Il Leicester City: accordo record con sponsor di maglia FBS

0
44
leicester city calcio
Pottercomuneo, CC BY-SA 4.0 , via Wikimedia Commons

Il Leicester City: accordo record con sponsor di maglia FBS nel nuovo post dedicato allo sport, a cura di Pop Up

Il Leicester City, vincitore della FA Cup 2021, nonché uno dei brand calcistici della Premier League che ha scritto una delle più belle pagine del calcio inglese, con un titolo incredibile sotto la guida Ranieri, ha concluso un accordo di sponsorizzazione da record con la società di trading online FBS. La società di trading online, che è anche official trading partner di un altro club prestigioso, ossia il Barcellona, si assicura così una partnership triennale che le darà un’importante visibilità durante le partite del campionato di calcio più seguito al mondo.
A partire dalla stagione 2021-2022, l’accordo di sponsorizzazione vedrà FBS sostituire il gruppo thailandese di travel “King Power”, come sponsor della maglia del club della Premier League. 

“Milioni” di ragioni per accettare l’accordo

I termini finanziari dell’accordo non sono stati ancora resi pubblici, ma i vertici del Leicester lo hanno descritto come una partnership “record”. Resta inteso che l’accordo del club con King Power, che per la stagione 2020-2021 ha utilizzato la sua sponsorizzazione delle Foxes per sostenere la ripresa della Thailandia dalla pandemia Covid-19, valeva più di 12 milioni di sterline inglesi a stagione (circa 14 milioni di euro). 
Il nuovo sponsor, che ha oltre 16 milioni di clienti in tutto il mondo, ha fatto il suo esordio sulla maglia della squadra inglese nell’ultima partita della stagione contro il Tottenham Hotspur e accompagnerà le Foxes per le prossime tre stagioni.  
Yulia Ivanova, Amministratore Delegato di FBS, ha affermato che l’accordo “amplierà in modo significativo il posizionamento del nostro marchio” e aiuterà l’azienda a “commercializzare il nostro portafoglio di soluzioni completo a tutti i clienti a livello globale”.

Tanti sponsor importanti per il Leicester City

FBS si unisce così ad un roster prestigioso di marchi che sponsorizzano il Leicester. Infatti, la società di trading online sfilerà sul rettangolo verde insieme all’official kit supplier Adidas, alla birra Chang, alla società di logistica DHL, all’operatore di scommesse Parimatch e a tanti altri, che hanno deciso di sposare la causa delle “Volpi” inglesi.
Susan Whelan, CEO di Leicester City, ha dichiarato:
“Siamo estremamente orgogliosi di iniziare questa partnership con FBS, una delle società di servizi finanziari globali più entusiasmanti e dinamiche. La creazione di partnership chiave di questa portata e ambizione è sempre stata una parte centrale della nostra visione per il club, consentendoci di continuare a investire nel miglioramento e nella crescita, migliorando al contempo il profilo del club in tutto il mondo. Non vediamo l’ora di lavorare con FBS per dare vita alla nostra visione di partnership nel mondo e alla nostra base di fan globale”. 

Un esordio tragico per FBS nella gara contro il Tottenham

Il Leicester ha sfoggiato il logo FBS per la prima volta durante l’ultima partita della Premiere League del 23 maggio presso il King Power Stadium di Leicester. Il risultato finale di 2-4 è un vero e proprio dramma per le Foxes che, due volte in vantaggio, perdono e restano fuori dalla prestigiosa Champions League, che incide notevolmente sui guadagni di un brand calcistico.
Qualificarsi alla Champions di base già fa entrare 15 milioni nelle casse dei club, ma non solo. Per questo motivo la sola partecipazione alla Champions è come chiodo fisso per ogni squadra dei maggiori campionati europei. Ma lasciamo adesso la parola al campo per la prossima stagione 2021-2022 e forza Foxes!