La pubblicità svedese di Akestam Holst per SSF sull’uso di password adeguate

0
87

La provocatoria pubblicità svedese di Akestam Holst per SSF, che sensibilizza sull’uso di password adeguate per le proprie applicazioni

Si fa un gran parlare di sicurezza informatica e cyber crimes, soprattutto per ciò che concerne l’accesso improprio ai dati sensibili degli utenti, mediante azioni di hackeraggio di applicazioni, profili e via discorrendo. La maggior parte delle volte però la colpa è anche un pò nostra. Infatti la nostra abitudine ad utilizzare password non sicure e non aggiornate ci mette in grosso pericolo.

Per sensibilizzare l’attenzione sul tema, l’agenzia svedese Akestam Holst per conto della società di cyber security SSF, ha sviluppato in Svezia una campagna out of home, di cui ci dà notizia il sito Ad Age, che ricorda agli svedesi che le loro password sono letteralmente “cacca”. Si avete capito bene. Infatti la parola “shit” è la sedicesima password Internet più usata in Svezia dai propri utenti.

I cartelloni pubblicitari creati da Akestam Holst per SSF, sono infatti basati sui dati dell’elenco delle password più comuni in Svezia, che includono: “shit”, “f *** ing”, “ca**o” e “mamma”. Al primo posto tra le password più comuni in Svezia abbiamo poi “123456”, che non è proprio difficile da indovinare..

Ed è così che l’agenzia ha trasformato l’idea in un copy divertente e provocatorio, con didascalie come “F *** ing è brutto”, “Dick non è abbastanza difficile” e “La tua password è una cacca”.

La campagna pubblicitaria è stata sviluppata su cartelloni pubblicitari e su carta stampata in tutta la Svezia, con copy di questo tipo:

cartelloni pubblicitari svezia

Il tema della sicurezza informatica è molto importante e attuale. Difendere i propri dati sensibili dai malintenzionati, passa per prima cosa da password difficili e aggiornate di tanto in tanto. SSF ha reso un tema così spinoso anche interessante e spiritoso. Ben fatto!