Natale 2023: come affrontano questo momento gli italiani, tra felicità ma anche tanto stress

0
378
regalo natale foto

Natale 2023: come affrontano questo momento gli italiani, tra felicità ma anche tanto stress, secondo la ricerca Everli, nel post a cura di Pop Up

Il Natale è un momento dell’anno molto affascinante: luci, decorazioni, cene insieme ad amici e parenti, lo scambio di doni ed eventi a cui partecipare. Un periodo che sembrerebbe davvero idilliaco. Ma non sempre è così. Questo perchè il Natale 2023 porta con sé anche tanto stress, almeno per gli italiani. A dirlo è una ricerca di mercato a cura di Everli, il marketplace della spesa online, la quale ha interrogato la popolazione sull’argomento. Vediamo insieme le loro risposte. Bentornati sul nostro portale!

Ansia a Natale: 1 italiano su 10 si sente sotto esame come cuoco o padrone di casa

Il primo punto su cui si basa la ricerca di mercato a cura di Everli riguarda proprio il come considerare questo periodo di tempo. Se la maggior parte degli italiani (83%) considera le festività natalizie un momento felice, al tempo stesso, però, questo si rivela essere un periodo di forte stress. Il motivo? L’avvento del Natale, con le sue feste.

La motivazione risiede nella pianificazione, l’organizzazione e lo sviluppo dei pranzi e delle cene durante le feste. L’ansia deriva dal fatto che almeno una persona su 10 si sente sotto esame come padrone di casa o cuoco e ha paura del giudizio altrui. Nonostante questo, non si delegano terzi nell’organizzazione dei pasti e dell’evento.

Le maggiori angosce degli italiani durante la spesa di Natale: in testa il parcheggio, la folla tra le corsie e le code in cassa

Il momento tanto temuto dagli italiani, durante l’organizzazione delle feste natalizie, riguarda la spesa di Natale, temuta da tanti. Questa provoca una forte dose di stress nella popolazione italica. I principali motivi di ansia e preoccupazione riguardano la ricerca di parcheggio (il 15% dei rispondenti al questionario), ancora maggiore il districarsi tra la folla alla ricerca degli oggetti e degli ingredienti utili per la realizzazione delle ricette natalizie (il 56% dei rispondenti), mentre per il 33% il momento cassa è il più temuto, soprattutto per le code generate al momento di pagare la spesa.

Fare la spesa velocemente significa avere più tempo per sé

Ridurre i tempi per fare la spesa riesce a consentire agli italiani di accumulare meno stress e avere a disposizione più tempo da dedicare a sé stessi. In primis gli italiani lo investirebbero nella sfera personale: si regalerebbero momenti per ricentrarsi (48%) e per coltivare i propri hobby e interessi (31%). E solo in seconda battuta, lo utilizzerebbero per nutrire le relazioni sociali, trascorrendo più tempo in famiglia (40%) o con gli amici (26%).

Conclusioni

Insomma, secondo la ricerca di mercato a cura di Everli, il Natale è sicuramente un momento bello da trascorrere con chi si ama, ma al tempo stesso è fonte notevole di stress e ansia, da gestire al meglio per sopravvivere al periodo dei cenoni.

Alla prossima con gli approfondimenti, a cura di Pop Up!