HoReCa: la ripresa passa dalla digitalizzazione

0
362
settore horeca foto

L’Italia si appresta a ripartire, con l’ausilio anche di strumenti messi a disposizione dal governo come il PNRR, acronimo di Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. L’obiettivo del PNRR è di promuovere l’innovazione e la digitalizzazione del sistema produttivo, per fare in modo da rendere le imprese italiane più competitive sui mercati nazionali ed internazionali.

Uno dei settori più colpiti dalla pandemia è senz’altro il settore HoReCa (Hotellerie-Restaurant-Café), che ha subito le principali ripercussioni derivanti la pandemia e che più di tutti abbisogna del PNRR per ripartire.

Il ‘Rapporto Ristorazione 2020’ di Fipe-Confcommercio ha mostrato dati fortemente negativi: nell’ultimo anno il settore hospitality e ristorazione ha perso 514 mila posti di lavoro e 130 miliardi di euro di consumi, tornado ai livelli del 1994.

Il 97,5% delle imprese ha inoltre dichiarato perdite e il 23,7% non ha beneficiato dei ristori. In questa situazione d’emergenza, gli strumenti digitali sono diventati sempre più importanti, rappresentando in questo caso un’ancora di salvezza. Infatti, l’84,3% degli imprenditori scommette su una ripresa del settore mediante l’ausilio degli strumenti digitali.

Una delle strade più intraprese dal settore HoReCa per uscire dalla crisi nella quale si trova e aumentare la propria visibilità, è senz’altro lo strumento del branded content. La presenza digitale diventa così il punto focale per risollevarsi dalla crisi. In questo modo è più semplice essere trovati in rete e aumentare clienti e fatturato. Inoltre, il branded content consente di inserire tutta una serie di informazioni legate al brand, come indirizzo, ricette, foto e tanto altro ancora, che aiutano l’utente ad effettuare scelte più consapevoli.

Come afferma Marc de Zordo, CEO di getfluence:

“Il mondo della ristorazione è stato fortemente impattato dal covid e sono in atto numerose iniziative per supportare uno dei settori storicamente meno digitalizzati. La pianificazione di campagne di branded content può essere il primo passo verso la digitalizzazione capace di traghettare i ristoranti al di fuori dalle proprie vetrine e dalla pubblicità di quartiere raggiungendo inoltre utenti stranieri che progettano le proprie vacanze. Molti dei brand che hanno scelto di collaborare con getfluence operano nella industry dell’HoReCa a conferma che anche l’HoReCa ha compreso l’importanza della visibilità online”.

Chi è getfluence?

La piattaforma di getfluence aiuta le aziende ad aumentare la propria presenza online, soprattutto sui motori di ricerca, mediante campagne di content marketing, potendo contare su tantissime testate online e siti di notizie, pronti a comunicare il messaggio del cliente. La piattaforma riunisce, infatti, più di 1.000 advertiser e oltre 10.000 media in tutta Europa. Qui è possibile organizzare le proprie campagne di comunicazione attraverso la realizzazione di contenuti atti a posizionarsi sui motori di ricerca e su Google News, oltre che condivisioni sui social, che ne aumentano così la portata di ciascun singolo post.

La piattaforma in cambio percepisce una commissione per ogni lavoro commissionato dal cliente.