Condividi, , Google Plus, Pinterest,

Stampa

Posted in:

Novità TikTok: testati i link agli e-commerce direttamente nei video

novità tiktok

Novità TikTok: testati i link agli e-commerce direttamente nei video, nel nuovo post di Pop Up

Bentrovati su Pop Up, il magazine dedicato a marketing ed innovazione digitale. Per il post di oggi vogliamo parlarvi nuovamente di TikTok, il social medium negli ultimi tempi sulla bocca di tutti. Infatti il nuovo social sta testando la possibilità di inserire link all’interno dei video che possano indirizzare l’utente a siti terzi come gli e-commerce, così da consentirgli di monetizzare il grande riscontro ottenuto in termini di utenti e tempo trascorso sulla piattaforma cinese dedicata alla realizzazione di video virali.

TikTok: il social dei video alle prese con la monetizzazione della piattaforma

Come puoi vedere nell’esempio, il profilo di “Huxley the Panda Puppy” non ha solo un link a “www.pandaloon.com/pets” nella sua biografia, ma c’è anche un link cliccabile ai costumi Pandaloon nel video, accanto all’icona gialla del carrello. Una volta cliccato sul link, verrai indirizzato a una pagina di Amazon in cui puoi acquistare gli stessi costumi presenti nel video. Ebbene si, anche TikTok così si apre alla possibilità del social selling, e comincia a farlo mediante i collegamenti esterni.

TikTok ha confermato ad AdWeek che sta effettivamente testando queste opzioni, ma non ci sono ancora dei piani solidi per un’implementazione ufficiale. Ma l’aggiunta potrebbe aprire molte opportunità per i creatori di TikTok.

Nel tempo, uno dei fattori limitanti su altre piattaforme – come, ad esempio, Instagram – è stata la mancanza di capacità di aggiungere collegamenti diretti ai post, consentendo così agli utenti di indirizzare il traffico di riferimento e conseguentemente ottenere una vera misura delle prestazioni. Instagram e Snapchat hanno entrambi esplorato vari modi di affrontare questo problema, ed entrambi stanno facendo passi da gigante, e il fatto che anche su TikTok si stia facendo lo stesso, potrebbe consentire al nuovo social di rimanere in contatto con i player più affermati del settore e massimizzare le sue entrate. Infatti, la mancanza di opportunità di monetizzazione è stata anche uno dei fattori chiave che hanno fatto chiudere Vine. Questo canale era forte, ma non disponeva di un efficace sistema di generazione delle entrate, e alla fine ciò ha portato alla chiusura della piattaforma.

Questo, ancora una volta, rende questa mossa importante per TikTok. Mentre permangono varie domande sulla fattibilità a lungo termine dell’app, questa non si sta trattenendo dal lancio di nuovi strumenti di monetizzazione, così da sfruttare l’odierna popolarità della piattaforma.

I dubbi permangono

Al momento, le domande rimangono molte e riguardano la base di utenti effettiva di TikTok, nonostante l’app si sia classificata in alto nelle classifiche di download, TikTok non ha rilasciato alcun conteggio ufficiale degli utenti da qualche tempo. Le voci suggeriscono che mentre le persone scaricano l’app, successivamente in poche effettivamente continuano ad utilizzarla nel tempo.

Se tali rapporti sono veri, ciò potrebbe significare che il tempo di TikTok sarà breve, e questo prima che tu consideri le potenziali indagini sui collegamenti con il governo cinese.

Ma anche così, a partire da ora, rimane un’opzione intrigante e potenzialmente preziosa sui social media, e sarà sicuramente un’opzione promozionale per i marchi nel 2020. La capacità di guidare il traffico attraverso più opzioni di collegamento potrebbe aiutare a dargli un nuovo impulso economico.

 

Staremo a vedere come evolverà la situazione TikTok e se questa piattaforma riuscirà lì dove Vine ha fallito. Alla prossima da Pop Up!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *