Condividi, , Google Plus, Pinterest,

Stampa

Posted in:

Auguri Mamma: la campagna di Carpisa entra in HorrorADS

horrorads

Auguri Mamma: la campagna di Carpisa per la festa della mamma finisce su HorrorADS

Fare la mamma oggi non è una cosa semplice, indaffarate e sempre prese da mille impegni, ma mai stanche per stare con i propri figli. In occasione della festa della mamma, l’azienda Carpisa ha voluto dedicare uno spot promozionale rivolto a tutte le mamme lavoratrici per fare i propri auguri, suscitando però critiche su Facebook e Twitter da parte delle stesse mamme. Proprio per questo finisce nelle nostre HorrorAds!

Ma entriamo nel vivo della vicenda.

La campagna pubblicitaria

Il  video, prodotto da Casa Surace, è una specie di candid camera. Infatti, la clip riprende alcune donne convocate a caso nell’ufficio del consulente delle risorse umane per lamentele ricevute sul luogo di lavoro.

Il consulente sottolinea ad ognuna di esse di aver ricevuto una lettera di lamentela per negligenza lavorativa e che a scapito di ciò potrebbero esserci delle conseguenze molto gravi. In realtà, la vera negligenza si scopre essere nei confronti dei loro figli. Infatti, la clip mostra come ogni mamma viene posta di fronte ai propri figli e alle loro richieste, desideri e maggiore attenzione, provocando la commozione da parte delle madri.

L’indignazione sul web

Qual è stato il risultato della campagna? Migliaia di critiche per le affermazioni e sul senso di colpa generato:

“Volevate colpire il nostro cuore, siete riusciti a darci sui nervi”

Questo è solo uno dei commenti mossi nei confronti di Carpisa. Ancora adesso nessuno riesce a capire il motivo per colpevolizzare le vere eroine della nostra società. Nei pochi minuti del video Carpisa è riuscita ad esaltare uno dei peggiori stereotipi che ancora oggi in molti pensano, cioè che le donne lavoratici trascurino i propri figli. Nessuna madre vorrebbe stare lontana dai propri figli, ma alle volte per andare incontro alle esigenze di questa società sono costrette a farlo.

Dalle HorrorAds è tutto. Passo e chiudo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *