Condividi, , Google Plus, Pinterest,

Stampa

Posted in:

Mi piace su Instagram: siamo (quasi) al capolinea

follower instagram gratis

Mi piace su Instagram: presto non ci saranno più

Bentrovati su Pop Up Magazine, il portale dedicato alle ultime news dal mondo del marketing e del digitale.

Per il post di oggi vi parlerò della clamorosa notizia che riguarda i mi piace su Instagram. Infatti pare proprio che il social medium voglia eliminare i like sui profili aziendali e personali degli utenti. A conferma di ciò, da mercoledì, moltissimi utenti iscritti ad Instagram sono stati raggiunti da questo messaggio:

mi piace di Instagram

L’avviso ha finalmente dato il via al test che prevede di nascondere la visualizzazione del numero dei mi piace ad un numero sempre maggiore di utenti nel nostro Paese.

Perché i mi piace di Instagram scompariranno per sempre

Sia chiaro, stiamo, ad oggi, parlando solo ed unicamente di un test. Nessuna decisione, per quanto ne sappiamo, è ancora stata presa e si è ancora unicamente in una fase in cui la stessa azienda ha bisogno di testare con mano la reazione degli utenti al cambiamento.

Fatte le giuste premesse, è il momento di comprendere le motivazioni sottese a questo cambiamento che ci sentiamo di definire “imminente”. La vera essenza di Instagram, quella che lo ha fatto nascere e prosperare, è sempre stata il contenuto. Infatti è il contenuto visivo (video e foto su tutti) ad avere un ruolo preminente per il successo di un profilo, ed è l’unico aspetto che va preservato affinché tutti gli utenti possano continuare a goderne.

instagram

Insomma il successo legato ad esso ha valore solo in una fase successiva. Se fermate a pensarci, questa premessa è stata negli ultimi tempi completamente sovvertita: sono moltissimi gli utenti infatti che badano più a quanti mi piace raggiungono che a creare un contenuto veramente di valore per la propria audience.

Una foto condivisa su Instagram non è più bella perché il contenuto è effettivamente di valore, ma lo è se ha successo in termini di mi piace e questo, per un’azienda che, lo ribadisco, è nata al fine di valorizzare i contenuti, è davvero grave.

Per come il test è stato pensato, il numero di mi piace verrà visualizzato solo dall’account che ha pubblicato il post anche se i più curiosi potranno ancora scoprire l’audience del contenuto, andando a contare la lista delle persone che hanno messo mi piace che, per ora, pare non essere stata eliminata. Non è detto che, laddove la modifica dovesse diventare definitiva, sarà effettivamente questa la soluzione finale.

Si sta quindi evidentemente cercando di diminuire in maniera pesante la pressione psicologica che i like infondono su chi pubblica e su chi guarda il contenuto postato sul social.

 

Quello che è certo è che tutti quanti ci sentiremo più liberi da quella che, anche inconsciamente, stava diventando una pressione psicologica effettiva. Quello che non è invece certo, sono i risvolti pubblicitari di tale cambiamento.

Sia chiaro, nessuno di noi addetti ai lavori ha mai dato troppo peso e valore ai like su Instagram. Tutti sappiamo bene o male le indubbie provenienze che spesso si celano dietro a molti profili che ottengono like a raffica, ma questo non significa che non fosse un KPI importante.

Come cambierà allora l’utilizzo di Instagram da un punto di vista pubblicitario? Staremo a vedere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *