Lego Art: quando i lego diventano un’opera d’arte

0
503
lego art

Lego Art: quando i lego diventano un’opera d’arte, un prodotto pensato per un pubblico adulto

Bentrovati su Pop Up Mag, il sito dedicato al mondo della comunicazione e del marketing, soprattutto digitale. Per il post di oggi vogliamo parlarvi di un brand iconico che ha fatto la storia in tutto il ‘900 nel settore dei giocattoli, e che si presenta in questo nuovo millennio in una veste sempre nuova, che muta lasciando però intatta la sua voglia di stupire. Stiamo parlando di Lego, il brand a cui tutti noi teniamo molto, che lancia il suo nuovo prodotto Lego Art. Infatti per la maggior parte di noi che ha trascorso l’infanzia giocando con i lego, creando personaggi e storie fantastiche con questi magici mattoncini colorati, ha una seconda chance di riprendere da dove aveva lasciato.

Il brand ha compreso che il suo target non è solo rappresentato dalle giovani generazioni, che comunque sono ancora oggi attratte da questo genere di prodotto, ma sta mutando, abbracciando le generazioni adulte, quelle che in passato avevano giocato con i lego e che non hanno mai dimenticato l’attrazione per quei mitici mattoncini. Ed ecco che il brand ha pensato anche a loro lanciando il nuovo set di Lego Art.

Vediamo nelle righe che seguono di cosa si tratta: benvenuti su Pop Up!

Lego Art: le tue opere d’arte fatte con i lego

Lego Art riprende i quadri iconici della pop art, della cultura hippie e della scena musicale anni ’70 – ’80, i supereroi Marvel, le icone di Star Wars replicandone così l’aspetto mediante i lego.

I set di Lego Art permettono così di costruire un vero e proprio quadro con dei mattoncini-pixel e di mostrarlo in pubblico, offrendo all’appassionato un’esperienza creativa nuova e rilassante, riprendendo un pò quella dei puzzle, in chiave però differente.

La ricerca di mercato Lego

Secondo una ricerca di mercato condotta da Lego e della quale ci da notizia Brand News, il 73% degli adulti cerca nuovi modi per rilassarsi. E l’idea è di offrirgliene modo con Lego Art, accompagnato da una colonna sonora a tema, non solo di tipo musicale.

Ad esempio, vengono raccontati aneddoti dai creatori di Iron Man e Start Wars, oppure le storie di Warhol e dei Beatles, scannerizzando il QR Code che si trova sulla confezione con il proprio smartphone, accedendo così a questi nuovi contenuti digitali.

Louise Elizabeth Bontoft, Senior Design Director di Lego Group, ha così commentato il lancio di Lego Art:

“Sappiamo che le persone adulte sono sempre in cerca di un modo per scrollarsi di dosso lo stress dopo una giornata di lavoro e ci siamo chiesti quale fosse il modo migliore per aiutarli, incoraggiandoli ad esplorare le loro passioni preferite in modo creativo. Con questi kit vogliamo ispirare i fan dei film, musica, arte e design a immergersi in un mondo di creatività e arte legato ai loro idoli. Attraverso questa nuova esperienza, crediamo che gli adulti possano rilassarsi, impegnandosi in un’attività di costruzione consapevole e infine creare un’opera d’arte che rifletta la loro personalità”.

Conclusioni

Con Lego Art la voglia di tornare bambini con i nostri eroi dell’infanzia prende vita, in un’esperienza nuova e immersiva, che stimola una creatività a volte sopita dai social.