.