Milano Fashion Week 2022: analisi dei brand e degli influencer

0
398
milano fashion week 2022 foto

Milano Fashion Week 2022: analisi dei brand e degli influencer su Instagram, attraverso la piattaforma Inflead

Milano Fashion Week 2022 chiude i battenti dopo giorni di sfilate ed eventi nella capitale della moda italiana. Sono stati molti i momenti da ricordare della kermesse milanese, e quasi tutti immortalati attraverso il proprio smartphone. Infatti, la MFW, così come tutti gli altri eventi mondani, sono ripresi con l’ausilio del nostro device e caricati online sui social media. L’evento è stato così analizzato dalla piattaforma dedicata all’Influencer Marketing Inflead, che ha stilato la sua classifica dei brand e degli influencer che hanno beneficiato maggiormente, sui social, degli eventi legati alla moda milanese.

Nello specifico, Inflead ha analizzato i profili Instagram delle maison di moda e degli influencer impegnati durante le sfilate milanesi, valutando chi ha avuto maggiore la visibilità e chi ha creato il maggiore engagement tra gli utenti.

Così come dichiarato da Giovanni Spinelli, CEO & Co-founder di Inflead:

“Abbiamo condotto l’analisi su Instagram, che si conferma il social network più amato dagli appassionati di moda e grazie al quale i fashion brands si fanno conoscere e acquisiscono nuovi clienti. E’ proprio su Instagram che la gran parte dei contenuti relativi alle Fashion Week vengono condivisi e dove si registrano i più alti livelli di coinvolgimento degli utenti”.

Dalle analisi del brand emerge che la crescita più elevata, a livello di engagement, la si attribuisce a Giorgio Armani, che ha registrato un incremento nei commenti del 310%.

Ecco a voi, in linea generale, i brand che hanno ottenuto la maggiore visibilità su Instagram, mediante l’engagement medio, ottenuto sommando like e commenti ai contenuti durante la settimana in esame:

  • Gucci
  • Prada
  • Versace
  • Jimmy Choo
  • Fendi
  • Bulgari
  • Elisabetta Franchi
  • Dolce & Gabbana
  • Palmangels
  • GCDS

Se invece guardiamo i follower più coinvolti attraverso l’engagement rate più alto, abbiamo che gli stilisti emergenti e le maison più piccole hanno ottenuto i risultati migliori:

  • Christian Boaro
  • Tu Lizè
  • Marco Rambaldi
  • Plein Sport
  • Radica Studio
  • Gianluca Capannolo
  • Sunnei
  • Amato Daniele
  • Genny
  • Krizia

Lato influencer, invece, vede il trionfo di Chiara e Valentina Ferragni.

Ma anche gli altri influencer non restano a guardare e, se rapportiamo il numero di interazioni rispetto al numero di follower, il risultato recita così:

  • Nicky Passarella: post per Amato Daniele, con un engagement rate di 31,79%)
  • Rosa Di Grazia: post per Elisabetta Franchi (14,07%)
  • Angelina: post per Dolce & Gabbana (11,28%)
  • Cristina Marino: post per Emporio Armani (7,99%)
  • Luca Argentero: post per Emporio Armani (7,94%)
  • La Rappresentante di Lista: post per Diesel (7,89%)
  • Giulia Valentina: post per Jimmy Choo (7,76%)
  • Giulia Stabile: post per Etro (7,27%)

Conclusioni

La settimana della moda di Milano riserva sempre grande interesse per le collezioni presentate dagli stilisti e per l’attenzione mediatica che, come sempre, caratterizza questo evento. Ma anche i social media consentono di prendere parte alle sfilate come se si fosse in prima fila e di aumentare la capacità di interessare gli utenti delle diverse piattaforme, che apprezzano le performance delle maison e delle modelle impegnate in sfilata.